Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori creano il nuovo rivestimento per evitare la coagulazione, infezione negli innesti vascolari sintetici

I ricercatori alla McMaster University hanno creato un nuovo rivestimento per evitare la coagulazione ed infezione negli innesti vascolari sintetici, mentre però accelerando il proprio procedimento dell'organismo per l'integrazione delle imbarcazioni innestate.

Le varianti del materiale di rivestimento, descritte in due nuovi articoli pubblicati dalle pubblicazioni piccole (pubblicato oggi) e scienza ed assistenza tecnica dei biomateriali di ACS (pubblicate l'8 novembre), sono rivestimenti “astuti„ che allineano le imbarcazioni ed impediscono la formazione del grumo e l'aderenza batterica mentre selettivamente attirano le celle mirate a che promuovono la crescita dell'imbarcazione naturale murano, promuovendo più velocemente, guarigione della lisciatrice.

Ogni articolo verifica il successo di una formulazione differente del rivestimento, uno progettato per gli innesti di Terital (piccoli), l'altro per gli innesti del teflon (scienza) di ACS - i due materiali principali utilizzati per fare le imbarcazioni artificiali. I materiali astuti sono fatti per ricoprire le pareti interne di nuove sezioni delle imbarcazioni della sostituzione spiegate tipicamente dopo la ferita o la malattia.

I materiali sintetici corrente utilizzati negli innesti vascolari possono essere problematici perché i loro beni e tessitura di superficie possono raccogliere le celle e la coagulazione di sangue iniziata, un rischio che richiede ai pazienti di usare le droghe dell'anticoagulante quale warfarin per i lungi periodi.

Queste superfici possono anche accelerare l'accumulazione dei microbi che possono causare l'infezione.

Queste superfici respingono gli elementi non desiderabili nel sangue: infezioni e coagularsi. La speranza è che giù la strada possiamo usare sempre meno il farmaco dell'anticoagulante sui pazienti e nello stesso momento in cui possiamo assicurare che il sito rimane non infetto.„

Ingegnere biomedico di Tohid Didar, meccanico e, McMaster University

I ricercatori hanno collaborato con Jeffrey Weitz dell'ingegnere chimico Zeinab Hosseini-Doust dell'istituto di ricerca e di McMaster di aterosclerosi e di trombosi per verificare il nuovo materiale negli esperimenti del laboratorio facendo uso del tessuto umano.

Le componenti utilizzate nel materiale già sono state approvate per uso in esseri umani, che si pensa che accorciasse il trattamento per ottenere il nuovo materiale approvato per uso nelle impostazioni cliniche.

Il gruppo di Didar precedentemente aveva sviluppato selettivamente le superfici repellenti per altre applicazioni, ma questo è il primo per uso in vasi sanguigni, in cui l'infezione, coagularsi ed il rifiuto fanno l'uso di sfidare di questi innesti.