Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio esamina la molestia sessuale fra i medici e l'altra facoltà al centro medico accademico

Un nuovo studio ha indicato che la maggior parte delle donne (82,5%) e gli uomini (65,1%) che lavorano ad un centro medico accademico hanno riferito almeno un incidente di molestia sessuale dal personale, dagli studenti e dalla facoltà durante l'anno prima. Similmente, una percentuale sostanziale di donne (64,4%) e gli uomini (44,1%) che hanno lavorato con i pazienti hanno riferito avvertire la molestia sessuale dai pazienti o dalle loro famiglie nell'anno priore, secondo lo studio pubblicato in giornale della salubrità delle donne, una pubblicazione pari-esaminata da Mary Ann Liebert, Inc., editori.

Lo studio è intitolato “#MedToo: Un esame su grande scala dell'incidenza ed impatto di molestia sessuale dei medici e dell'altra facoltà ad un centro medico accademico.„ Coauthored da Emily Vargas, PhD, da Sheila Brassel, dalla cortina di Lilia, dal PhD, dalle cassapanche di ISIS, dal PhD, dalla coda di todo Johnson, MD e da Reshma Jagsi, MD, DPhil.

I ricercatori hanno esaminato sistematicamente la prevalenza di molestia sessuale recente in un grande campione dei medici e dell'altra facoltà corrente che pratica in un centro medico accademico. Lo studio ha compreso le sorgenti potenziali multiple di molestie, compresi altri facoltà, personale e studenti come pure pazienti e famiglie dei pazienti. Inoltre, lo studio messo a fuoco sui risultati di molestia sessuale e trovato un'associazione negativa fra molestia sessuale e salute mentale del medico, soddisfazione professionale, senso di sicurezza sul posto di lavoro e le intenzioni cercare nuova occupazione.

Nell'editoriale accompagnante intitolato “molestia sessuale è un rischio professionale,„ Sabine Oertelt-Prigione, MD, PhD, centro medico di Radboud (Nimega, Paesi Bassi) e Universitätsmedizin (Berlino, Germania), conclude che “la molestia sessuale compare come fenomeno altamente prevalente, quel urta l'intera mano d'opera ed ha la salubrità seria e conseguenze professionali.„ I datori di lavoro hanno un'obbligazione giuridica di dedicare il personale e risorse economiche a così fenomeno impactful, specifica. “È tempo di muovere il discorso dall'individualizzato verso un livello istituzionale, dai singoli casi verso azione collettiva.„

Source:
Journal reference:

Vargas, E.A., et al. (2019) #MedToo: A Large-Scale Examination of the Incidence and Impact of Sexual Harassment of Physicians and Other Faculty at an Academic Medical Center. Journal of Women's Health. doi.org/10.1089/jwh.2019.7766.