Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

HCC e le morti in relazione con la cirrosi possono essere impediti tramite le modifiche di stile di vita

I dati da un nuovo studio hanno presentato questa settimana alla riunione del fegato® - tenuta dall'associazione americana per lo studio sulle affezioni epatiche - trovata che un carico sostanziale di carcinoma epatocellulare (HCC) e le morti in relazione con la cirrosi possono essere impedite tramite le modifiche di stile di vita alla dieta, all'uso dell'alcool ed all'esercizio.

HCC e l'incidenza della cirrosi sono sull'aumento negli Stati Uniti e le morti relative a queste malattie egualmente stanno accelerando ad un passo in modo allarmante, spingendo i ricercatori dal policlinico di Massachusetts e dalla facoltà di medicina di Harvard ad analizzare se adottare uno stile di vita più sano potrebbe diminuire l'incidenza e le morti di HCC dalla cirrosi.

Abbiamo voluto intraprendere questi studi perché sta coltivando la prova che sia la mortalità in relazione con la cirrosi che di HCC- è in gran parte evitabile. Parecchi studi priori hanno trovato che lo stile di vita determinato scompone, che comprendono il peso corporeo, l'esercizio, l'uso dell'alcool, il fumo e la dieta, contribuiscono al rischio per sviluppare HCC. Tuttavia, nessuno studio priore aveva quantificato il contributo globale dei fattori multipli di stile di vita sul rischio per HCC e la mortalità in relazione con il fegato. Abbiamo voluto stimare quanti casi di HCC e delle morti dalla cirrosi potrebbero essere impediti, nella nostra popolazione di studio, se ognuno avesse aderito ad uno stile di vita sano.„

Tracey G. Simon, MD, istruttore di medicina alla facoltà di medicina di Harvard ed al policlinico di Massachusetts e l'autore principale dello studio

Lo studio è stato determinato dall'epidemia aumentante dell'affezione epatica grassa analcolica (NAFLD) universalmente e la necessità di sviluppare gli approcci del trattamento che sono sia fattibili che efficaci al livello della popolazione, dice il Dott. Simon.

“Ora, ci non sono ancora alcuni efficaci farmaci per invertire la fibrosi del fegato o per impedire HCC. È essenziale che mettiamo a fuoco sui fattori di rischio gestenti con la prevenzione primaria. La modifica di stile di vita rappresenta uno sforzo primario di prevenzione che è probabile essere un più efficace e modo fattibile impedire HCC e mortalità in relazione con il fegato, al livello della popolazione, spiega il Dott. Simon del fuoco.„

Questo studio di gruppo nazionale e futuro ha compreso i dati sugli uomini e sulle donne adulti senza l'affezione epatica conosciuta all'inizio dello studio. I partecipanti di studio hanno fornito clinico dettagliato, lo stile di vita ed i dati dietetici ogni due anni dal 1986 al 2012. Tutti i nuovi casi e le morti di HCC sono stati confermati. Un gruppo a basso rischio di stile di vita ha risposto a tutti criteri seguenti: mai affumicato o priore fumando meno di cinque terrapieno-anni, nessun o uso moderato dell'alcool, un indice di massa corporea fra 18,5 e 24,9, attività fisica settimanale e un posto di dieta sana nei 40 per cento superiori dell'indice analitico sano alternativo di cibo (che le misure sono a dieta la qualità). Tutti gli altri oggetti di studio sono stati collocati in un gruppo ad alto rischio.

I ricercatori hanno usato la regressione proporzionale di rischio di Cox che modella ai rapporti di rischio di a più variabili-regolato di preventivo (HRs) ed agli intervalli di confidenza di 95 per cento (CIs) per l'incidente HCC e la mortalità in relazione con la cirrosi. Hanno calcolato il rischio popolazione-attribuibile (PAR) di nonadherence ad uno stile di vita a basso rischio confrontando i rischi e le tariffe di incidenza relativi fra i due gruppi e poi hanno valutato le parità per ogni fattore di rischio modificabile di stile di vita per stimare la percentuale dei casi che potrebbero essere impediti modificando quei fattori in isolamento.

Fra 121.893 adulti seguiti per 2.388.811 persona/anno, i ricercatori hanno confermato 121 nuovo caso di HCC e 350 morti in relazione con la cirrosi. il A più variabili-regolato ore per cinque contro i fattori di rischio modificabili zero era 3,59 (ci 1.50-7.42 di 95 per cento) per l'incidente HCC e 4,27 (ci 56-98 di 95 per cento) per la mortalità in relazione con la cirrosi. La PARITÀ per un ad alto rischio contro lo stile di vita a basso rischio era 90 per cento (ci 2.06-11.69 di 95 per cento) per l'incidente HCC e 89 per cento (ci 43-98 di 95 per cento) per la mortalità in relazione con il fegato. Le donne e gli uomini hanno avuti simili associazioni. In generale, il peso eccessivo/obesità era il fattore di rischio modificabile più significativo, con una PARITÀ di 36 per l'incidenza di HCC e di 42 per la mortalità in relazione con la cirrosi.

“Il nostro supporto di risultati ha continuato forte gli sforzi per sviluppare le politiche sanitarie di salute pubblica per modifica di stile di vita, per impedire HCC e la mortalità in relazione con il fegato. I nostri dati hanno suggerito che l'aderenza ad uno stile di vita globale sano potrebbe potenzialmente impedire ogni anno più di 30.000 morti in relazione con il fegato negli Stati Uniti,„ dicono il Dott. Simon. “Stiamo lavorando per convalidare questi risultati in gruppi basati sulla popolazione supplementari ed aspettiamo con impazienza di pianificazione gli studi su grande scala sugli interventi multidimensionali di stile di vita e di dieta per i pazienti con l'affezione epatica stabilita.„