Due nuove concessioni per supportare i ricercatori per capire meglio, gestiscono la metastasi del melanoma

La ricerca americana (ACS) Alliance del melanoma e dell'associazione del cancro (MRA) ha selezionato i due nuovi progetti di promessa in un secondo giro del finanziamento nell'ambito di un'associazione fra ACS & MRA. Le prime concessioni costituite un fondo per nel 2018 con l'associazione, hanno messo a fuoco sulla ricerca d'avanzamento per diminuire gli effetti secondari derivando dai trattamenti del cancro con gli inibitori del immune-controllo. Le concessioni di quest'anno supporteranno due gruppi interdisciplinari per capire e gestire meglio la metastasi del melanoma ed altri tipi di cancri.

Le nuove concessioni, ciascuna costituita un fondo per al totale $1 milione, andranno ai gruppi piombo da Michael A. Davies, M.D., Ph.D., al centro del Cancro dell'università del Texas M.D. Anderson e ad Eva Hernando, Ph.D., alla scuola di medicina di New York University.

Il Dott. Davies piombo un gruppo che riunisce i ricercatori dalle varie specialità e da due di più grande melanoma concentra nel mondo (MD Anderson ed il melanoma istituiscono l'Australia). Il gruppo esplorerà se le funzionalità molecolari ed immuni di diversi melanomi possono predire quali pazienti svilupperanno le metastasi del sistema nervoso centrale. Egualmente verificheranno un nuovo trattamento sperimentale a metastasi del cervello, IACS-010759, che è corrente nei test clinici. Il gruppo determinerà se la droga può migliorare la sopravvivenza congiuntamente alle terapie mirate a approvate dalla FDA. Il gruppo egualmente proverà la droga in pazienti con altri cancri (cioè cancro polmonare, cancro al seno), per vedere se può migliorare le terapie applicate per le metastasi del cervello da quelle malattie.

Il Dott. Hernando ed il suo gruppo studierà il ruolo di amiloide beta nella metastasi del cervello. Il laboratorio del Dott. Hernando ha analizzato il contenuto proteico del melanoma che si era sparso al cervello ed ha trovato, sorprendente, le tariffe elevate della proteina di trattamento dell'amiloide (AAP), la stessa proteina che svolge un ruolo centrale nello sviluppo del morbo di Alzheimer. Il gruppo studierà come il APP, che genera l'amiloide beta, influenza la crescita del melanoma all'interno del microenvironment del cervello; determini il potenziale terapeutico di ottimizzazione del APP facendo uso degli anticorpi e dei composti che hanno già prove clinicamente nei pazienti di Alzheimer; e valuti se il APP è richiesto per la metastasi del cervello di altri tumori, quali il polmone ed i cancri al seno.

Le concessioni sono costituite un fondo per in virtù di un comune accordo fra la ricerca Alliance del melanoma e l'associazione del cancro americana che hanno cominciato nel 2018. Ogni organizzazione contribuirà $1 milione per supportare i due gruppi in tre anni. Combinando il finanziamento e le reti, i gruppi possono contribuire a consegnare le innovazioni più velocemente. Le nuove concessioni pluriannuali entrano in effetto il 1° gennaio 2020.

Ciò è un'area seria di bisogno medico insoddisfatto. Infatti, quasi 40% dei pazienti con il melanoma metastatico già hanno metastasi detectible dei cervelli alla diagnosi. Ulteriore ricerca è necessaria disperatamente per capire meglio le funzionalità biologiche uniche che facilitano la diffusione del melanoma al cervello e sostengono la crescita delle celle metastatiche una volta là. Inoltre, identificando gli indicatori che predicono la diffusione metastatica come pure i nuovi trattamenti potenziali per le metastasi del cervello sono essenziali per il miglioramento dei risultati per i pazienti.

Presidente di Alliance di ricerca del melanoma & CEO Michael Kaplan

Per i pazienti del melanoma, la diffusione delle metastasi ai polmoni, il fegato ed il cervello è un risultato serio e spesso micidiale. Potere impedire i tumori metastatici dell'ossequio o della metastasi in pazienti con il melanoma sarebbe uno sviluppo cruciale ed ha potuto salvare molte vite da questo modulo aggressivo di cancro. Questi due gruppi dei ricercatori approfitteranno della crescita rapida recente nella nostra conoscenza circa la diffusione del cancro per esplorare le nuove opzioni del trattamento per il melanoma della fase recente.

William Phelps, Ph.D., vice presidente senior di ricerca fuori delle mura per l'associazione del cancro americana