La diagnosi del HIV cade ad un calo record in NYC, trova il rapporto

La segnalazione dei nuovi casi del HIV avviati nel 2001 e da allora là è stata un aumento e una stabilità costanti dei numeri. Nel 2018 per la prima volta in quasi due decadi, i ricercatori hanno riferito il numero dei nuovi casi per essere inferiore a 2.000 nel corso dell'anno. Ciò è una registrazione un declino di 67 per cento nei numeri dal 2001, dice il rapporto. Più ulteriormente il declino nei numeri è stato veduto in quasi tutte le fasce d'età fra 2017 e 2018.

Questi risultati sono stati rilasciati nel rapporto annuale 2018 di sorveglianza del HIV che indica che nel 2018 c'erano 1.917 nuovi casi del HIV in New York nel 2018. Nel 2017 c'erano stati 2.157 nuovi casi. Così il declino dal 2017 era 11 per cento ed il declino dal 2001 poiché l'indagine ha cominciato era 67 per cento dice il rapporto (oltre 4.000 casi era stato riferito nel 2001).

Commissario il Dott. Oxiris Barbot di salubrità, nella sua istruzione ha detto, “noi ci catturano un approccio guidato da dati e sesso-positivo alla prevenzione del HIV che è collegata saldamente dentro azione-e sta provando che funziona. New York può cessare l'epidemia se continuiamo a combattere contro il marchio di infamia, la tendenziosità e la distinzione che continuano ad essere driver significativi del HIV, specialmente fra gli uomini del latino e del nero che fanno sesso con gli uomini.„

Il Dott. Oni Blackstock, commissario di aiuto per l'ufficio del dipartimento di salubrità del HIV egualmente ha detto, “sono entusiasmato per vedere i declini nelle nuove diagnosi annuali del HIV fra quasi tutti i gruppi ed i numeri in continuo aumento dei Newyorkesi con il HIV che è collegato per preoccuparmi e raggiungendo la soppressione virale. Questi dati mostrano la potenza del nostro approccio dinamico e in previsione del futuro a cessare l'epidemia e che cosa possiamo raggiungere quando la comunità ed il governo vengono insieme a dare la priorità alla scienza sopra marchio di infamia e alla sesso-positività sopra vergogna. Ma c'è ancora lavoro da fare. Finché non vediamo il progresso equo fra i Newyorkesi da tutti i settori, dobbiamo raddoppiarci giù sui nostri sforzi per combattere il razzismo istituzionale, la discriminazione sessuale, l'omofobia, transphobia ed altri moduli di marchio di infamia che hanno messo la gente al maggior rischio di infezione HIV e, per la gente con il HIV, mettono la cura ed il trattamento più ulteriormente fuori mano. Non possiamo cessare l'epidemia fra i Newyorkesi senza cessare l'epidemia fra tutti i Newyorkesi.„

Il vice sindaco per il Dott. Raul Perea-Henze di servizi sanitari e sociali aggiunto nella sua istruzione, “il declino storico nel numero di nuovo HIV diagnostica i segni un'altra pietra miliare nella nostra lotta di decenni contro l'epidemia in New York. Questo progresso è il risultato del governo che lavora in società con tutte le comunità per migliorare l'accesso alla prevenzione ed al trattamento, come richiesto nell'approccio innovatore dell'amministrazione di de Blasio. Mentre siamo venuto un modo lungo e stiamo all'interno di vista del nostro scopo per cessare l'epidemia da ora al 2020, dobbiamo continuare ad accelerare i nostri sforzi per raggiungere ed autorizzare tutti i Newyorkesi influenzati dal HIV, in onore di quelli abbiamo perso e coloro che continua a combattere ogni giorno.„

Il rapporto rivela che c'è stato una riduzione del numero dei nuovi casi fra le popolazioni specifiche compreso il nero, latino ed anche fra isolano asiatico/pacifico di bianco, ed i nativi americani. In entrambe le fasce d'età - 0 - 49 anni e 60 anni e sopra, il simile declino è stato annodato. Il declino nei numeri era simile fra la gente che risiede in tutte le cinque città di NYC dice il rapporto.

