Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I FB consiglia i consumatori della e-sigaretta di evitare i prodotti dell'origine incerta

Ciò è precisata dall'istituto federale tedesco per la valutazione del rischio (FB) che segue i frequenti avvenimenti dei disordini severi del polmone fra “i vapers„ in U.S.A. “Secondo comprensione corrente, consumatori della e-sigaretta in Germania non affronti alcuni rischi aumentati, se continuano ad usare i prodotti che aderiscono ai regolamenti europei e tedeschi, “dice Presidente il professor il Dott. il Dott. Andreas Hensel dei FB.„

Tuttavia, “i vapers„ dovrebbero prestare attenzione ai sintomi quali le difficoltà o il dolore toracico respiranti, particolarmente dopo che cambiamento del prodotto.„

le E-sigarette riscaldano un liquido (che contiene solitamente nicotina) finché non si sia vaporizzato, di modo che può essere inalato. Secondo le conoscenze attuali, le e-sigarette sono meno nocive che i prodotti del tabacco convenzionali una volta usate come previste.

Tuttavia, gli ingredienti e le impurità insufficientemente studiate come pure i nuovi prodotti della vaporizzazione e del liquido, possono aumentare i rischi sanitari. Inoltre, “i modelli ad alta potenza di sotto ohm„ permettono un gran quantità di vapore diritto nei polmoni.

Gli effetti di questo devono ancora completamente essere studiati. i liquidi senza nicotina possono anche essere problematici. Non rientrano nel regolamento del tabacco e quindi non devono aderire con disposizioni per i prodotti che contengono il nicotina, quali le proibizioni sull'uso degli ingredienti che possono comportare un rischio a salubrità come pure ai requisiti di segnalazione applicabili.

I e-liquidi di DIY sono spesso la causa delle chiamate ed indagini ai centri d'informazione di tossicologia.

In U.S.A., una serie di disordini severi del polmone con dispnea associata, tossire ed il dolore toracico sono stati riferiti durante molto un corto periodo. I sintomi quale la nausea, vomitante, diarrea ed il dolore addominale è stato riferito, egualmente casi delle morti hanno accaduto.

Secondo uno studio “da New England Journal di medicina„, i vapers commoventi avevano in media 19 anni. Nella maggior parte dei casi, hanno usato i prodotti della cannabis (Tetrahydrocannabinol) che non sono provenuto dalle fonti di vendita al dettaglio normali. Quali sostanza o fattori piombo all'affezione polmonare è ancora poco chiaro.

Dato che questi problemi si sono presentati durante un corto periodo di tempo ed hanno pregiudicato i giovani in particolare, i FB ha concluso che il problema è piuttosto acuto.

Un chiarimento dettagliato delle cause degli eventi in U.S.A. è necessario prima che ulteriori raccomandazioni possano essere fatte.