Primo efficace metodo non invadente per la diagnostica delle affezioni epatiche della fase iniziale

Una tintura più sicura e più sensibile di contrasto per le prove di MRI sviluppate da un gruppo piombo dai ricercatori di Georgia State University può fornire il primo efficace, metodo non invadente per la rilevazione e la diagnostica delle affezioni epatiche della fase iniziale, compreso fibrosi del fegato.

È un cambiamento rivoluzionario per il campo come la prima rilevazione robusta della fase iniziale di fibrosi del fegato. Ciò aiuterebbe il trattamento del video di medici prima che fosse irreversibile ed aiuta le ditte farmaceutiche a selezionare i pazienti giusti per i test clinici o ad identificare gli oggetti per la scoperta della droga.

Asina Yang, un professore dei reggenti in chimica allo stato di Georgia ed al direttore associato del centro universitario per i sistemi diagnostici e la terapeutica

Le tinture utilizzate nelle prove di MRI, citate come agenti di contrasto, sono sostanze usate per migliorare la visibilità delle strutture di organismo interne durante l'imaging a risonanza magnetica. L'agente brevettato ProCA32.collagen1 di contrasto -- sviluppato in collaborazione con lo start-up di Yang, le scienze biologiche di InLighta ed i ricercatori di chimica e di biologia dallo stato e dall'Emory University di Georgia -- mira alla sovraespressione del collageno di biomarcatore durante lo stato di malattia e lega strettamente con il gadolinio del metallo di contrasto.

Le prove nella manifestazione animale dei modelli il ProCA32.collagen1 a base di proteine possono individuare la fase iniziale da di fibrosi indotta da alcool del fegato e di SteatoHepatitis analcolico, che è il modulo più severo dell'affezione epatica grassa dell'non alcool. La ricerca di Yang egualmente ha dimostrato la sostanza è due volte più accurata degli agenti convenzionali di contrasto e può individuare i tumori piccoli quanto 0,1 - 0,2 millimetri - 100 volte più piccolo dei tumori individuati dagli agenti corrente-approvati di contrasto. Poiché richiede un dosaggio significativamente più basso che gli agenti standard di contrasto, diminuisce il rischio di tossicità del metallo.

Yang ha pubblicato i risultati della sua ricerca nelle comunicazioni della natura, in un articolo nominato “individuazione tempestiva ed organizzazione delle affezioni epatiche croniche con un agente di contrasto della proteina MRI.„

Dal 2010 al 2015, le morti dall'affezione epatica cronica hanno aumentato 31 per cento negli Stati Uniti fra le età 45 - 64 della gente, dovuto parecchi fattori, compreso abuso di alcool e l'obesità. L'affezione epatica è un trattamento lento, ma senza un efficace, modo non invadente della diagnosi precoce richiedere il trattamento, può diventare le fasi più serie con le conseguenze severe.

“La maggior parte della gente non crede che abbiano fibrosi del fegato e non vogliano cambiare il loro stile di vita e non possiamo individuarlo presto,„ ha detto Yang. “Così, che cosa accade è, essi continua il loro stile di vita e ad un certo punto sviluppi la fibrosi dello stadio avanzato che può trasformarsi nella cirrosi severa e una grande parte si trasforma in in cancro di fegato.„

La rappresentazione in bianco e nero di contrasto di ProCA32.collagen1 può differenziare le regioni fibrotiche “invisibili„ dal tessuto sano di sfondo, sormontante le limitazioni delle biopsie dilaganti che non possono analizzare l'intero fegato.

“Il nostro agente di contrasto può fare il colore doppio in modo da avete di funzionalità colorate di contrasto differenti in modo dalla sensibilità rivela meglio e l'accuratezza è molto migliore,„ ha detto Yang.

Yang ha detto che il punto seguente è di guadagnare l'approvazione da Food and Drug Administration per condurre i test clinici all'ospedale di Emory University.

La ricerca è stata costituita un fondo per da una concessione dall'istituto nazionale dell'istituto nazionale della salubrità su abuso di alcool e su alcolismo. Zhi-Ren Liu, professore distinto di biologia allo stato della Georgia e Liqing “Justin„ Yu del centro dello stato della Georgia per medicina molecolare e di traduzione ha collaborato sullo studio con i ricercatori da Emory, l'università di Georgia e l'università di Augusta.

In collaborazione con il Dott. Hans Grossniklaus, il Direttore dell'oncologia e della patologia oculari all'istituto dell'Emory University, il gruppo del Cancro di Winship di Yang egualmente ha dimostrato che ProCA32.collagen1 può essere efficace ad individuazione tempestiva dei microtumors cancerogeni piccoli quanto 0,144 millimetri che si sono sparsi al fegato da altre aree dell'organismo. Quella ricerca è pubblicata in biomateriali.

Source:
Journal reference:

Salarian, M. et al. (2019) Early detection and staging of chronic liver diseases with a protein MRI contrast agent. Nature Communications. https://www.nature.com/articles/s41467-019-11984-2