Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli oftalmologi scoprono che più prova collega la droga comune della vescica alle circostanze retiniche

Un medicinale ampiamente prescritto per un termine della vescica per le decadi, ora sembra essere tossico alla retina, il tessuto di percezione leggero alla parte posteriore dell'occhio che permette che noi vediamo. Dopo un rapporto iniziale l'anno scorso che Elmiron (sodio del polysulfate del pentosano) può essere associato con danno retinico, tre oftalmologi hanno effettuato un esame dei pazienti a Kaiser Permanente nella California del Nord. Hanno trovato che circa un quarto dei pazienti con l'esposizione significativa a Elmiron ha mostrato i segni definiti di lesione dell'apparato visivo e che questa tossicità del farmaco potrebbe masquerade come altri termini retinici conosciuti, quale la distrofia relativa all'età del reticolo o di degenerazione maculare senile. La ricerca sarà presentata oggi a AAO 2019, la riunione annualend 123 dell'accademia americana dell'oftalmologia.

La cistite interstiziale causa il dolore cronico nell'area del bacino e della vescica. Più di 1 milione di persone negli Stati Uniti, principalmente donne, sono stimati per avere la circostanza. Elmiron è la sola pillola approvata dalla FDA per trattarla. Come sostegno del trattamento per le decadi, le centinaia di migliaia di gente probabilmente sono state esposte alla droga.

L'anno scorso, Nieraj Jain, M.D., del centro dell'occhio di Emory a Atlanta, GA., ha riferito che sei pazienti che stavano catturando Elmiron per circa 15 anni avevano sviluppato i cambiamenti insoliti in loro macula, la parte centrale della retina responsabile della consegna chiara, vison croccante e centrale. Poiché niente nell'anamnesi o nei test diagnostici dei pazienti ha spiegato il reticolo sottile, ma notevole delle anomalie, il Dott. Jain ed i suoi colleghi ha sollevato un flag d'avvertimento che l'uso a lungo termine di Elmiron può danneggiare la retina.

Robin A. Vora, M.D, Amar P. Patel, M.D. e Ronald Melles M.D., oftalmologi a Kaiser Permanente, ha rispettato quell'avviso ed ha esaminato la loro popolazione dei pazienti. Inizialmente hanno trovato una donna sul trattamento a lungo termine che è stato mal diagnosticato come avendo una distrofia retinica. Questo caso inquietante li ha spinti ad esaminare l'intero database di Kaiser di 4,3 milione pazienti.

Hanno trovato 140 pazienti che avevano catturato una media di 5.000 pillole ciascuna nel corso di 15 anni. Di quei 140 pazienti, 91 hanno acconsentito per entrare per un esame. DRS. Vora, Patel e Melles hanno catturato le immagini dettagliate della parte posteriore dei loro occhi e poi hanno diviso le immagini in tre categorie: anomalia normale e possibile, anomalia definita. Ventidue del 91 paziente indicato i chiari segni di tossicità della droga. La tariffa della tossicità ha stato in rialzo con la quantità di droga consumata, da 11 per cento di quelle che catturano 500 - 1.000 grammi - 42 per cento di quelli che catturano 1.500 grammi o più.

. Avete un paziente con uno stato cronico come cistite interstiziale, per cui non c'è maturazione e nessun trattamento efficace. Ottengono messi sopra questi farmaci perché ha pensato per avere pochi effetti secondari e pochi rischi e nessuno pensa ancora a questo proposito. E anno dopo anno, il numero delle pillole che stanno catturando va su ed aumenta.„

Robin A. Vora, M.D, oftalmologo, Kaiser Permanente

Poiché è poco chiaro quanto farmaco è troppo, il Dott. Vora raccomanda i pazienti che mostrano che nessun segno della tossicità è schermato per danno della retina almeno una volta all'anno. Per coloro che mostra alcuni segni di danno, li raccomanda parla con il loro urologo o ob/gyn dell'interruzione del farmaco.

Le buone notizie sono che se identificato presto, il danno può attenuarsi fermando il farmaco. Nella tardi-fase, la tossicità può imitare la degenerazione maculare senile ed il risultato relativi all'età atrofici a secco della tardi-fase nella perdita permanente della visione.