Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ricercatori per studiare efficacia del programma di RESHAPE per diminuire marchio di infamia dei fornitori di pronto intervento

I ricercatori dall'università di George Washington (GW), l'organizzazione psicosociale universale Nepal, clinica universitaria dell'università di Tribhuvan, divisione di controllo di malattie e dell'epidemiologia del ministero della sanità e popolazione di College Londra del Nepal, di Duke University e di re stanno sviluppando una strategia per diminuire il marchio di infamia di salute mentale fra i fornitori di cure mediche e successivamente per migliorare la rilevazione dei pazienti con la malattia mentale.

Con l'aiuto di una concessione $2,96 milioni dagli istituti della sanità nazionali, il gruppo piombo da Brandon Kohrt, da professore di MD, di PhD, di Charles e di Sonia Akman della psichiatria globale alle scienze della scuola di medicina e di salubrità di GW, studierà l'entrata in vigore di una strategia di addestramento di riduzione del marchio di infamia chiamata “diminuire il marchio di infamia fra i fornitori di cure mediche„ (RESHAPE) ai vari siti nella provincia di Gandaki del Nepal.

Negli Stati Uniti ed altri paesi con reddito elevato, circa 1 su 5 pazienti con la malattia mentale riceve come minimo la cura adeguata. In paesi bassi e con reddito medio, l'intervallo può misurare da 1 su 27 - 1 su 100 pazienti. Ciò significa uno spazio importante fra il carico globale delle persone con la malattia mentale ed il numero della gente che riceve il trattamento adeguato.

L'organizzazione mondiale della sanità ha sviluppato il programma d'azione di spazio di salute mentale (mhGAP) per formare i lavoratori primari di sanità per individuare la malattia mentale e consegnare prova-ha supportato il trattamento. Tuttavia, poiché questi programmi sono stati applicati, i lavoratori di pronto intervento formati nella salute mentale individuano esattamente poco di 10% dei pazienti con la malattia mentale.

Precedentemente abbiamo condotto un pilota nel Nepal che paragona l'addestramento del mhGAP consegnato dagli esperti in salute mentale ad un addestramento di mhGAP+RESHAPE consegnati dagli esperti e dagli utenti di servizio. Abbiamo trovato che il marchio di infamia era più basso fra i lavoratori di sanità formati con il RESHAPE. I risultati del pilota egualmente hanno indicato che quello diminuire il marchio di infamia può migliorare la rilevazione della malattia mentale.

Brandon Kohrt, il professor di MD, di PhD, di Charles e di Sonia Akman di psichiatria globale alle scienze della scuola di medicina e di salubrità di GW

Con questa concessione, il gruppo paragonerà l'entrata in vigore standard del mhGAP all'entrata in vigore di RESHAPE con il risultato primario di entrata in vigore che sono sbraccio dei servizi medico-sanitari di salute mentale ed il secondo risultato che è l'efficacia. Con lo studio, il gruppo valuterà l'impatto della strategia di entrata in vigore di RESHAPE sugli atteggiamenti dei lavoratori di pronto intervento verso i pazienti con la malattia mentale, l'impatto dell'entrata in vigore di RESHAPE sullo sbraccio dei servizi medico-sanitari di salute mentale e la capacità della ricerca di configurazione ed amplierà le reti della ricerca, con un fuoco su azione ordinaria di genere nello sviluppo della ricerca.

I termini mirati a per lo studio saranno la depressione, ansia generalizzata, psicosi e disordine di uso dell'alcool.