Lo studio innovatore mira a migliorare la cura per i pazienti che usando gli opioidi per il dolore a lungo termine

I ricercatori all'università di Keele hanno lanciato uno studio innovatore per migliorare la cura per i pazienti che gestiscono il dolore a lungo termine facendo uso degli opioidi.

Lo studio fa parte di un programma di ricerca quinquennale chiamato PROMPPT, che è costituito un fondo per dall'istituto nazionale per la ricerca di salubrità (NIHR) e che viene mentre NHS mira ad affrontare overprescribing degli opioidi, con un rapporto recente dell'Inghilterra di salute pubblica che trova che troppi pazienti diventano dipendenti da queste medicine.

Le prescrizioni per queste medicine in Inghilterra e Galles sono aumentato drammaticamente nel 2018 da più di 14 milioni nel 2008 a 23 milioni. Ma sebbene gli opioidi possano essere efficaci antidolorifici per dolore a breve termine, dato che molta gente che non aiutano a lungo termine e che possono causare altri problemi.

Louise Trewern ha vissuto con dolore per la maggior parte della sua vita adulta. Ha detto:

Ho usato gli opioidi per oltre 12 anni. Inizialmente, mi hanno aiutato a fare fronte meglio ed a continuare occuparsi dei miei bambini e funzionamento la mia casa.

Ma i vantaggi Louise con esperienza non erano duraturi ed ha notato parecchi effetti collaterali di usando gli opioidi per così molto tempo.

Ha detto:

Anche sugli opioidi il mio dolore peggiorerebbe e la mia dose è stata aumentata. Quello lavorato per un po', finché non facesse più e poi la mia dose sarebbe aumentato ancora. Allo stesso tempo, il mio stato di interfaccia è diventato peggio, un freddo mi metterebbe a letto per una settimana e una I mettere sù peso. Mi sono appisolato nel giorno, anche in mezzo ad una video-chiamata con il mio nipote ma non potrei dormire alla notte. Partecipando a questa ricerca è un'opportunità stupefacente per me ed altri come me stesso che vivano con dolore per migliorare la cura che riceviamo.

Un'emissione è che molta gente che usando gli opioidi non sa sempre circa i loro beni del tipo di morfina ed i rischi connessi con uso a lungo termine.

“Molta gente non non rend contoere che le loro medicine di dolore sono opioidi,„ ha detto il Dott. Sara Harrisson, un fisioterapista di dolore dello specialista all'università di Keele e un socio di ricerca sullo studio di PROMPPT.

Per combattere questo, il gruppo di ricerca ha creato una breve spiegazione di animazione quale medicine sono opioidi e quale non sono, con l'aggiunta del Dott. Harrisson: “Le informazioni su se gli antidolorifici sono opioidi o non non sono state sempre disponibili facilmente alla gente. Speriamo che il video ci siamo sviluppati contribuisca a rendere questi informazioni più accessibili.„

Il gruppo di ricerca ora è che entusiasta sentire dalla gente con dolore a lungo termine che è disposta a dividere le loro esperienze e punti di vista sul usando le medicine dell'opioide per il loro dolore. Per aiutarli per imparare da altrettanta gente differente come possibile, il gruppo di ricerca ha installato un forum di discussione online chiamato il blog di Q-PROMPPT in moda da potere partecipare i partecipanti via Internet a come e quando vogliono. Il blog è stato progettato in moda da potere completamente partecipare la gente con le abilità di base del computer senza esperienza in usando i forum di discussione.

Un'area che il blog di Q-PROMPPT discuterà è la sanità ed il supporto che la gente che vive con il dolore a lungo termine riceve. Un rapporto recente raccomanda che i farmacisti più clinici lavorino come componente del gruppo in ambulatori del GP e svolgano un maggior ruolo nella cura della gente con i problemi sanitari a lungo termine. I farmacisti clinici hanno fatto la cura extra del ricoverato di addestramento e bene sono collocati per contribuire alla cura della gente che vive con il dolore a lungo termine.

Il Dott. Julie Ashworth, professore di seconda fascia nella medicina di dolore al banco di Keele per primario, la Comunità e sociale si preoccupa i co-cavi il programma di PROMPPT ed ha detto:

Realmente la comprensione dei punti di vista della gente con esperienza in dolore a lungo termine ed usando gli antidolorifici dell'opioide attraverso il blog online possiamo sviluppare un esame clinico del farmacista che è pertinente, utile e l'appello alla gente che lo userà. Troppo spesso, la gente con lotta a lungo termine di dolore per trovare la guida che ha bisogno di e questo studio è un gran opportunità affinchè la loro voce sia sentito.

I risultati dallo studio si combineranno con i risultati delle interviste con i pazienti ed i professionisti di sanità, che saranno usati per contribuire a progettare un nuovo modo affinchè i farmacisti clinici esaminino i pazienti che catturano gli opioidi a lungo termine; aiutili per diminuire o fermare gli opioidi se appropriato; e per supportarli per vivere bene con dolore a lungo termine.

Segretario Matt Hancock di salubrità ha detto:

Siamo nella pinsa di una crisi del sovra-farmaco ed è vitale che aiutiamo la gente a trovare le alternative agli opioidi inducenti al vizio per gestire il loro dolore. Questo studio finanziato dal governo aiuterà i farmacisti ed i professionisti del settore medico-sanitario supportano meglio i loro pazienti e contribuiscono a muoverli sui trattamenti più efficaci.

I medicinali prescritti hanno un ruolo importante. Ma sappiamo che molta gente sta diventando dipendente dalle droghe che da lungo tempo hanno fermato il lavoro per loro. Eppure stanno prescrivende contro le linee guida cliniche.

Abbiamo veduto negli Stati Uniti la devastazione che è causata da dipendenza dell'opioide - non possiamo e che non lasceremo che quella accada in questo paese e sollecito chiunque ammissibile partecipare a questa ricerca vitale.