Lo studio esamina se l'obesità, fumante l'impatto che guarisce dopo la chirurgia di frattura della manopola

Sia l'obesità che fumare possono avere effetti negativi su salubrità dell'osso. Uno studio recente piombo da un gruppo al centro medico di Beth Israele Deaconess (BIDMC) esaminato se egualmente urtano la guarigione nei pazienti che hanno subito la chirurgia per le fratture della manopola, o nel raggio distale, che sono fra le fratture più comuni. Tali fratture rappresentano 5 per cento - 20 per cento di tutte le visite di frattura del pronto soccorso ed i pazienti commoventi possono avvertire le sfide con la vita del quotidiano come pure le complicazioni potenzialmente serie e costose.

Per lo studio, pubblicato nel giornale della chirurgia della mano, i ricercatori hanno analizzato i dati sui pazienti curati chirurgicamente per una frattura distale del raggio fra 2006 e 2017 a due centri di trauma. I 200 pazienti sono stati divisi nei gruppi obesi e non obesi (39 e 161 paziente, rispettivamente) ed egualmente sono stati caratterizzati come ex e mai dei fumatori (20, 32 e 148 pazienti correnti, rispettivamente) basati su uso auto-riferito della sigaretta.

A seguiti di tre mesi e di un anno dopo chirurgia, sia i gruppi obesi che nonobese hanno raggiunto i gradi di accettabilità che hanno riguardato la funzione paziente-riferita nell'arto superiore - vicino a quelle della popolazione in genere. I due gruppi erano egualmente simili riguardo ad intervallo di moto e dell'allineamento dell'osso. A tre mesi, i fumatori hanno dimostrato i punteggi peggiori relativi al braccio, spalla e funzione della mano e una percentuale più bassa delle fratture curative, ma di questi effetti migliori nel corso di un anno. Le complicazioni erano simili fra i gruppi.

In generale abbiamo trovato che possiamo raggiungere i risultati clinici e radiografici eccellenti con chirurgia per le fratture spostate della manopola in pazienti che sono obesi ed in coloro che fuma. I nostri risultati indicano che il trattamento per le fratture distali del raggio in pazienti obesi e di fumi è sicuro e questi pazienti possono essere curati come la popolazione in genere con i simili risultati a lungo termine. I loro risultati a breve termine, tuttavia, dimostrano il più alta inabilità e, nel caso dei fumatori, la frattura più lenta guarenti.„

Tamara D. Rozental, MD, autore e capo senior della chirurgia dell'arto superiore e della mano a BIDMC e professore di ambulatorio ortopedico alla facoltà di medicina di Harvard

Rozental ha sollecitato che l'obesità e fumare corrente sono considerati fra le due cause evitabili più importanti di salubrità difficile nelle nazioni sviluppate ed entrambi sono fattori di rischio modificabili. “Come tale, la crediamo che gli interventi di stile di vita che mettono a fuoco sulla perdita di peso e sulla cessazione di fumo dovrebbero essere sottolineati ove possibile,„ abbiamo detto.

Source:
Journal reference:

Hall, M.J., et al. (2019) The Impact of Obesity and Smoking on Outcomes After Volar Plate Fixation of Distal Radius Fractures. Journal of Hand Surgery. doi.org/10.1016/j.jhsa.2019.08.017.