Professore di NEOMED è sovvenzionato di DOD per esplorare se l'esercizio risulta essere neuroprotective

Sheila Fleming, Ph.D., un assistente universitario delle scienze farmaceutiche all'università medica di nordest dell'Ohio, recentemente ha ricevuto un triennale, la concessione $954.566 dall'attività di acquisizione di ricerca medica dell'esercito di Stati Uniti per il progetto nominato, “gli effetti di esercizio sull'aggregazione di Synuclein, Neuroinflammation e Neurodegeneration.„

Il progetto di ricerca del Dott. Fleming esaminerà l'effetto dell'esercizio in un modello preclinico ottimizzato e nei meccanismi della malattia del Parkinson relativi a capitalizzazione dell'alfa-synuclein, del neuroinflammation e dell'espressione tossici della proteina delle sostanze nel cervello chiamato fattori trofici.

La ricerca suggerisce che la patologia della malattia del Parkinson progredisca dal retro del cervello alla parte anteriore e che sintomi iniziali del non motore quale ansia, la depressione ed i danni conoscitivi possono essere collegati con questa patologia. Il Dott. Fleming esaminerà l'impatto dell'esercizio sia sul motore che sulla funzione del non motore e determinerà se l'esercizio può impedire o ritardare i sintomi che rivelano presto o quando il neurodegeneration già ha cominciato.

I risultati da questa ricerca hanno potuto aiutare le persone afflitte dalla malattia del Parkinson. Se l'esercizio vero poi malattia-sta modificandola fornisse ad una strategia terapeutica tanto necessaria, non invadente, non farmacologica, a basso costo per i pazienti della malattia del Parkinson ed alle popolazioni a rischio, compreso i veterani militari.

Tre dei rischi principali per la malattia del Parkinson sono l'esposizione ai fattori ambientali come gli antiparassitari, trauma cranico traumatico ed invecchiamento. Ci sono moduli anche ereditati. E stiamo scoprendo i nuovi continuamente. Ma ora, rappresentano forse 10-15 per cento delle casse.

Il pensiero nel campo è che è una combinazione di predisposizione genetica combinata con questi fattori ambientali. Così, nei militari, sono esposti a questi fattori di rischio.„

Sheila Fleming, Ph.D., assistente universitario delle scienze farmaceutiche, università medica di nordest dell'Ohio

La terapia di esercizio ha potuto essere resa ad ospedali diretti disponibili facilmente e sistemi di VA attraverso il paese.

Il dipartimento della difesa ha fornito una simile concessione a Caryl Sortwell, Ph.D., della Michigan State University.

La concessione Partnering unica di pi permette il DRS. Fleming e Sortwell - due collaboratori da sempre - per studiare gli effetti dell'esercizio nelle fasi differenti.

“È un premio importante per entrambi noi,„ ha detto il Dott. Fleming. “Stavamo lavorando insieme per molti anni-- perché il nostri interesse e lavoro sono molto complementari. Infine, è circa una concessione $2 milioni. Ottiene mezza ed ottengo mezzo. Siamo curati esclusivamente ma studia tutti eventi patologici e lavoro agli aspetti comportamentistici.„