La ricerca esamina l'influenza delle piattaforme online sull'epidemia aumentante della droga illegale

La nuova ricerca in INFORMA gli sguardi di scienza della direzione del giornale all'influenza che le piattaforme online hanno sull'epidemia aumentante della droga illegale. Questo studio mostra che ammissioni del trattamento di abuso di droga e morti della dose eccessiva è aumentato dal fondare di Craigslist.

Il documento, “abuso di droga e Internet: Prova da Craigslist,„ scritto da Jiayi Liu e da Anandhi Bharadwaj entrambi dell'Emory University, degli sguardi allo srotolamento di Craigslist e dei dati di abuso di droga da tutte le contee negli Stati Uniti dal 1997 al 2008.

Dallo srotolamento nazionale di Craigslist, troviamo un aumento 14,9% nelle ammissioni del trattamento di abuso di droga, un aumento 5,7% nelle violazioni di abuso di droga e un aumento di 6% nelle morti dell'overdose dopo che Craigslist si è alzato e funzionando.„

Jiayi Liu, studente di Ph.D. nella scuola di commercio di Goizueta

I ricercatori indicano un mantello di anonimato fornito dalle piattaforme online quale Craigslist come il fattore di azionamento permettendo alle nuove popolazioni che erano precedentemente inalterate accedere al servizio.

Gli svantaggi economici quali disoccupazione, povertà e bassi livelli di formazione probabilmente sono associati con l'elevato rischio di abuso di droga, ma i gruppi più a basso rischio dei ritrovamenti di questo studio come i Caucasians o asiatici, donne, gli anziani e quegli più istruiti sono più probabili usare le droghe dopo l'entrata di Craigslist.

“Le vendite online della droga sono probabili essere più lucrative perché i costi ed i rischi di transazioni online sono più bassi fuori linea delle vendite,„ hanno detto Bharadwaj, la presidenza dotata nel commercio elettronico ed in professore dei sistemi di informazione e la gestione di operazioni alla scuola di commercio di Goizueta. “L'entrata delle piattaforme online è probabile aumentare la partecipazione del mercato stimolando entrambe offerta e domanda delle droghe illecite.„

Questo studio richiede le risorse supplementari di sanità e di applicazione di legge dinamico da assegnare nelle aree che erano una volta inalterate dalle droghe illecite in attesa dei cambiamenti nell'abuso di droga connesso con accesso online.

“Nel frattempo, i fornitori dei servizi online hanno una responsabilità di anticipare ed attenuarsi nuoce a che il loro servizio potrebbe causare agli utenti ed alla società,„ ha continuato Bharadwaj. “Molte piattaforme come Google, Amazon, Facebook, YouTube, Uber ed altri sono rientrato negli ultimi anni nel maggior esame accurato. Il nostro lavoro aggiunge al coro crescente per i regolamenti ed il video più rigorosi delle piattaforme online.„