Modella unico allo striatum osservato nella gente con la malattia di Huntington

La parte del cervello che degenera selettivamente nella gente con la malattia di Huntington (HD), chiamata lo striatum, quasi interamente si distrugge verso la fine delle fasi della malattia. I campioni del cervello dalle persone positive del gene mutante di HD che ancora non avevano sviluppato i sintomi entro data di morte sono estremamente rari. Di conseguenza, pochissimo è conosciuto circa il trattamento attivo di malattia che causa i sintomi devastanti di HD.

In un nuovo studio, i ricercatori dalla scuola di medicina di Boston University (BUSM) hanno analizzato i campioni dallo striatum di due persone positive del gene mutante di HD ed hanno confrontato i reticoli di espressione genica in questa regione alla corteccia prefrontale, che è risparmiata relativamente in HD. “I nostri dati suggeriscono che lo striatum avverta l'infiammazione massiccia in HD anche prima che i sintomi compaiano ed esibisca un simile reticolo di espressione genica a quello osservato in corteccia prefrontale. I reticoli unici allo striatum egualmente sono osservati,„ autore Adam corrispondente spiegato Labadorf, PhD, Direttore del nesso di bioinformatica dei BU.

I campioni post mortem del cervello umano dalla corteccia e dallo striatum prefrontali sono stati divisi e sottoposto stati al delineamento transcriptomic facendo uso di capacità di lavorazione alta che ordina la tecnologia (RNA-Seguente). I dati d'ordinamento sono stati analizzati facendo uso delle tecniche bioinformatic dell'analisi per capire quali geni e trattamenti biologici sono stati alterati quando paragona le regioni differenti del cervello in persone a HD ed ai comandi.

Malgrado i più di 25 anni di ricerca intensa che seguono la scoperta del gene di HD, non ci sono ancora efficaci terapie per fare maturare o migliorare i sintomi. Secondo i ricercatori, questo è nella grande parte dovuto la nostra mancanza di comprensione del trattamento attivo di malattia nel cervello umano. “Questo studio presenta l'analisi più dettagliata fin qui del trattamento attivo di malattia nella regione soprattutto commovente del cervello di HD e sebbene questi risultati direttamente non indichino alcune terapie innovarici, una migliore comprensione di questi trattamenti è probabile piombo a loro.„

Oltre agli estesi trattamenti infiammatori, un reticolo separato nei dati suggerisce che lo striatum di HD attivamente stia subendo certo modulo del neurogenesis durante il trattamento di malattia. Mentre gli autori sollecitano che molto più ricerca è necessaria supportare questi risultati, ciò nonostante suggeriscono la possibilità allettante che i neuroni attivamente stiano sopportandi nello striatum prodromico di HD, possibilmente per compensare la perdita di un neurone che precede i sintomi. “L'idea che il neurogenesis attivo si presenta nel cervello adulto è discutibile, ma potrebbe piombo alle scoperte emozionanti nelle capacità a ricupero innate del sistema nervoso centrale.„

Questi risultati compaiono nella genomica medica del giornale BMC.

Source:
Journal reference:

Agus, F. et al. (2019) The caudate nucleus undergoes dramatic and unique transcriptional changes in human prodromal Huntington’s disease brain. BMC Medical Genomics. doi.org/10.1186/s12920-019-0581-9