Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Esperti in Johns Hopkins per presentare gli argomenti importanti ad architettura della conferenza di sanità di valore alto

Gli esperti da 80 centri medici negli Stati Uniti, nel Canada ed in Norvegia riuniranno 15-17 novembre a Baltimora, Maryland, per dividere i best practice e le iniziative di miglioramento della prestazione destinate per diminuire le prove, i trattamenti e le procedure inutili e per migliorare il valore globale della sanità.

Le cliniche universitarie stanno venendo insieme a dividere che cosa stiamo facendo per rendere a sanità più accessibile mentre standard rigorosi di mantenimento di qualità e preparare la generazione seguente di medici consegnare sanità di valore alto.„

Pamela Johnson, M.D., presidenza vice di qualità e sicurezza per l'instituto di radiologia alla scuola di medicina di Johns Hopkins University

Circa presentazioni di 200 manifesti e 60 conferenze si pensano che descrivano alla riunione, ad una collaborazione fra la pratica Alliance accademico di valore alto, che co-è stata fondata da Johnson ed all'associazione americana dell'ospedale.

I seguenti riassunti descrivono gli estratti che sono presentati dagli esperti in Johns Hopkins alla terza architettura annuale della conferenza di sanità di valore alto. Tutti i riassunti sono fatti un embargo su per il periodo della presentazione.

Il gruppo del diabete nelle guide dell'ospedale scaricherà i pazienti più presto

Circa 25% della gente ammessa agli ospedali a livello comunitario hanno diabete, secondo i ricercatori di Johns Hopkins. “Che è una popolazione enorme della gente che vive con il diabete che corrente sta preoccupando per nei nostri ospedali,„ dice Mihail Zilbermint, M.D., capo dell'endocrinologia, il diabete ed il metabolismo ai medici della Comunità di Johns Hopkins - ospedale suburbano. Molti sono ammessi a causa delle emissioni mediche indipendenti al loro diabete, ma lo stato cronico, che pregiudica più di 30 milione di persone negli Stati Uniti, può fare altri termini, quali la malattia di cuore ed i problemi neurologici, peggio.

Zilbermint dice che quello avere un gruppo specializzato del diabete disponibile ai pazienti in ospedali potrebbe piombo a scarico più iniziale, un pensiero lungo di concetto medico alla qualità di vita dei pazienti di aumento. La maggior parte dei ospedali, aggiunge Zilbermint, cura completa del diabete di mancanza per i ricoverati.

Per indirizzare questa sfida, Zilbermint ha preso in prestito un riuscito modello usato all'ospedale di Johns Hopkins e ad altre istituzioni accademiche, che fornisce con attenzione ai ricoverati da un gruppo degli esperti che si specializzano in diabete. Il gruppo include un endocrinologo, un professionista dell'infermiere, un dietista e un educatore di diabete certificato.

Il gruppo ha veduto circa 850 pazienti con il diabete mentre sono stati ammessi all'ospedale suburbano a Bethesda, Maryland. Durante l'anno e lo studio lungo mezza, la durata del soggiorno nell'ospedale è diminuito da 27% (7,8 - 5,7 giorni) fra i pazienti che hanno ricevuto la cura dal gruppo del diabete. Tuttavia, non c'era cambiamento nella durata del soggiorno per 3.804 pazienti che non hanno ricevuto la cura dal gruppo del diabete.

Inoltre, le tariffe di riammissione dell'ospedale fra i pazienti veduti dal gruppo del diabete sono caduto 25% - 14,3% durante il periodo di studio. Le tariffe di riammissione non sono cambiato fra coloro che non ha ricevuto la cura dal gruppo.

Tale a cura basata a gruppo, dice Zilbermint, è efficiente. “I pazienti non devono aspettare un giorno o due nell'ospedale da consultare un endocrinologo,„ dice. “Con un gruppo gradisca nostri, siamo basati sull'ospedale e ready per occuparci più rapidamente dei pazienti dei modelli tradizionali di portare negli endocrinologi dalla comunità da consultare i pazienti.„

Zilbermint stima che un rapporto di riproduzione di 27% della durata del soggiorno potrebbe rappresentare quasi $1 milione nel risparmio potenziale di sanità.

Riassunto: Studio retrospettivo sulla tariffa di riammissione di servizio di gestione, di durata del soggiorno e di 30 giorni del diabete del ricoverato dei pazienti con diabete ad un ospedale

Pubblicazione del giornale: DOI: 10.1080/20009666.2019.1593782

“Whoosh„ voi sente con la media dello stetoscopio è un problema del cuore?

