Lo studio evidenzia il vantaggio della terza scansione recente di acetonide per la rilevazione delle anomalie fetali mancanti

In uno studio ha pubblicato nell'ultrasuono in ostetricia & la ginecologia che ha compreso più di 50.000 gravidanze, un'anomalia fetale è stata individuata per la prima volta nel terzo acetonide in uno in 200 donne che avevano subito un primo e/o secondo esame di ultrasuono di acetonide.

La maggior parte delle anomalie fetali (68%) vedute a 35 - 37 settimane già erano state diagnosticate nel primo e/o secondo acetonide e l'incidenza delle anomalie in primo luogo vedute a 35 e 37 settimane era 0,5%.

Lo studio evidenzia il vantaggio di una terza scansione recente di acetonide per la rilevazione delle anomalie fetali che sono state mancate nelle prime e seconde scansioni precedenti di acetonide o è diventato evidente soltanto durante il terzo acetonide.

Source:
Journal reference:

Ficara, A., et al. (2019) Value of routine ultrasound examination at 35–37 weeks' gestation in diagnosis of fetal abnormalities. Ultrasound in Obstetrics & Gynecology. doi.org/10.1002/uog.20857.