Tenga l'alimento caldo a partire dagli utensili della cucina della poliammide

Le poliammidi sono polimeri di plastica, sviluppati dai monomeri o dalle particelle elementari identiche montati in un reticolo di ripetizione. Durante questo trattamento, alcune più brevi catene, o gli oligomeri, sono prodotti involontariamente. Questi rimangono nella materia plastica. Il problema sorge quando la plastica è usata per fare un piatto dell'alimento, perché se l'alimento è caldo, gli oligomeri provano a sfuggire a dalla plastica heated - possibilmente nell'alimento.

Parti della poliammide su un tornio. Credito di immagine: Tokarishka/Shutterstock
Parti della poliammide su un tornio. Credito di immagine: Tokarishka/Shutterstock

Un nuovo pezzo di opinione dall'istituto federale tedesco per la valutazione del rischio (FB) avverte i consumatori di tenere l'alimento caldo dal contatto con gli utensili fatti dalle poliammidi di due generi, vale a dire, di PA 6 dai monomeri del caprolattame e di PA 6,6 da due monomeri, da acido adipico e dal hexamethylenediamine. Questi comprendono la cottura dei cucchiai, sbattono e spatole.

Il pezzo di opinione che recentemente è comparso nei FB dice che gli oligomeri sotto forma di anelli chimici possono migrare da questi utensili di plastica in alimento. C'è una mancanza di dati sperimentali sugli effetti tossici di questi oligomeri, in modo dagli scienziati hanno usato un concetto chiamato “soglia di preoccupazione tossicologica„ su quale base hanno stimato il rischio a salubrità. Secondo questo concetto, una sostanza di cui la tossicità è sconosciuta è classificata per la sua struttura chimica in una o altre classi di Cramer, di cui ciascuno ha un'assunzione quotidiana di massimo già definita, sotto cui la tossicità è improbabile in esseri umani. L'albero di decisione di Cramer è stato proposto da Cramer et al. nel 1978 e definisce tutti i prodotti chimici organici in una di tre classi (I - bassa, II - composto intermedio ed III - alto) per mostrare le probabilità della tossicità con ogni classe.

Oligomeri della poliammide dagli utensili della cucina

Nel caso attuale, gli oligomeri di entrambi i tipi sono nella classe di Cramer III, che significa un'assunzione quotidiana massima permessa di 90 microgrammi per una persona con un peso corporeo di 60 chilogrammi.

I dati priori a partire dal periodo 2016-17 rivelano la possibilità delle quantità elevate molto di migrazione di PA in alimento. Sulla base di questo, il pezzo di opinione consiglia i produttori di tali materiali del contatto dell'alimento di ottenere i dati tossicologici conformemente all'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA), che dovrebbe essere messa a disposizione dei FB. Alcuni produttori già hanno fornito i dati dai vari studi sulla tossicità dei composti ciclici o a sezione circolare di PA ai FB.

Questi nuove informazioni hanno richiesto un approccio del gruppo alla valutazione della tossicità di PA 6 e di PA 6,6, il primi in oligomeri di 2-8 unità ed i secondi in oligomeri di 1-4 unità. Questi composti sono contrassegnati come essendo non tossici al genoma, o al DNA. Tuttavia, nei grandi numeri, possono danneggiare il fegato e la tiroide via i loro prodotti metabolici. Di conseguenza, i FB ha fissato un limite di 5mg/kg di alimento per questi composti come gruppo, come l'importo che è permesso per migrare in alimento all'interno della tossicità limita. No. europeo 10/2011 di regolamento della plastica (UE) presuppone un'esposizione adulta ad un chilogrammo di alimento che ha entr inare contatto con il materiale del contatto dell'alimento ogni giorno.

Il valore di migrazione del gruppo degli oligomeri ciclici dei composti di PA dagli utensili della cucina era sotto il limite di 5 mg/kg per 23/33 degli utensili, nel 2016-17, mentre per i 10 punti rimanenti, ha attraversato questo limite. I FB quindi raccomanda l'ottimizzazione dei processi di fabbricazione quando fa gli utensili della cucina dai polimeri di PA, per assicurare che così piccolo degli oligomeri migri quanto possibile. Inoltre, il consiglio ai consumatori è di minimizzare il contatto fra alimento e gli utensili della poliammide, particolarmente se la temperatura è superiore a 70 °C.

Journal reference:

www.bfr.bund.de. Polyamide kitchen utensils: Keep contact with hot food as brief as possible. BfR Opinion No. 036/2019 of 17 September 2019. DOI 10.17590/20191025-145320. https://www.bfr.bund.de/cm/349/polyamide-kitchen-utensils-keep-contact-with-hot-food-as-brief-as-possible.pdf

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, November 07). Tenga l'alimento caldo a partire dagli utensili della cucina della poliammide. News-Medical. Retrieved on January 19, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20191107/Keep-hot-food-away-from-polyamide-kitchen-utensils.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Tenga l'alimento caldo a partire dagli utensili della cucina della poliammide". News-Medical. 19 January 2020. <https://www.news-medical.net/news/20191107/Keep-hot-food-away-from-polyamide-kitchen-utensils.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Tenga l'alimento caldo a partire dagli utensili della cucina della poliammide". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20191107/Keep-hot-food-away-from-polyamide-kitchen-utensils.aspx. (accessed January 19, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Tenga l'alimento caldo a partire dagli utensili della cucina della poliammide. News-Medical, viewed 19 January 2020, https://www.news-medical.net/news/20191107/Keep-hot-food-away-from-polyamide-kitchen-utensils.aspx.