Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio fornisce la comprensione nel parenting duro tramite le madri alcoldipendenti

Secondo le aspettative, i genitori con i disordini di uso della sostanza lottano spesso con il parenting e frequentemente hanno sforzato le relazioni con i loro bambini. Inoltre, la ricerca solidamente ha dimostrato che i bambini di questi genitori sono più probabili sviluppare i problemi comportamentistici, il comportamento antisociale, l'aggressione, i disordini di umore, l'ansia e le sostanze successive stesse di uso.

Per coloro che cura le famiglie commoventi, tuttavia, i risultati hanno lasciato molte domande senza risposta.

In primo luogo, mentre i genitori con i disordini di uso della sostanza sono più probabili curare con severità i loro bambini, non agiscono in tal modo continuamente. Che cosa sono i grilletti?

In secondo luogo, come possono le madri sostanza-dipendenti ed i loro fornitori di assistenza medica predire le difficoltà attraverso i contesti stimolanti di parenting?

La maggior visione di queste domande è critica, dato la prevalenza di alcooldipendenza e dei sui effetti nocivi sullo sviluppo di bambino. Approssimativamente uno in otto bambini negli Stati Uniti vive con un genitore che lotta con un disordine di uso della sostanza. Specificamente, la dipendenza dell'alcool fra le madri dell'età di childrearing sta aumentando costantemente. La ricerca ha indicato che gli effetti dell'alcool sono esagerati fra le donne, causanti la tolleranza allo stress diminuita ed interferendo con molti dei processi conoscitivi complessi stati necessari per il parenting sensibile e complementare.

I grilletti del parenting duro

Un nuovo studio da un gruppo dell'università di Rochester e dell'università di psicologi di Minnesota, pubblicata in sviluppo e psicopatologia del giornale, fa i progressi considerevoli verso rispondere ad entrambe le domande.

Autore principale Debrielle Jacques, uno studente di laurea di Rochester nella psicologia, in madri osservate e nei loro bambini in due contesti: durante il gioco libero e durante il compito di cleanup. Codificatori poi stimati ciascuna delle interazioni delle madri su un disgaggio nove punti che misura il grado di rigorosità. (Le osservazioni anche raccolte dei ricercatori circa il temperamento del bambino attraverso un'altra serie di esperimenti e valutato la dipendenza dell'alcool della madre con l'aiuto di un programma diagnostico ampiamente usato di intervista.) Lo studio messo a fuoco principalmente su minoranza etnica, famiglie a basso reddito, seguenti un campione ad alto rischio di 201 mamma con i loro bambini di due anni su un periodo di un anno, osservando i comportamenti durante le nove visite separate ad un laboratorio di ricerca.

“Nel corso di un periodo di un anno, parenting duro fra le madri dipendenti dell'non alcool in diminuzione da 36 per cento, mentre ha aumentato di circa 9 per cento per le madri alcoldipendenti.„

Che cosa è esattamente parenting duro? Come i ricercatori lo definiscono, può comprendere la comunicazione non verbale, quali le espressioni facciali arrabbiate o sprezzanti e le posizioni minaccianti o minacciose dell'organismo; espressione emozionale, quali irritabilità, mancanza di pazienza e di sensibilità, le osservazioni sarcastiche e le risposte brusche; o rifiuto, come attivamente la trascuratezza del bambino, la mostra disprezzo o della repulsione per il bambino o il comportamento del bambino, o negazione dei bisogni del bambino.