Il rapporto egualmente rivela che c'è stato un declino totale nel numero delle persone HIV positive nel corso degli anni in NYC. Il declino è 16 per cento dal 2017 e 41 per cento dal 2014 dice il rapporto 2018. Lo scopo della terapia è di sopprimere il caricamento virale nel sangue. Le persone sulla terapia del antiretroviral sono in un modo virale di soppressione. Questo rapporto indica che nel 2014 81 per cento delle persone HIV positive virale è stato soppresso. Nel 2018 le persone soppresse virali erano 87 per cento. Questi numeri sono venuto “dalla conclusione il metrico epidemico„. Le persone che virale sono soppresse sono egualmente incapaci di trasmissione dell'infezione ad altre via il sesso non protetto, dicono gli esperti. Questi numeri alti delle persone virale soppresse è così un'individuazione incoraggiante dice il rapporto.

NYC è stato sul percorso a cessare l'epidemia del HIV da quando sindaco Bill de Blasio nel 2015 ha annunciato “il NYC che cessa la pianificazione epidemica„ ed ha sanzionato un investimento annuale di $23 milioni in moda da sempre più della popolazione avere accesso ai servizi di prevenzione del HIV ed anche persone con il HIV ottenere l'accesso al trattamento adeguato per il HIV, metodi per l'esame dei modi di trasmissione dell'infezione. Per applicare la pianificazione, NYC ha ripreso otto delle sue cliniche di salubrità sessuali per fornire in basso a rilevazione gratis sessualmente - delle infezioni trasmesse (STIs) e HIC ed anche fornitura dei farmaci di emergenza per la profilassi post-esposizione, la profilassi dell'Pre-esposizione, il JumpstART (inizio immediato del trattamento del HIV con percorso a cura più a lungo termine), consiglianti per i pazienti ecc. Per tutte le persone di 12 anni e sopra indipendentemente dalla loro copertura di assicurazione, lo stato finanziario, stato di immigrazione, i servizi è reso accessibile alle cliniche di salubrità sessuali.

L'altoparlante Corey che del Consiglio di New York Johnson ha detto, “questo calo storico nei nuovi casi di HIV è il risultato degli sforzi collettivi degli attivisti, funzionari di salute pubblica e Newyorkesi di ogni giorno che hanno cercato di cessare l'epidemia. Ciò è vero qualcosa celebrare, ma abbiamo così tanto lavoro da fare più ulteriormente per diminuire le tariffe del HIV in New York e per assicurarci coloro che fa ottenere la malattia la cura adeguata. La giunta comunale continuerà a combattere per ogni Newyorkese influenzato da questa malattia. Guardo in avanti al giorno in cui ci sono nuove diagnosi zero.„ Il senatore Brad Hoylman egualmente ha detto, “più di 100.000 Newyorkesi sono morto tragicamente a causa di HIV/AIDS-but in questa generazione, noi hanno l'opportunità di cessare una volta per tutte questa epidemia. È così emozionante vedere le polizze di New York fare una differenza, con le nuove diagnosi del HIV nel 2018 giù da 67% dal 2001. C'è più lavoro da fare definitivo per cessare questa epidemia, che è perché sono fiero portare la legislazione nel senato di stato di New York che richiede agli assicuratori di coprire la preparazione e PEP, farmaci che si rivelano diminuire la probabilità dell'infezione.„

La presidenza Richard N. Gottfried del comitato di salubrità dell'Assemblea ha detto, “New York continua ad essere una guida nazionale ed internazionale nella lotta per cessare l'AIDS ed il HIV. Con il numero annuale di nuove diagnosi del HIV nella città che scende per la prima volta sotto 2.000 sempre e con mai più di quelli che ricevono assistenza medica del HIV che riesce a sopprimere il virus - New York è su un percorso a cessare l'epidemia del HIV. Il successo della città mostra quanto possiamo fare se impegniamo le comunità, facciamo l'esteso esagerare ai Newyorkesi storicamente marginalizzati ed underserved, ampliamo gli sforzi di prevenzione e di accesso alle cure e ci assicuriamo che i farmaci siano accessibili.„

Matthew Lesieur, il co-presidente della Comunità dei servizi sanitari e sociali del HIV che pianificazione il Consiglio di New York ed il direttore esecutivo di iHealth aggiunto, “New York continua a mostrare la nazione ed il mondo che cosa può essere raggiunto quando la comunità ed il governo lavorano nell'associazione verso lo scopo di cessazione dell'epidemia del HIV. Sono soddisfatto di vedere che il numero di nuove infezioni continui a diminuire, proprio mentre il governo federale continua a tagliare il finanziamento bianco di Ryan per New York e Putnam, Rockland e contee di Westchester. Posso immaginare soltanto che cosa potremmo compire se il governo federale assumesse lo stesso impegno delle risorse che New York ha.„