Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

il contatto dell'Interfaccia--interfaccia fra la madre ed il bambino dopo la C-sezione ha rischi

Era ampiamente accettato che mettere il neonato sul torace della madre promuove il contatto dell'interfaccia--interfaccia ed il legame fra i due chi l'azione l'esperienza comune nella nascita e migliora le probabilità di riuscito allattamento al seno, dopo un taglio cesareo. Tuttavia, dal punto di vista degli anestesisti, che sorvegliano la parte critica di conservazione della madre senza dolore eppure in buona salute durante la procedura chirurgica, questo introduce i rischi inutili.

La parte che obiettano a è il contatto del bambino con gli elettrodi di video. Queste sono unità (ECG) elettrocardiografiche che registrano l'attività elettrica del muscolo di cuore. Dicono all'anestesista che la frequenza cardiaca della madre sta facendo benissimo durante l'operazione ed il ripristino.

Credito di immagine: Paulaphoto/Shutterstock
Credito di immagine: Paulaphoto/Shutterstock

Caso 1

La ricerca, pubblicata nel giornale europeo dell'anestesiologia, riferisce due casi di interferenza del video dal bambino.

In uno, una donna di 37 anni in buona salute stava avendo corrente alternata - sezione per il suo primo bambino dopo 8 ore di lavoro, perché il bambino è stato reputato troppo grande emergere tramite il canale di nascita. Dopo che il neonato è stato consegnato non movimentato, è stato collocato sul torace della madre, ma l'allarme di frequenza cardiaca è andato via subito.

Il video ha indicato un aumento drastico improvviso nella frequenza cardiaca della madre (tachicardia), con l'aspetto di un tracciato e di una perturbazione anormali del ritmo. Tuttavia, la madre non ha mostrato assolutamente segni di alcun problema sul controllo manuale dell'impulso e della pressione sanguigna.

La sorgente del tracciato aberrante di ECG era semplice: il bambino stava succhiando l'elettrodo collocato sul lato destro del torace, che in effetti stava registrando simultaneamente una giunzione ECG dalla madre e dal bambino. L'elettrodo è stato sostituito ad un'altra posizione, quando il rintracciamento immediatamente è ritornato al normale.

Caso 2

Nel secondo caso, una madre di 36 anni stava avendo una C-sezione a termine per il suo secondo bambino, ancora perché il lavoro non stava continuando normalmente. Malgrado essere stabile in tutto l'operazione, quando il bambino è stato collocato sul torace e sugli entrambi della madre avvolto in coperte calde, il tracciato di ECG ha mostrato la tachicardia ed infatti, i due ritmi distinti potrebbero essere riconosciuti sul video. Le altre funzioni vitali sono rimanere normali. Qui ancora, il bambino era il colpevole innocente. Il cavo di destra ECG era nel pugno del bambino e quando è stato sostituito sulla spalla destra della madre, nelle cose ha ritornato al normale.

In entrambi i casi, il contatto dell'interfaccia--interfaccia del bambino con gli elettrodi della madre piombo ad una combinazione di tracciati sui videi. Ciò piombo ad un momento dell'allarme quando i medici inizialmente hanno ritenuto che la madre avesse sviluppato un'aritmia cardiaca, o la perturbazione del ritmo elettrico normale del cuore.

L'interferenza del bambino con il tracciato del ECG della madre

Il Dott. Nicolas Brogly, che è stato coinvolgere nel primo caso e nell'articolo corrente, dice prudentemente, “questa sorgente novella di interferenza elettrica rappresenta un rischio per sia la madre che il bambino. L'allarme sul video potrebbe piombo ad una diagnosi sbagliata con dell'aritmia supraventricular, in grado di poi piombo all'amministrazione delle droghe antiaritmiche, o persino peggiore, facendo uso del defibrillatore sulla madre per stabilizzare la sua frequenza cardiaca.„ Un tale caso è stato riferito nel 2013, contatto con il bambino ma non seguenti dovuto una diagnosi sbagliata dell'aritmia quando il paziente realmente stava scuotendo dappertutto, producendo i artefatti sul ECG. La diagnosi corretta potrebbe essere raggiunta semplicemente riverificando i parametri cardiaci ritenendo l'impulso alla manopola, collocante uno stetoscopio sopra l'area cardiaca, quando il battito cardiaco regolare sarebbe stato sentito e controllante la pressione sanguigna.

