Salute mentale eccellente per 68% degli indigeni che vivono fuori dalla riserva nel Canada

Due terzi (68%) degli indigeni che vivono fuori dalla riserva nel Canada hanno salute mentale eccellente, secondo gli studi nazionalmente rappresentativi intrapresi dall'università di Toronto e dall'università di Algoma.

“Questi risultati sottolineano la resistenza e la resilienza incredibili degli indigeni. La maggior parte della ricerca precedente ha messo a fuoco solamente sui deficit. Al contrario, i nostri risultati indicano che malgrado le diseguaglianze economiche rigide e una cronologia dei banchi residenziali, la maggior parte degli indigeni è esente dalle dipendenze, pensieri suicidi e malattia mentale,„ secondo il co-author Rosa Cameron che è un anziano di Anishinaabekwe e un professore associato e un Direttore del programma del lavoro sociale all'università di Algoma nella stanza di Sault. Marie, Canada. “Tuttavia, sappiamo che c'è ancora un bisogno urgente di indirizzare la povertà e supportare coloro che sta lottando per portare la comunità fino a parità con il più ampia popolazione canadese,„ in cui 73,5% hanno riferito a salute mentale eccellente.

Le connessioni sociali complementari sono un tasto a benessere; Fra i nostri dichiaranti indigeni, quelli con almeno una persona che ha fornito loro un senso di obbligazione e di benessere emozionali erano molto più probabili essere nella salute mentale eccellente che quelli senza un confidente [70% contro 29%]. Gli interventi sono necessari promuovere il supporto sociale e fare diminuire l'isolamento e la solitudine sociali.„

Siwon Lee, co-author e lastra recente del laureato di salute pubblica dell'università di Toronto

“La povertà era un impedimento serio a benessere mentale. Soltanto 53% dei dichiaranti indigeni di cui il reddito era nel 10% inferiore ha avuto salute mentale completa confrontata a 73% di quelle di cui il reddito era sopra la media canadese,„ autore principale riferito Esme Pieno-Thomson, professore all'università di facoltà del Fattore-Inwentash di Toronto di lavoro sociale e Direttore dell'istituto per il corso & l'invecchiamento di vita. “Come nazione, abbiamo bisogno di uno sforzo concordato per migliorare la situazione finanziaria della nostra popolazione il più economicamente svantaggiata.„

“Il nostro studio ha trovato che quelli con i gradi post-secondari erano più probabili essere nella salute mentale eccellente rispetto alle loro controparti a meno formazione. La formazione apre le porte per migliorare le carriere, più alto reddito, il migliore accesso alla salute mentale si preoccupa e più opportunità nella vita. Corrente, molte riserve isolate non hanno High Schooi locali, che forza i bambini giovani quanto 14 affidare la loro famiglia, casa e comunità e movimento alle grandi città e municipio per studiare. Queste ingiustizie devono essere indirizzate se speriamo di migliorare la tariffa di graduazione di High School della gioventù indigena nel Canada,„ hanno detto il co-author Senyo Agbeyaka, lastre del laureato del lavoro sociale dell'università di Toronto.

Questo studio ha concluso che gli uomini indigeni erano molto più probabili delle donne essere nella salute mentale eccellente. Alcuna della vulnerabilità in eccesso è dovuto il fatto che le donne avevano avvertito più forze maggiori di infanzia e dolore cronico, che lo rende difficile avvertire l'incremento mentale.„

Philip Baiden, co-author e laureato di PhD del FIFSW che ora è un assistente universitario all'università del Texas a Arlington

La definizione della salute mentale eccellente in questo studio ha avuta tre componenti: 1) i dichiaranti devono riferire il quotidiano o felicità o la soddisfazione quasi quotidiana di vita nel mese passato; 2) devono riferire il benessere sociale e psicologico su una base quasi quotidiana nel mese passato e: 3) hanno dovuto essere esenti da tutti i malattia mentale, pensieri suicidi seri e dipendenza da sostanze durante l'anno precedente.

“Per coloro che sta avvertendo i problemi sanitari, la terapia comportamentistica conoscitiva culturalmente adattata [CBT] è un intervento molto di promessa. È stato indicato per essere estremamente efficace nel trattamento dell'emergenza psicologica fra le persone indigene intorno al mondo,„ ha detto il co-author Talib M. Karamally, una lastra recente delle relazioni industriali e risorse umane si laureano all'università di Toronto.

“In somma, ci sono fattori multipli che sono associati con la salute mentale ottimale fra gli indigeni, in particolare, aventi un titolo universitario, supporto sociale e che sono stato esenti da dolore e da insonnia cronici. Mentre è incoraggiante che la prevalenza della salute mentale eccellente è abbastanza alta, ci sono molti cambi politici che potrebbero accelerare i migliori risultati per le popolazioni autoctone che sono vulnerabili.„ Cameron ha detto.

Lo studio, pubblicato online questo mese in psichiatria universale, è stato basato sulle 2012 salute mentale di indagine di salubrità della Comunità del canadese. Il campione nazionalmente rappresentativo ha incluso 965 adulti aborigeni invecchiati 20 e più vecchio chi erano fuori riserva vivente nelle 10 province. I risultati non possono essere generalizzati a quelli che vivono sulle riserve, né ai bambini aborigeni ed agli adolescenti invecchiati 19 e più giovane, né a quelli che vivono nei territori.