In uno studio di fattibilità, gli esperti in Johns Hopkins stanno verificando un app che usa l'intelligenza artificiale accoppiata con uno stetoscopio elettronico per ridurre i rinvii inutili dei bambini ai cardiologi per la valutazione dei soffi cardiaci.

Fino a 70% dei bambini hanno un soffio cardiaco occasionale e innocente, la turbolenza che accade quando il sangue attraversa il cuore. Può essere difficile per i fornitori di pronto intervento ed i pediatri da decifrare se il suono che whooshing sentono con uno stetoscopio è la variabilità normale di sangue attraversano il cuore o se c'è un problema reale che deve essere valutato da un cardiologo, dice Reid Thompson, M.D., professore associato della pediatria alla scuola di medicina di Johns Hopkins University.

Tipicamente, soltanto circa un terzo dei cardiologi riferiti a bambini a causa di una necessità di mormorio di essere seguito dagli specialisti, dice Thompson. Il tempo dei genitori residui di rinvii inutili, la spesa di sanità di aumento e possono lasciare i genitori con una preoccupazione durevole che il loro bambino ha un problema del cuore. “Abbiamo voluto sviluppare un nuovo modo diminuire il numero dei bambini che non hanno malattia di cuore essere cardiologi riferiti a,„ spieghiamo Thompson.

Con il dottorando Christine Lucille Kuryla, Thompson ha sviluppato uno studio pilota per dare a professionisti di sanità negli uffici di pronto intervento uno stetoscopio elettronico che registra i disturbi del cuore, che sono caricati ad uno smartphone con un app che usa l'intelligenza artificiale valutare la registrazione. Le registrazioni egualmente sono caricate ad un sistema nuvola-di calcolo e sono valutate da un cardiologo pediatrico.

Finora, Thompson e Kuryla hanno trovato che potevano caricare le registrazioni dello stetoscopio di buona qualità più da 92% dei pazienti iscritti allo studio. Egualmente hanno trovato che l'accuratezza del app nella determinazione quale pazienti dovrebbero riferirsi a un cardiologo è simile a quella di un cardiologo pediatrico che ascolta le registrazioni.

“Lo stetoscopio è uno strumento importante negli strumenti di un fornitore di cure mediche,„ dice Thompson. “Ancora, c'è la variabilità nel modo che i fornitori lo usano ed interpretano i loro risultati, in modo dal nostro scopo è di diminuire quella variabilità.„

Riassunto: Diminuzione dell'uso inadeguato di ecocardiografia in bambini: soffi cardiaci della selezione con uno stetoscopio AI-permesso a.

La cartella sanitaria elettronica “avviso„ ricorda ai medici che possono volere per ripensare quella scansione

Gli esperti a Johns Hopkins hanno riconosciuto un reticolo della rappresentazione inutile per i pazienti nell'ospedale che sviluppano la lesione acuta del rene ed hanno progettato un intervento facendo uso delle cartelle sanitarie elettroniche dei pazienti per avvisare i medici che una scansione di ripetizione non può aggiungere il valore alla cura dei pazienti.

Il collega Nebiyu Adenaw, M.D. ed il radiologo Pamela Johnson, M.D. della radiologia di Johns Hopkins, dice che gli ultrasuoni addominali dovrebbero essere eseguiti soltanto sui pazienti ad ad alto rischio per un'ostruzione del rene, particolarmente quando il paziente ha avuto una scansione recente di CT. Così, hanno provato se un avviso sulle cartelle sanitarie elettroniche potrebbe incitare i medici a cambiare le loro menti ed ordini di annullamento per le scansioni di ripetizione fra i pazienti che già avevano ricevuto una scansione addominale di CT in 72 ore.

Hanno trovato che 96 ordini (16%) per le scansioni di ripetizione sono stati annullati fra 614 pazienti in un semestre. I ricercatori non hanno trovato prova che i 96 pazienti avevano compromesso la cura a causa delle scansioni annullate. La maggior parte degli ordini che non sono stati annullati richiesti le scansioni sulla cistifellea ed erano situazioni dove il medico aveva consultato un radiologo.

“Questa iniziativa sottolinea l'importanza di valutazione dei risultati pazienti quando diminuisce le prove inutili, per confermare quelle qualità e sicurezza di cura sono mantenuti o migliorato, che è la missione della pratica Alliance accademico di valore alto,„ dice Johnson.