I cambiamenti in placenta hanno potuto significare i maschi sopportati ai più vecchi ai problemi più inclini del cuore delle madri

Un nuovo studio in ratti indica che i più vecchi ratti della madre sviluppano le più povere placente quale a loro volta sono collegati con il rischio successivo di problemi del cuore nella loro prole maschio. Lo studio, pubblicato nei rapporti scientifici del giornale, indica che sia la prole maschio che femminile è più piccola nella dimensione quando la madre è più vecchia. Tuttavia, lo sviluppo placentare in madri più anziane con i feti maschii è alterato particolarmente, piombo alla funzione placentare peggiore. Di conseguenza, i problemi del cuore sono più comuni nella vita più tarda in questi prole, come è ipertensione.

Nella riproduzione umana, le madri sono considerate come anziane quando la gravidanza si presenta sopra l'età di 35 anni. Per imitare queste circostanze, i ricercatori hanno incluso i ratti che sono diventato incinti ad un'età che è comparabile per il questo specie. Hanno esaminato lo sviluppo placentare in questi ratti incinti invecchiati.

La placenta nella gravidanza

La placenta è un organo vitale nella gravidanza, poichè trasporta l'ossigeno e le sostanze nutrienti al feto ed agli sprechi dei trasporti da disporre fuori dal metabolismo materno. È egualmente la sorgente di una miriade di segnali chimici che aiutano l'organismo della madre a supportare lo sviluppo del feto. Inoltre, impedisce di entrare le tossine ed i batteri nel sangue della madre in modo da non pregiudicano la gravidanza. Anche tiene il normale dei livelli di ormone, particolarmente ormoni di sforzo. Tuttavia, la placenta è un organo dinamico ed i sui cambiamenti di funzionamento come richiesto, ottimizzare i termini della crescita per il feto. Per esempio, quando la madre è influenzata da malnutrizione o da ipossia, o sforzo, la placenta compensa per assicurare la migliore crescita fetale.

Feto umano dentro l
Feto umano dentro l'utero. Credito di immagine: Esploda/Shutterstock

Gravidanza anziana

La gravidanza alle età avanzate è conosciuta per aumentare il rischio di complicazioni per sia la madre che il bambino, quali un'ipertensione, un diabete gestazionale, un feto nato morto e una crescita fetale difficile. Tuttavia, la natura e l'esistenza dei cambiamenti placentari in risposta alla vecchiaia della gravidanza è ben documentate.

Uno studio più iniziale da questi ricercatori ha rivelato che i bambini sopportati alle madri anziane tendono ad alterare la funzione e l'ipertensione del cuore mentre si sviluppano più vecchi. Questa tendenza è stata rinforzata in prole maschio. Ciò ha richiesto il tentativo corrente di capire la ragione per questo rischio come pure se le differenze in relazione con il sesso siano dovuto una differenza preesistente nello sviluppo intrauterino dei feti maschii e femminili in madri anziane.

Questo studio diventa importante in considerazione dell'età aumentante a cui le donne stanno diventando incinte per la prima o seconda volta in paesi sviluppati. Se il sesso del feto e l'età della madre sono fattori che intrecciano per pregiudicare la gravidanza e la salubrità a lungo termine della prole, queste necessità di essere capito nella maggior profondità.

Lo studio

I ricercatori hanno esaminato le coppie i ratti incinti in due fasce d'età: quei 3-4 mesi (giovani) e quei 9.5-10 mesi (che corrispondono ad un'età umana di 35 anni). La placenta in ogni ratto è stata analizzata e classificato stata secondo come il feto era maschio o femminile. I ratti sono stati selezionati per lo studio perché la loro struttura di organismo e funzionare sono strettamente connessi a quella degli esseri umani in parecchi modi importanti.

I risultati

Sia i feti maschii che femminili hanno mostrato una riduzione del peso medio da 20% - 25%. Inoltre, lo sforzo ossidativo è presente nella placenta con l'età materna avanzata. La crescita placentare, il trasferimento delle sostanze nutrienti, regolamento della fisiologia della madre via gli ormoni fetali, è tutta influenzata tramite le differenze in modulo e struttura placentari come pure espressione genica, causata dall'età successiva della concezione.

I ricercatori hanno trovato che lo sviluppo placentare nelle madri anziane del ratto differisce molto secondo se il feto è maschio o femminile. Con la prole femminile, la placenta ha mostrato un reticolo differente della crescita e dell'espressione genica che benessere fetale favorito, a volte molto meglio anche che la placenta in un più giovane ratto incinto. Con un feto maschio, la placenta è stata sviluppata male, con conseguente funzionamento inefficiente, che limita la crescita intrauterina. Il volume di celle nutritive è stato aumentato più in maschi che in femmine, mentre determinati geni che supportano la funzione placentare sono stati espressi male in maschi ma non in femmine. Ciò ha potuto aumentare sproporzionatamente l'esposizione di sforzo nei feti maschii, urtando la loro salubrità futura.

Secondo il ricercatore Tina Napso, la gravidanza anziana costa alla madre più in termini di sostanza nutriente che divide con il feto. Di conseguenza, la prole in tali gravidanze mostra i modelli di crescita alterati confrontati a quelli in più giovani madri. Secondo lei, “la crescita come pure l'espressione genica nella placenta è influenzata in madri più anziane in un modo che parzialmente dipende dal sesso: i cambiamenti nelle placente dei feti maschii sono generalmente nocivi.„

Se questi risultati possono essere estrapolati alle madri umane, conoscere il sesso del feto è un bit importante di conoscenza che potrebbe contribuire a migliorare il modo che le gravidanze in madri anziane sono gestite ed a sviluppare gli interventi specifici per tenere questi bambini maschii in buona salute nel lungo termine. Inoltre, la ricerca futura ha potuto anche catturare questi risultati ed il lavoro con loro per migliorare la funzione placentare e per migliorare la crescita del feto.

Journal reference:

Napso, T., Hung, Y., Davidge, S.T. et al. Advanced maternal age compromises fetal growth and induces sex-specific changes in placental phenotype in rats. Sci Rep 9, 16916 (2019) doi:10.1038/s41598-019-53199-x, https://www.nature.com/articles/s41598-019-53199-x

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, November 28). I cambiamenti in placenta hanno potuto significare i maschi sopportati ai più vecchi ai problemi più inclini del cuore delle madri. News-Medical. Retrieved on February 19, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20191128/Changes-in-placenta-could-mean-males-born-to-older-mothers-more-prone-to-heart-problems.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "I cambiamenti in placenta hanno potuto significare i maschi sopportati ai più vecchi ai problemi più inclini del cuore delle madri". News-Medical. 19 February 2020. <https://www.news-medical.net/news/20191128/Changes-in-placenta-could-mean-males-born-to-older-mothers-more-prone-to-heart-problems.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "I cambiamenti in placenta hanno potuto significare i maschi sopportati ai più vecchi ai problemi più inclini del cuore delle madri". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20191128/Changes-in-placenta-could-mean-males-born-to-older-mothers-more-prone-to-heart-problems.aspx. (accessed February 19, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. I cambiamenti in placenta hanno potuto significare i maschi sopportati ai più vecchi ai problemi più inclini del cuore delle madri. News-Medical, viewed 19 February 2020, https://www.news-medical.net/news/20191128/Changes-in-placenta-could-mean-males-born-to-older-mothers-more-prone-to-heart-problems.aspx.