Tuttavia, in un'analisi della letteratura, soltanto un caso dove un'unità elettrica utilizzata nel lavoro realmente ha interferito con la registrazione di ECG è stato riferito. Qui, uno stimolatore elettrico transcutaneo del nervo (TENS) è stato usato per alleviare la doglia ma ha prodotto i tracciati anormali del video durante il lavoro. Nella maggior parte dei casi, l'interferenza elettrica con il ECG che rintraccia durante la chirurgia viene dagli elettrodi male di funzionamento, dai cavi o da altre sorgenti esterne della corrente, o dai pazienti stessi.

L'uscita

Naturalmente, ci sono modi semplici e non tecnici identificare il tracciato anormale come artefatto: se la madre è altrimenti dare segni della stabilità cardiovascolare, l'impulso corrisponde al battito cardiaco quando entrambi sono palpati simultaneamente, o se le estremità di aritmia quando il bambino è eliminato dall'interfaccia della madre o quando la posizione del bambino è cambiata.

Per impedire la diagnosi sbagliata delle aritmia in tali situazioni, gli autori dicono che i protocolli del contatto dell'interfaccia--interfaccia dovrebbero essere aggiornati in tutte le situazioni che fanno partecipare una donna lavorante circa per dare alla luce. Raccomandano: “Gli elettrodi di ECG dovrebbero essere collocati dove non ci sarà nessun contatto possibile con il nuovo bambino (alla parte posteriore delle spalle per esempio) per permettere il video cardiaco della madre mentre evitando interferenza di ECG con il bambino sopra il contatto di interfaccia dopo la consegna.„ E forse più d'importanza, un esame clinico dovrebbe seguire tutte le istanze del tracciato anormale di ECG, per evitare gli errori ovvi ed evitabili della diagnosi.

Journal reference:

Skin-to-skin contact during caesarean delivery - An intriguing interaction between the mother and her child Brogly, Nicolas; Slegers, Leonie; Schyns-van den Berg, Alexandra; Guasch, Emilia, European Journal of Anaesthesiology: December 2019 - Volume 36 - Issue 12 - p 973–976, doi: 10.1097/EJA.0000000000001107, https://journals.lww.com/ejanaesthesiology/Citation/2019/12000/Skin_to_skin_contact_during_caesarean_delivery__An.11.aspx

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, November 10). il contatto dell'Interfaccia--interfaccia fra la madre ed il bambino dopo la C-sezione ha rischi. News-Medical. Retrieved on September 22, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20191110/Skin-to-skin-contact-between-mother-and-baby-after-C-section-has-risks.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "il contatto dell'Interfaccia--interfaccia fra la madre ed il bambino dopo la C-sezione ha rischi". News-Medical. 22 September 2020. <https://www.news-medical.net/news/20191110/Skin-to-skin-contact-between-mother-and-baby-after-C-section-has-risks.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "il contatto dell'Interfaccia--interfaccia fra la madre ed il bambino dopo la C-sezione ha rischi". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20191110/Skin-to-skin-contact-between-mother-and-baby-after-C-section-has-risks.aspx. (accessed September 22, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. il contatto dell'Interfaccia--interfaccia fra la madre ed il bambino dopo la C-sezione ha rischi. News-Medical, viewed 22 September 2020, https://www.news-medical.net/news/20191110/Skin-to-skin-contact-between-mother-and-baby-after-C-section-has-risks.aspx.