Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le nuove concessioni supportano la ricerca sui meccanismi delle celle del tumore

Al livello cellulare, il cancro può essere osservato come sfida dell'ingegneria meccanica. La malattia altera la struttura e la funzione delle celle e dei tessuti, che sono destinati per eseguire le mansioni molto specifiche.

Con migliore comprensione dei processi in corso meccanici in tumori, mulini di Kristen, un assistente universitario di ingegneria meccanica, aerospaziale e nucleare al Rensselaer Polytechnic Institute, speranze di supportare lo sviluppo di trattamenti più efficaci.

Sia il National Science Foundation che il dipartimento della difesa degli Stati Uniti recentemente hanno onorato i mulini con i premi prestigiosi della ricerca, segnalanti un interesse crescente in questo approccio di assistenza tecnica ad una sfida medica complessa.

“A cui infine stiamo tendendo sono i nuovi obiettivi terapeutici, o obiettivi farmacologici,„ ha detto i mulini, che è egualmente un membro del gruppo di ricerca sul cancro (CARGO) all'interno del centro per biotecnologia e gli studi interdisciplinari (CBIS).

Il modo che il senso delle cellule del tumore sollecitazione e sforzo nel loro ambiente e nel modo che generano le forze, è differente che come le celle in buona salute in un ambiente normale e sano si comportano, mulini spiegati. Il suo gruppo sta esaminando molto attentamente che cosa è differente circa quelle celle biomeccanico, nelle speranze di rivelare qualche cosa di nuovo circa le proteine particolari o le vie connesse con le celle del tumore.

Il progetto del professor Mills rappresenta un esempio piacevole dell'angolo unico di Rensselaer per migliorare le sanità dove un nuovo approccio convergente, in questo caso l'intersezione di biologia di cellula tumorale e della biomeccanica, è usato per affrontare il problema provocatorio della metastasi. Questo progetto determinerà la ricerca sul cancro in una nuova direzione.

Deepak Vashishth, il Direttore di CBIS

All'inizio di quest'anno i mulini hanno ricevuto la concessione iniziale del premio di programma di sviluppo di carriera della facoltà del NSF (CARRIERA), data alla facoltà di presto-carriera “che il potenziale di servire da modelli accademici nella ricerca e nella formazione e di piombo gli avanzamenti nella missione del loro dipartimento o organizzazione.„

Ciò supporterà i mulini biomeccanici cellulari della ricerca ed il suo gruppo sta facendo per determinare come le alterazioni meccaniche causate dall'influenza dei tumori i comportamenti delle celle e dei tessuti.

In pazienti con i tumori cancerogeni, Mills ha detto, le celle malate inviano i segnali biochimici alle celle circostanti ed al tessuto, alteranti la loro funzione. Per esempio, i fibroblasti, le celle che creano la matrice extracellulare che circonda il tumore, sono spinti a secernere più. Ciò cause quella matrice extracellulare da diventare anormalmente rigida.

In tessuto che è sano e generalmente molto più morbido, le celle hanno una comunicazione meccanica complessa con la matrice e. Ciò tiene conto la segnalazione adeguata circa quando e come le celle dovrebbero svilupparsi e dividersi. In celle del tumore, Mills ha detto, che il segnale è perso, che incoraggia in qualche modo le celle malate a proliferare, anche contro una matrice molto rigida.

Abbiamo celle in questo ambiente anormalmente rigido, più rigido di vorrebbero normalmente dividersi dentro. Possiamo capire perché decidono di dividersi? Che cosa sono della forza della generazione e di sensazione di forza meccanismi alterati là?

Mulini di Kristen, un assistente universitario di ingegneria meccanica, aerospaziale e nucleare al Rensselaer Polytechnic Institute

I mulini egualmente ha generato l'interesse dal dipartimento della difesa, poichè esamina i meccanici delle cellule da altri angoli.

Recentemente ha ricevuto premio del ricercatore del programma di ricerca di neurofibromatosi il nuovo attraverso il dipartimento della difesa - programmi congressuale diretti di ricerca medica.

Questo premio supporterà il suo lavoro del laboratorio per caratterizzare i beni meccanici dei tipi differenti del tumore connessi con il tipo 1 di neurofibromatosi di malattia genetica (NF1). Molti di quei tumori sono benigni, ma circa 10% dei pazienti con NF1 sviluppano i tumori maligni nel loro sistema nervoso periferico; il sistema che connette il cervello ed il midollo spinale al resto dell'organismo.

Ora piccolo è conosciuto, Mills ha detto, circa come mutazioni nell'influenza del gene NF1 la biomeccanica e il mechanobiology delle celle che le portano e se quei beni determinano la formazione di tumori maligni.

“Conosciamo molto circa la mutazione genetica ma non se è necessariamente la biomeccanica alterata che può azionare o influenza la progressione della malattia,„ Mills ha detto.

Conoscendo che cosa conosce circa lo sviluppo del tumore in altri casi, i mulini crede che una migliore comprensione dei meccanici potrebbe dare i risultati di promessa.