Le piante d'appartamento non migliorano il qualità dell'aria negli ambienti chiusi

Un nuovo studio pubblicato nel giornale di scienza dell'esposizione & dell'epidemiologia ambientale a novembre dice che le piante da appartamento non sono molti buono ad eliminare gli agenti inquinanti dalla vostra casa.  I ricercatori hanno esaminato sistematicamente un'altra dozzina di studi, esaminanti i fattori relativi a qualità dell'aria negli ambienti chiusi e particolarmente sul contributo delle piante in vaso alla rimozione efficiente dei composti organici volatili (VOCs).

Il ricercatore Michael che fare attenzione dice, “il migliore modo avere una casa sana deve provare a diminuire le emissioni dell'interno, arieggia bene (particolarmente quando fanno le alte emissioni di impatto gradisca cucinare) ed usando la filtrazione per determinati agenti inquinanti (per esempio particolato).„

Credito di immagine: Shannon Town ad ovest/Shutterstock
Credito di immagine: Shannon Town ad ovest/Shutterstock

Inquinamento atmosferico

L'inquinamento atmosferico è un tema di attualità nelle aree più urbane o semi-più urbane dappertutto. Secondo fare attenzione, gli inquinanti atmosferici dell'interno possono essere classificati in VOCs, dai pulitori, dai generi di consumo e dai materiali da costruzione, che fluttuano nell'aria; composti organici semi-volatili (SVOCs) dagli antiparassitari, dai ritardatori della fiamma e dai plastificanti che attaccano alle superfici dell'interno per i mesi o gli anni; e particolato, solido o liquido, nell'aria.

Questi sono importanti a causa dei loro collegamenti ad asma, alle allergie e ad altre emissioni respiranti, oltre a cancro ed alla malattia di cuore. L'inquinamento pregiudica 4 su 10 residenti degli Stati Uniti.

Le piante in vaso prendono l'anidride carbonica e rilasciano l'ossigeno, come i nostri manuali di biologia ci hanno insegnato. Inoltre, uno studio 1989 della NASA ha indicato che le piante da appartamento eliminano le tossine. Molti quasi scienziati hanno suggerito, o persino piante d'appartamento dominanti e come rimedio sperimentate a qualità dell'aria difficile dentro la casa. Ogni sito Web del vivaio dell'impianto è sicuro di offrire una lista lunga “degli impianti che migliorano il qualità dell'aria negli ambienti chiusi„ o “depuri l'aria dell'interno„. Tuttavia, la loro prestazione non giustifica questi reclami.

Limitazioni sperimentali negli studi più iniziali

Perché l'informazione sbagliata, poi? Gli scienziati spiegano che la maggior parte di rimozione di questi COV guardata studi dalle piante in vaso in una regolazione controllata, come un'iniezione di un COV in una casella con una pianta in vaso, sigillata a partire dall'aria circostante mentre la tariffa del declino del COV è tenuta la carreggiata durante le ore o i giorni. Mentre questo contribuisce a standardizzare le procedure e confrontare fra gli studi, può essere controproduttivo quando si tratta della stima la quanta depurazione d'aria producono. In realtà, VOCs è rilasciato costantemente ed i volumi di aria sono molto maggiori.

Gli studi più iniziali hanno riferito le tariffe a cui gli impianti eliminano le sostanze indesiderate dall'aria, ma lo studio corrente, al contrario, rapporti una tariffa della consegna di aria pulita - la quantità di aria pulita si è attesa da un impianto dato e dal numero degli impianti che sarebbero stati richiesti ad aria pulita all'interno di uno spazio dato.

La realtà

In media, i ricercatori concludono, potrebbero catturare almeno 10 impianti completamente per disintossicare l'aria che corrisponde all'area della stanza contribuita da un singolo metro quadro dell'ingombro a pavimento. Tuttavia, la maggior parte di di più grandi edilizie ed uffici già utilizzano i regimi dei cambi dell'aria, compreso ventilazione naturale, che portano in aria all'aperto ed eliminano l'aria dell'interno regolarmente. Per abbinare la prestazione di tali sistemi, dovreste fra 100 e 1.000 impianti per metro quadro - che avrebbe permesso ad un rinnovo d'aria all'ora, come la maggior parte di questi sistemi fate. D'altra parte, la ventilazione aumentata può catturare l'energia per riscaldare l'aria che è presentata e può portare in agenti inquinanti più all'aperto come il particolato.

Così altri studi impianti impianto sono necessari, per esempio, vedere se l'aria può essere depurata tramite “un biowall„ o “la parete dell'impianto„ che consiste degli impianti che crescono in un media poroso con cui l'aria è estratta delicatamente per depurazione. Egualmente dobbiamo sapere come gli impianti filtrano l'aria e prendiamo VOCs e questo è utile per vita umana.