Jacques ed i suoi co-author--I professor Melissa Sturge-Apple e Patrick Davies e Dante Cicchetti, un professore ed il direttore di ricerca della psicologia di Rochester all'università di istituto di Minnesota dello sviluppo di bambino, hanno trovato quello:

  1. Atto alcoldipendente delle madri più con severità quando disciplinano, ma non quando giocano con il loro bambino.
  2. Le madri alcoldipendenti hanno usato la disciplina più dura quando il loro bambino altamente è frustrato, ma non quando il loro bambino è triste o spaventoso.
  3. Il temperamento di un bambino svolge un ruolo diretto in come le madri reagiscono: quando i bambini esprimono le emozioni negative intense quali la sfida e la rabbia, o i tratti aggressivi, le madri sono più probabili reagire con severità.
  4. La dipendenza dell'alcool di una madre è col passare del tempo un preannunciatore significativo del parenting duro--ben sopra altri fattori di rischio di parenting, quali i disturbi mentali, l'età della madre ed il reddito della famiglia. Specificamente, il parenting duro fra le madri non alcool dipendenti è diminuito da 36 per cento durante il periodo di un anno di studio; tuttavia, fra il parenting duro delle madri alcoldipendenti ha aumentato di circa 9 per cento durante quel stesso tempo.
  5. Madri con le maggiori difficoltà psicologico-comportamentistiche che provengono da danno dell'alcool--chi egualmente hanno bambini con i livelli elevati delle emozioni, dei comportamenti e delle caratteristiche negativi--mostri col passare del tempo i livelli elevati del parenting duro. Le madri con i danni in relazione con l'alcool erano circa 66 per cento più probabili da trasformarsi in in più duro confrontato col passare del tempo alle madri senza danni in relazione con l'alcool.

Sturge-Apple, che servisce da Consigliere di laurea di Jacques ed è un prevosto di Rochester e un decano vice dell'università di formazione laureata, osserva che la dipendenza dell'alcool “può interrompere i trattamenti conoscitivo-emozionali che regolamentano la risposta di un genitore ad un bambino che sta comportandosi in un modo provocatorio o difficile. Ecco perché può essere difficile affinchè le madri alcoldipendenti risponda ai bambini arrabbiati ed esigenti con le strategie noncoercive.„

Jacques precisa che durante il compito di cleanup, la madre è affrontata all'obiettivo primario per convincere il bambino ad ascoltare; ma i bambini non ascolteranno spesso ed invece non risponderanno nei loro propri modi capricciosi.

Ora, anche deve combattere il modo che il bambino sta rispondendo a lei--posa della domanda supplementare. Per le mamme che hanno molti danni in relazione con l'alcool, sappiamo che trovano il parenting stressante comunque, che rende questo un genere di stresser triplo.„

Debrielle Jacques, autore principale

Il gruppo spera che il loro studio faccia luce sulle sfide uniche di parenting affrontate tramite le madri nere e ispane che soffrono dalle emissioni in relazione con l'alcool--“un gruppo particolarmente vulnerabile che ha mancato dal riflettore della ricerca,„ note Jacques, che identificano come Latina e di cui la ricerca mette a fuoco su ad alto rischio, minoranza etnica genera. Secondo Jacques queste donne vengono spesso a maternità con i livelli elevati del trauma di fondo. “Queste donne potrebbero avvertire, anche da un'età più giovane, dalle più alte tariffe di abuso sessuale, emozionali, o da un abuso fisico--trauma che non possiamo vedere a queste tariffe in donne bianche.„

Poiché pochi studi hanno messo a fuoco sulle madri da questi ambiti di provenienza di minoranza, le risorse non sono state adeguate ai loro bisogni specifici e le lotte come genitori, il gruppo dice. Ecco perché i ricercatori vedono il loro studio come primo punto significativo non solo nella comprensione quando e perché queste madri si comportano con severità, ma anche come aiutarle per migliorare le interazioni con i loro bambini ed infine per diventare migliori genitori.

“È importante da esaminare come le madri alcoldipendenti funzionano nelle situazioni caregiving differenti. Poiché se state facendo un intervento caregiving dovete conoscere quali situazioni specifiche all'obiettivo,„ dice Jacques.

Source:
Journal reference:

Jacques, D.T., et al. (2019) Maternal alcohol dependence and harsh caregiving across parenting contexts: The moderating role of child negative emotionality. Development and Psychopathology. doi.org/10.1017/S0954579419001445.