Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli esperti invitano tutti i pazienti di asma ad avere una pianificazione per un attacco di asma

La morte tragica dell'alloro di 13 anni Griggs dell'attrice di Broadway la settimana scorsa da un attacco di asma severo evidenzia l'esigenza di efficace controllo di asma e una pianificazione per occuparsi di un attacco di asma. L'asma è una malattia seria che deve essere gestita con un'associazione del paziente, del fornitore di cure mediche e della famiglia.

Gli esperti in asma alla società toracica americana (ATS) dicono che anche quelli con asma delicata possono soffrire un attacco severo (anche chiamato una fiammata o un'esacerbazione di asma).

Anche se poca gente muore di asma, può accadere--ed è quasi sempre evitabile. Per lo più, ci sono segnali di pericolo ed il loro controllo di asma non è stato ideale e poi sono colpiti con un episodio severo. È importante non accettare il controllo insufficiente.„

Marianna Sockrider, MD, DrPH, editore di socio per formazione della famiglia e del paziente alla pediatria di professore associato e del ATS ed il pulmonologist pediatrico all'istituto universitario di Baylor di medicina nel Texas

Il primo segno di una fiammata sta tossendo spesso. Poichè i sintomi peggiorano, una persona è probabile avvertire la tenuta severa del torace e della dispnea ed avere parlare di difficoltà.

Poiché i sintomi possono ottenere intensi subito o possono peggiorare col passare del tempo, per i pazienti è importante portare un inalatore di salvataggio con loro ed usarlo ai primi segni di un attacco. Gli inalatori di salvataggio consegnano le medicine chiamate broncodilatatori ai polmoni. I broncodilatatori rapidi di sollievo si rilassano i muscoli della galleria di ventilazione ed aprono le gallerie di ventilazione, impedicenti o fermanti un attacco di asma.

La maggior parte dei broncodilatatori richiedono la prescrizione di un fornitore di cure mediche, sebbene alcuni siano disponibili sopra il contatore per quelli con asma delicata. Con entrambi i tipi, è essenziale che i pazienti sappiano utilizzare correttamente i loro inalatori in modo da ottengono il vantaggio completo della medicina.

Se i sintomi non migliorano, o peggiorare, in 20 minuti di per mezzo di un inalatore di salvataggio, i pazienti vanno al pronto soccorso, secondo gli esperti nel ATS.

Gli esperti a ATS avvertono che i pazienti di asma non dovrebbero contare sui broncodilatatori rapidi di sollievo per gestire la loro asma su base giornaliera, perché queste medicine lavorano ai sintomi della loro malattia, le non sue cause. La maggior parte dei pazienti con asma hanno bisogno dei farmaci che forniscono il controllo a lungo termine della malattia del gonfiando di diminuzione e del muco nelle gallerie di ventilazione che producono i sintomi di asma. Se una persona deve utilizzare regolarmente un inalatore rapido di sollievo, quella non è considerata controllo di malattie adeguato, il Dott. Sockrider dice.

Gli esperti invitano forte tutti i pazienti, se bambini o adulti, ad avere una pianificazione di asma. Questa pianificazione aiuterà i pazienti vive le loro vite su base giornaliera liberamente dai sintomi di asma quanto possibile, egualmente guiderà i loro atti durante l'attacco di asma. Queste pianificazioni dovrebbero essere aggiornate periodicamente dai pazienti e dai loro fornitori di cure mediche mentre i sintomi di asma possono cambiare col passare del tempo.