Il manto vegetale combatte l'inquinamento industriale

Tuttavia, quando si tratta di inquinamento su scala industriale, un altro studio dall'Ohio State University, pubblicata nella scienza ambientale & nella tecnologia del giornale, dice, “malgrado la proliferazione delle tecnologie di controllo, l'inquinamento atmosferico rimane una preoccupazione importante attraverso gli Stati Uniti, suggerenti l'esigenza di uno spostamento di paradigma nei metodi per l'attenuazione delle emissioni.„ Cioè la sfregatura del fumo non sta facendo nulla trattare le emissioni dalle fabbriche. Così gli scienziati stanno guardando di nuovo ai buoni vecchi alberi.

Hanno esaminato le emissioni ed il coperchio vegetativo in ogni contea negli Stati Uniti ed hanno trovato che gli impianti stavano mangiando su una buona quantità di questi prodotti chimici tossici.

Piantatura del tonico - la strategia nuova dell'anti-agente inquinante

I ricercatori anche esaminati come la piantatura del tonico pregiudicherebbe l'inquinamento atmosferico. La piantatura ristoratrice si riferisce a riportare gli alberi, i pascoli e le boccole ai livelli medii per quella contea in cui sono stati persi. Hanno identificato l'anidride solforosa, particolato e diossido di azoto, come gli agenti inquinanti più comuni quei hanno dovuto misurare riguardo alle riduzioni impiante impianto. Hanno trovato che il ripristino ha eliminato un altro 27% di questi agenti inquinanti, portando giù le particelle dall'aria ed assorbendo i gas. Ed almeno in 75% di queste contee, il ripristino della tettoia contea-media ed il sottobosco realmente hanno costato di meno che migliorando la tecnologia dell'anti-emissione nelle industrie locali. Ed è applicabile ad una vasta varietà di impostazioni - fabbriche, strade, centrali elettriche e giacimenti di petrolio.

Ciò non significa che le fabbriche possono continuare inquinare l'ambiente. Le industrie dovrebbero continuare ad investire nella diminuzione dell'inquinamento prodotto tramite i loro trattamenti. Tuttavia, piantare gli alberi è un'super-efficace soluzione ad una miriade di emissioni di salubrità.

Pianta le componenti cruciali di un ambiente sano

Dice l'autore principale Bhavik Bakshi, “una individuazione chiave è che dobbiamo cominciare esaminare la natura ed imparare da e rispettarla. Ci sono opportunità vantaggiose per entrambe le parti se facciamo - opportunità che sono potenzialmente più economiche e migliori in condizioni ambientali.„ Aggiunge, “una grande ragione per la quale costruire non ha fatto che [contribuendo positivamente allo sviluppo sostenibile] è perché costruire ha tenuto la natura fuori del suo limite di sistema.„

Così pianti più alberi - e non getti fuori le vostre piante in vaso dell'interno! Sebbene non siano troppo efficienti a pulire l'aria all'interno, hanno vantaggi psicologici apprezzati:  illuminano il vostro umore, abbelliscono il vostro ambiente, vi distraggono dai pensieri tristi e vi tentano all'aperto - ed eliminano VOCs. Tuttavia, la più ricerca è necessaria su cui altri vantaggi essi realmente offrono in termini di ambiente fisico.

Journal references:
  • Potted plants do not improve indoor air quality: a review and analysis of reported VOC removal efficiencies. Bryan E. Cummings and Michael S. Waring. Journal of Exposure Science & Environmental Epidemiology 2019. https://doi.org/10.1038/s41370-019-0175-9. https://www.nature.com/articles/s41370-019-0175-9.epdf
  • Nature-based solutions can compete with technology for mitigating air emissions across the United States. Varsha Gopalakrishnan, Guy Ziv, Satoshi Hirabayashi, and Bhavik R. Bakshi. Environmental Science & Technology 2019. https://doi.org/10.1021/acs.est.9b01445. https://pubs.acs.org/doi/10.1021/acs.est.9b01445
Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, November 10). Le piante d'appartamento non migliorano il qualità dell'aria negli ambienti chiusi. News-Medical. Retrieved on April 01, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20191110/Indoor-plants-do-not-improve-indoor-air-quality.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Le piante d'appartamento non migliorano il qualità dell'aria negli ambienti chiusi". News-Medical. 01 April 2020. <https://www.news-medical.net/news/20191110/Indoor-plants-do-not-improve-indoor-air-quality.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Le piante d'appartamento non migliorano il qualità dell'aria negli ambienti chiusi". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20191110/Indoor-plants-do-not-improve-indoor-air-quality.aspx. (accessed April 01, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Le piante d'appartamento non migliorano il qualità dell'aria negli ambienti chiusi. News-Medical, viewed 01 April 2020, https://www.news-medical.net/news/20191110/Indoor-plants-do-not-improve-indoor-air-quality.aspx.