Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio confronta i costi, risultati degli ambulatori agli ospedali d'istruzione e non docenti

Pazienti con un ad alto rischio di morte dopo la chirurgia, compreso quelle con le malattie croniche multiple, il vantaggio dal subire le procedure generali o vascolari ad una clinica universitaria importante rispetto ad un ospedale non docente, secondo uno studio dai ricercatori alla medicina di Penn ed all'ospedale pediatrico di Filadelfia (CHOP).

Per quantificare meglio il valore di ricezione della cura alle cliniche universitarie, i ricercatori hanno confrontato 30 risultati postoperatori del giorno ed i costi delle procedure chirurgiche--ambulatorio generale, vascolare ed ortopedico di misurazione--agli ospedali d'istruzione e non docenti. Le cliniche universitarie, che hanno usato più risorse di sanità, hanno inviato i risultati superiori, compreso gli più alti 30 tassi di mortalità del giorno, per i pazienti ad alto rischio che hanno subito generale o la chirurgia vascolare. I pazienti ortopedici della chirurgia hanno avvertito i simili risultati alle cliniche universitarie importanti ed agli ospedali non docenti. I risultati sono stati pubblicati oggi negli annali di chirurgia.

I centri medici accademici sono riconosciuti spesso affinchè la loro capacità consegnino la cura clinica e chirurgica avanzata, ma ci sono stati dati limitati su cui i gruppi pazienti specifici avvantaggiano il la maggior parte--quando costi dei fattori e risultati--dalla ricezione della cura agli ospedali. Il nostro studio ha indicato che mentre la severità della condizione medica di un paziente ha peggiorato e la complessità dell'ambulatorio è aumentato, il vantaggio di subire generale o la chirurgia vascolare ad una clinica universitaria anche aumentata.

Lee senior A. autore, MD, presidenza di anestesiologia e di cura critica ed il Robert Fleisher dello studio che Dunning professore di Dripps di anestesiologia e di cura critica a Penn

Le cliniche universitarie, o i centri medici accademici, sono affiliati con le facoltà di medicina e preparano la generazione seguente di medici. Sebbene priore la ricerca abbia documentato i risultati alle cliniche universitarie, il vantaggio per i pazienti--quando costo dei fattori e qualità--non è ben noto. Per questo studio, i ricercatori hanno analizzato i dati da più di 350.000 beneficiari di Assistenza sanitaria statale che hanno subito l'ambulatorio generale, vascolare o ortopedico a 2.780 ospedali attraverso il paese, compreso 340 cliniche universitarie importanti (definite come avendo un rapporto del residente--letto di più maggior di .25). Lo studio ha guardato i costi ed i risultati del paziente--compreso 30 tassi di mortalità di giorno--per dozzine di procedure, quali la mastetomia, l'appendicectomia, l'esclusione gastrica, la riparazione del vaso sanguigno e la sostituzione totale del ginocchio. Nel calcolare i costi complessivi, il gruppo ha compreso i costi per le risorse usate entro 30 giorni dell'ammissione paziente, compreso le visite dell'ufficio e le riammissioni. I paia abbinati dei ricercatori delle persone basate sulla procedura, sul profilo di rischio e sui fattori hanno riferito alla loro anamnesi, compreso i comorbidities quali il diabete e l'ipertensione.

Fra i pazienti della chirurgia generale con il punteggio di elevato rischio, il tasso di mortalità dei 30 giorni era 15,9 per cento alle cliniche universitarie importanti e 18,2 per cento agli ospedali non docenti. Il tasso di mortalità di pazienti ad alto rischio della chirurgia vascolare era quasi un per cento più basso alle cliniche universitarie confrontate agli ospedali non docenti (15,5 per cento e 16,4 per cento, rispettivamente). Il tasso di mortalità per le procedure ortopediche della chirurgia era generale significativamente più basso che le tariffe per vascolare e chirurgia generale.

per calcolare il valore--o il costo per una riduzione di un per cento dei tassi di mortalità--il gruppo ha diviso le differenze nei costi di risorsa-utilizzazione ad insegnamento di maggiore e gli ospedali non docenti tramite la differenza in 30 tassi di mortalità del giorno. Il valore globale per chirurgia generale era $965 per una riduzione di un per cento della mortalità, mentre il preventivo per chirurgia vascolare era $3.567.

“Centri medici accademici--quale ricevono spesso i rinvii per i casi pazienti complicati--abbia estesa esperienza nella cura dei pazienti molto malati, compreso quelli con le condizioni mediche complesse, “Fleisher ha detto. Il nostro studio fornisce i nuovi dati che possono contribuire ad informare le decisioni pazienti ed ad influenzare i reticoli di rinvio dell'ospedale, infine muovente ci più vicino ad un sistema che assicura che i pazienti abbiano accesso al trattamento hanno bisogno di.„