Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Quasi la metà dei genitori ha diminuito gli inviti della data del gioco dei capretti, ritrovamenti di scrutinio

Il nuovo anno scolastico piombo spesso agli inviti del playdate, a volte fra le famiglie che non si conoscono.

Ma i genitori non acconsentono sempre a tali invita, con quasi a metà in un nuovo scrutinio nazionale dicendo che hanno diminuito un playdate perché non si sono sentiti comodi lasciando il loro bambino nella cura dell'altro genitore.

Le preoccupazioni superiori dei genitori circa i playdates includono i bambini che sono linguaggio inadeguato non supervisionato, di udito, entrare nei farmaci e nelle sostanze nocive ed ottenere danneggiate, secondo lo scrutinio nazionale dell'ospedale pediatrico di C.S. Mott sulla salubrità dei bambini all'università del Michigan.

Malgrado tali preoccupazioni, appena 1 in 4 genitori è stato interrogato riguardo ai problemi di sicurezza da un altro genitore prima di un playdate, lo scrutinio suggerisce.

Playdates permette che i bambini sviluppino l'indipendenza, che acquisisce l'esperienza che interagisce con altri bambini in una regolazione non strutturata e che ha divertimento con un amico. Prima che i genitori inviino il loro bambino su un playdate, devono sentirsi sicuri che il loro bambino sarà sicuro e giustamente hanno sorvegliato.

Assicurarsi i bambini sarà sicuro e ben-sorvegliato spesso durante i mezzi di un playdate che chiedono ai genitori ospite riguardo ai problemi di sicurezza chiave. Tuttavia, il nostro scrutinio suggerisce che molti genitori non siano dinamici quando si tratta di avere queste conversazioni.„

Sara Clark, co-direttore di scrutinio di Mott

Il rapporto è basato sulle risposte da 881 genitore che hanno avuti almeno età di un bambino 4-9. In risposta ad un invito del playdate a casa di una famiglia che non conoscono bene, 22% dei genitori lasci il loro bambino avere il playdate senza di loro là mentre 43% resterebbe con il loro bambino. Un altro 22% direbbe no all'invito del playdate.

Le influenze sulle decisioni del genitore circa i playdates includono il bambino che è timido intorno agli sconosciuti (17%), che impaurito degli animali domestici sicuri (11%), avente un'allergia alimentare/dieta speciale (8%), o avente uno stato di salute (6%).

La maggior parte dei genitori dice che proverebbero ad incontrare gli altri genitori prima del playdate. Alcuni egualmente proverebbero ad imparare circa gli altri genitori chiedendo agli amici ed ai vicini, controllando i media sociali, andando alla vicinanza dell'altra famiglia, cercando la registrazione dell'aggressore sessuale/casellari giudiziari, o chiedendo ad un insegnante o all'altro personale del banco.

“Molti genitori sembrano essere prudenti circa l'invio del loro bambino su un playdate a casa di un nuovo amico, particolarmente se non hanno una conoscenza di con la famiglia che ospita il playdate,„ Clark dice. “Ci sono parecchie misure che possono catturare prima del tempo, compreso la riunione e la conversazione con famiglia, che può aiutarle per decidere come rispondere ad un invito della data del gioco.„

Ma ci sono altri aspetti che i genitori dovrebbero considerare circa i playdates, quali controllo, i rischi relativi alle attività quali i trampolini ed i raggruppamenti e se la famiglia ospitante possieda i farmaci o le pistole nocivi - ed in caso affermativo, se sono bloccati e memorizzati sicuro a partire dai bambini.

Tuttavia, pochi genitori sembrano fare queste domande, Clark dice, che può riflettere la loro preoccupazione circa la reazione della famiglia ospitante. Tuttavia, tre quarti dei genitori in questo scrutinio ha detto che non sarebbero state offendute se un altro genitore chiedesse notizie sulla sicurezza del playdate.

Clark suggerisce che i genitori abbiano una pianificazione affinchè una conversazione pre--playdate superino le preoccupazioni.

“Può essere utile sviluppare una lista di controllo per guidare la conversazione,„ Clark dice. “Questo ha potuto comprendere fare le domande riguardo allo stoccaggio di controllo, dell'arma e del farmaco ed alle norme della famiglia circa le attività potenzialmente pericolose come per mezzo di un trampolino.

“I genitori dovrebbero anche comunicare in anticipo se il loro bambino è spaventoso di determinati tipi di animali domestici o ha allergie. Insieme, i genitori che inviano il loro bambino su un playdate e la famiglia ospitante possono determinare le strategie per aiutare il tatto dei bambini sicuro e comodo.„