Il vantaggio clinico degli anticoagulanti per la fibrillazione atriale diminuisce con l'età, manifestazioni studia

Il vantaggio clinico netto degli anticoagulanti per fibrillazione atriale (AF) -- uno delle cause più importanti dei battiti cardiaci irregolari e di una causa principale del colpo -- le diminuzioni con l'età, come il rischio di morte da altri fattori diminuisce il loro vantaggio in pazienti più anziani, secondo uno studio piombo dai ricercatori a Uc San Francisco.

Lo studio multi-istituzionale di quasi 15.000 pazienti di AF ha trovato che il warfarin dell'anticoagulante non era utile dopo l'età 87 ed un altro, apixaban, dopo l'età 92.

Di conseguenza, i medici dovrebbero considerare tutti i rischi della mortalità, quale cancro e malattia renale di stadio finale quando gli anticoagulanti di raccomandazione agli adulti più anziani con il AF, i ricercatori hanno detto.

Lo studio è l'11 novembre 2019 online, nella circolazione: Qualità e risultati cardiovascolari (CCQO), coincidere con una presentazione alle sessioni scientifiche 2019 di associazione americana annuale del cuore.

Molti studi priori che esaminano il vantaggio dei diluenti di sangue hanno trovato che gli adulti più anziani avvantaggiano gli adulti più più giovani, ma mettono a fuoco stretto sulla fibrillazione atriale e sui colpi e non rappresentano tutti gli altri stati di salute che pregiudicano gli adulti più anziani.

Il nostro studio è il primo per trovare quello quando prende questi fattori in considerazione, il vantaggio dell'anticoagulante realmente diminuisce con l'età.„

Scià di Sachin, MD, MPH

Lo scià è un autore principale e un assistente universitario di medicina a UCSF.

La fibrillazione atriale pregiudica i 2,2 milione Americani stimati, secondo l'associazione nazionale del colpo e circa 15 per cento della gente che ha colpi avere AF. L'associazione del colpo stima che fino a 80 per cento dei colpi fra la gente con il AF potrebbero essere impediti.

Mentre i pazienti invecchiano 75 e più vecchio sia all'elevato rischio per il colpo e consigliato per usare gli anticoagulanti, c'è poca prova del loro vantaggio netto in questa popolazione. L'età d'avanzamento egualmente aumenta la probabilità della morte dalle cause non AF, quindi limitando il vantaggio o il danno dal AF e dal trattamento dell'anticoagulante.

Effettivamente, l'uso dell'anticoagulante in pazienti più anziani con la fibrillazione atriale è simile alla prova specifica dell'antigene (PSA) della prostata.

La prova di PSA è comune in uomini anziani, malgrado prova che quelle senza carcinoma della prostata aggressivo sono improbabili da trarre giovamento dalla diagnosi e dal trattamento e possono affrontare i rischi significativi per qualità di vita se subiscono la chirurgia di prostata.

“Il rischio in competizione di morte è una considerazione importante quando stimano il vantaggio clinico netto della terapia di anticoagulazione,„ Shah ha detto. “Non riuscendo a rappresentare i rischi in competizione probabilmente sopravvaluta il vantaggio clinico netto di anticoagulazione, un effetto che è più pronunciato alle vecchiaia e con gli anticoagulanti più efficaci.„

Nello studio di CCQO, in scià e nei suoi colleghi, compreso i collaboratori da Kaiser la California del Nord e del sud di Permanente, ha esaminato le registrazioni di 14.946 adulti dal gennaio 2006 al giugno 2009 nell'anticoagulazione e nei fattori di rischio nella rete Fibrillazione-Cardiovascolare atriale della ricerca. Hanno selezionato le età 75 dei pazienti e più vecchio, con un'età media di 81.

I ricercatori hanno usato un modello analitico automatizzato di decisione chiamato lo strumento di supporto di decisione della fibrillazione atriale (AFDST), sviluppato dall'università di Cincinnati, per determinare il vantaggio potenziale degli anticoagulanti.

Il modello usa le caratteristiche e le linee guida pazienti sul trattamento di AF dall'istituto universitario americano della cardiologia, dell'associazione americana del cuore e della società del ritmo del cuore per offrire una raccomandazione.

Il gruppo di ricerca hanno stimato il vantaggio clinico del netto di vita di warfarin e il apixaban riguardante nessun trattamento durante gli anni di vita di qualità-regolato (QALY). QALY è una misura del carico di malattia che comprende sia la lunghezza di vita che la sua qualità, con un QALY che uguaglia un anno nella salubrità perfetta.

Facendo uso di 0,10 vite QALYs come il vantaggio clinico netto minimo, warfarin iniziati a 0,45 QALYs all'età 75, poi è sceso sotto 0,10 all'età 87, mentre apixaban iniziati a 0,74 QALYs all'età 75, quindi è sceso sotto 0,10 all'età 92.

“Per anni, stiamo dicendo i nostri medici e pazienti che non stiamo essendo abbastanza aggressivi nella fornitura della terapia dell'anticoagulante ai nostri pazienti la fibrillazione atriale ed è un problema nazionale,„ ha detto il segno di autore senior Eckman, il MD, il professore di Posey di medicina clinica all'università di istituto universitario di Cincinnati di medicina.

“Questo studio ora aggiunge un'avvertenza, riconoscente che mentre il undertreatment è una preoccupazione importante, agli anni avanzati, forse dovremmo stare un poco più premurosi ed attenti nelle nostre decisioni del trattamento circa anticoagulazione.„