Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

le interazioni di libertà di azione dell'Madre-infante hanno effetto positivo sulle traiettorie di rischio dell'obesità del bambino

Gli effetti deleteri che l'obesità ha sulla salubrità di una persona e la difficoltà di inversione in adulti è ben nota, variando dal diabete e dalla malattia di cuore al cancro. Per queste ragioni, la prevenzione dell'obesità in bambini ed i bambini in popolazioni ad ad alto rischio sempre più è veduta come modo critico indirizzare l'epidemia dell'obesità.

Tuttavia, la maggior parte dei studi sui fattori che contribuiscono all'obesità molto in bambini piccoli non hanno messo a fuoco sulle popolazioni più al rischio.

Un'università longitudinale in corso allo studio della Buffalo che è presentato oggi (5 novembre) a Las Vegas a ObesityWeek è fra la prima per esplorare come comportamenti dell'madre-infante durante alimentare ed infanti attivi e bambini di influenza del gioco (situazioni non alimentanti) in famiglie con stato socioeconomico basso. Quasi tutte madri nello studio avevano usato le sigarette, l'alcool, la marijuana o la cocaina.

Lo studio di UB, che egualmente sarà pubblicato nell'obesità del giornale, era uno di cinque documenti premiati evidenziati a ObesityWeek, la più grande conferenza dell'obesità del mondo, un'associazione della società dell'obesità e della società americana per la chirurgia di Bariatric e metabolica.

La ricerca piombo da Kai Ling Kong, PhD, assistente universitario della pediatria nella divisione di salubrità comportamentistica nella scuola di medicina di Jacobs e scienze biomediche a UB.

Il gruppo di Kong ha trovato che il calore e la sensibilità di una madre durante il gioco attivo, interazioni non alimentanti, sono stati associati con il rischio diminuito dell'obesità da infanzia al secondo grado.

Il periodo prenatale è un periodo sensibile di sviluppo di malattia e di salubrità. Gli insulti che accadono nell'utero hanno conseguenze per tutta la vita. Ma malgrado le perturbazioni nello sviluppo fetale, il nostro studio indica che è possibile attenuare l'effetto di queste esposizioni durante la prima infanzia dal parenting rispondente e sensibile di calore, nel suo ambiente familiare, particolarmente nel gioco attivo.„

Kai Ling Kong, PhD, assistente universitario di pediatria, UB

Mentre le interazioni iniziali erano fra le madri e gli infanti, alcune delle interazioni successive hanno fatto partecipare gli infanti e un badante primario; lo studio si riferisce a tutti badante come madri.

Sforzo di prima infanzia e prenatale

I ricercatori messi a fuoco sugli infanti di cui le madri si erano impegnate fondamentalmente usano (sigarette, alcool, marijuana o cocaina) durante la gravidanza e che hanno avuti stato socioeconomico basso.

L'esposizione prenatale a qualcuno di questi sostanze può sottoporre un feto agli effetti contrari significativi, compreso nutrizione difficile e flusso insufficiente dell'ossigeno o di sangue, che possono provocare i cambiamenti neuroendocrini permanenti e la disfunzione metabolica.

Dopo la nascita, gli infanti hanno avvertito gli sforzi supplementari che provengono dalle sfide che socioeconomiche le madri hanno affrontato. Più di 80% delle madri nello studio stavano ricevendo l'assistenza temporanea per i vantaggi di famiglie bisognosi e 85% erano singoli.

Più di 95% si era impegnato fondamentalmente usa durante la gravidanza. Settantacinque per cento erano afroamericani. Più di 36% dei bambini a 7 anni nello studio sono stati valutati come avendo obesità, che è la tariffa nazionale quasi doppia dell'obesità di infanzia di 18,5%.

Studi il co-author Rina il Das Eiden, PhD, di Penn State e precedentemente di UB, madri reclutate da due ospedali in New York occidentale, come componente di uno studio longitudinale in corso che originalmente è stato destinato per esaminare i risultati inerenti allo sviluppo fra i bambini delle madri che hanno usato la cocaina nel contesto dell'esposizione alle sostanze multiple.

“Abbiamo voluto esaminare se gli ambienti familiari in anticipo che promuovono la comodità ed i comportamenti piacevoli che sono un'alternativa al cibo possono attenuare il comportamento alla ricerca di alimento dei bambini in giovane età e così alterano la traiettoria di obesità,„ abbiamo detto Kong.

“Fin qui, la maggior parte della ricerca sulle influenze parentali sul peso dei bambini ha messo a fuoco sul dominio dell'alimento dell'ambiente familiare,„ ha detto. “C'è una mancanza di comprensione quanto a come, o a se, il parenting positivo durante il gioco attivo (dominio non alimentare dell'ambiente familiare) può svolgere un ruolo nella promozione degli stili di vita salutari dei bambini.„

Per la fine dello studio, 172 famiglie avevano partecipato. le interazioni dell'Madre-infante nel laboratorio di UB durante le situazioni alimentanti e non alimentanti sono state studiate quando gli infanti erano di 1 mese e 7 mesi.

Calore e indice di massa corporea materni

Gli infanti delle madri che esibiscono meno calore durante le interazioni di libertà di azione quando gli infanti erano 7 mesi sono stati associati con le traiettorie più ripide dell'indice di massa corporea, mentre gli infanti delle madri che esibiscono più calore durante queste interazioni non erano. Ciò che trova fornisce la prova iniziale che le interazioni iniziali del madre-bambino durante la libertà di azione hanno avute un effetto positivo duraturo sui risultati di salubrità dei bambini, particolarmente traiettorie di rischio dell'obesità.

“I risultati indicano che le interazioni di libertà di azione dell'madre-infante sono più importanti delle interazioni dell'madre-infante durante alimentare per i risultati di salute dei bambini, particolarmente lo sviluppo di obesità,„ Kong ha detto.

Ha aggiunto che i risultati dimostrano che tali interazioni forniscono un obiettivo critico per intervento. Per esempio, un programma di intervento iniziale in cui i genitori sono istruiti come identificare e rispondere sensibile alle indicazioni infantili di sazietà e di fame, con uno scopo per promuovere autoregolazione, ha dimostrato il successo nella minimizzazione dell'obesità rapida iniziale.

“I risultati dal nostro studio corrente estendono questo lavoro priore, indicante che tali interventi che cominciano nell'infanzia iniziale e che mettono a fuoco sulle interazioni del gioco possono avere impatto duraturo sul rischio dell'obesità fra i bambini ad alto rischio,„ lei hanno detto.