Il ricercatore di IU è sovvenzionato di NIH per eseguire il test clinico sulla cirrosi

Un ricercatore della scuola di medicina di Indiana University ha ricevuto un quinquennale, la concessione $1,8 milioni dagli istituti della sanità nazionali per un test clinico, puntata su fornire i nuovi viali per migliorare la funzione epatica per i pazienti con la cirrosi alcolica.

L'istituto nazionale su abuso di alcool e su alcolismo (NIAAA), che fa parte del NIH, sta costituendo un fondo per il progetto piombo da Suthat Liangpunsakul, il MD, un professore con il dipartimento di medicina e del ricercatore principale sulla concessione.

Liangpunsakul sta collaborando sul progetto con il ricercatore co-principale LU Shelly, MD, dal centro medico del Sinai dei cedri in Los Angeles, con il recipiente Gao, MD, PhD, del NIAAA, NIH.

Il progetto metterà a fuoco sull'uso di S-adenosylmethionine (stesso) migliorare la funzione epatica in pazienti con la cirrosi alcolica. Stesso è un composto naturale trovato nel corpo umano che le guide mantengono la funzione cellulare. Una versione sintetica di stessi è disponibile come supplemento dietetico negli Stati Uniti e può essere approvvigionata ad alcune drogherie.

Secondo Liangpunsakul, uno studio di decenni ha graffiato la superficie di scoperta dello stesso effetto sulla gente con la cirrosi alcolica. Questo studio di collaborazione spera di ricercare più profondo nel potenziale del composto.

C'era uno studio ha pubblicato quasi 20 anni fa che indicano al segnale che stessi possono essere utili da impedire la mortalità in pazienti con la cirrosi alcolica che non sono troppo malati. Tuttavia, lo studio non ha incluso abbastanza gente per avere scientifico risultati significativi. Più d'importanza, lo studio non ha studiato come stesso funziona nel miglioramento della funzione epatica.„

Suthat Lianpunsakul

Il gruppo di Liangpunsakul studierà il ruolo di stessi rispetto ai placebi in pazienti alla cirrosi alcolica. Durante il test clinico, i pazienti cattureranno stessi o un placebo per due anni--con i ricercatori che studiano se stessi possono migliorare la funzione epatica e la mortalità.

Lo studio egualmente esaminerà i meccanismi e le vie quei stesse influenze in pazienti con la cirrosi alcolica.

Lo studio è basato sulla forte rappresentazione animale ed umana di dati che i livelli di espressione genica e di attività enzimatica della proteina codificata responsabile della fabbricazione degli stessi nel fegato sono significativamente più bassi in pazienti con l'affezione epatica associata l'alcool.

Dopo le prove sui modelli animali che mancano di questo gene--con i fegati grassi e l'infiammazione che imitano quelle vedute in pazienti con l'epatopatia alcolica--i ricercatori hanno osservato che stesso trattamento piombo ai miglioramenti significativi in patologia del fegato.

“Se si rivela scientifico essere efficace, speriamo che possiamo fornire un nuovo viale per migliorare la funzione epatica per i nostri pazienti con la cirrosi alcolica,„ Liangpunsakul abbiamo detto.

Globalmente, più di 2 miliardo genti consumano l'alcool in maniera regolare--ed approssimativamente più di 76 milioni di loro soffrono dai disordini in relazione con l'alcool. Uno studio recente sulla mortalità dalla cirrosi negli Stati Uniti ha trovato che c'è un importante crescita nella mortalità fra i pazienti invecchiati 25-34, confermando che la circostanza è un problema sanitario di salute pubblica importante negli Stati Uniti.

I pazienti saranno iscritti a due siti clinici--qui in Indiana all'ospedale universitario di salubrità di IU ed al centro medico di Sinai dei cedri negli angoli di Los.