Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

AAOMPT si oppone all'uso “della malattia degenerante del disco„ come termine diagnostico per il collo, dolore alla schiena

L'accademia americana dei terapisti fisici manuali ortopedici (AAOMPT) ha rilasciato una malattia “degenerante„ del disco di istruzione di posizione avversaria come termine diagnostico per la causa del collo e del dolore alla schiena. AAOMPT ha annunciato pubblicamente la sua posizione durante la conferenza annuale dell'organizzazione a Orlando, Florida, il 25 ottobre.

La malattia degenerante del disco è un termine comunemente usato per diagnosticare una circostanza relativa all'età che accade quando uno o più dei dischi fra le vertebre della colonna vertebrale deformano e dimensione. Questi cambiamenti sono un trattamento normale di invecchiamento e non collegato ad una malattia. L'uso del termine “malattia„ diagnosticare questi cambiamenti disinforma i pazienti e può piombo al trattamento inutile. Crediamo che questo termine arrechi più danni che buoni.„

Elaine Lonnemann, Presidente di AAOMPT

AAOMPT raccomanda che i pazienti che cercano la cura per dolore spinale subiscano un esame completo per eliminare le condizioni mediche serie. Nonpharmaceutical ed i trattamenti non invadenti compreso terapia fisica dovrebbero essere la prima riga di cura per i pazienti che non migliorano inizialmente da sè. In assenza del trauma o di altre preoccupazioni sistematiche di salubrità, le linee guida di pratica indicano che gli studi della rappresentazione per i pazienti con dolore lombo-sacrale non sono necessari prima che una prova accurata della terapia conservatrice sia completata.

AAOMPT dice che i pazienti reagiscono spesso al contrassegno “malattia degenerante del disco„ speranza perdente e cercando i trattamenti più dilaganti e più ad alto rischio. Evitano l'attività fisica utile per timore che l'esercizio ed il movimento peggioreranno il loro stato, possibilmente piombo al dolore cronico. La maggior parte di dolore spinale auto-sta limitando e può essere gestita giustamente senza esigenza dei farmaci o procedure rischiose quali le iniezioni o la chirurgia. Per quelle persone che fanno abbia bisogno della cura, AAOMPT supporta ed incoraggia la terapia fisica iniziale invece delle procedure ad alto rischio e del farmaco. AAOMPT raccomanda vivamente che i clinici evitino usando la diagnosi della malattia degenerante del disco.

“Egualmente dobbiamo considerare il ruolo che i terapisti fisici manuali ortopedici possono svolgere nell'indirizzo della crisi dell'opioide,„ Lonnemann diciamo. “Gli opioidi sono prescritti più comunemente per dolore alla schiena molto che la terapia fisica. I medici potrebbero prescrivere gli opioidi quando alternativamente, i terapisti fisici potrebbero aiutare i pazienti a gestire il loro collo e dolore alla schiena prima che diventasse cronico. I terapisti fisici devono essere una parte della conversazione quando si tratta della cura e della gestione degli stati spinali di dolore. La prima riga opzioni del trattamento raccomandate dalla maggior parte delle linee guida di pratica cliniche può efficacemente essere consegnata da un terapista fisico.„

La terapia fisica manuale ortopedica è un'area specializzata di pratica di terapia fisica che usa il ragionamento clinico avanzato per determinare l'approccio della gestione paziente più efficace che integra le mani nelle sulle tecniche manuali esperte, sugli esercizi mirati a e sulla formazione per ottimizzare i risultati compreso riduzione del dolore e miglioramento nella funzione.