Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'omissione di assicurare la gestione ambientale dei prodotti farmaceutici può piombo ai risultati avversi

Il risanamento difficile piombo ai sistemi di fiume entranti dell'acqua di scarico non trattata in molti paesi in cui l'industrializzazione e l'urbanizzazione non è supportata dall'infrastruttura appropriata.

La mancanza di prodotti chimici tossici di mezzi di applicazione e di regolamento può danneggiare l'ecologia dell'ambiente naturale e comportare un rischio alle sanità.

I produttori responsabili degli ingredienti farmaceutici attivi (APIs) stanno sviluppando sempre più interessati che i metodi ambientali correnti di valutazione del rischio adeguatamente non riflettono le sorgenti e le vie degli api ai fiumi dei paesi in via di sviluppo.

Ora, la nuova ricerca piombo dall'università di Plymouth suggerisce che l'omissione di assicurare il sostentamento economico ambientale di coltura dell'accesso paziente alle medicine nelle economie di sviluppo potrebbe aumentare il rischio di impatti ambientali avversi.

Gli scienziati hanno prelevato una serie di campioni dal bacino idrografico Athi/di Nairobi nel Kenya per valutare la sorgente, avvenimento, grandezza e per rischiare associato con un intervallo degli api e di altri prodotti chimici.

Hanno trovato i livelli elevati di droghe compreso paracetamolo, caffeina, sulfamethoxazole e trimetoprim, fino a 75km a valle dall'agglomerazione urbana della città di Nairobi.

Le fonti primarie erano lo scarico diretto di acqua di scarico nazionale non trattata dai regolamenti informali, la zona industriale di Nairobi in cui la formulazione della droga è conosciuta per accadere, un sito di materiale di riporto importante e le medicine veterinarie da uso agricolo verso l'alto.

Gli scienziati dicono che i prodotti chimici potrebbero comportare una serie di rischi, essere più prominente la minaccia potenziale della resistenza antimicrobica (AMR) con il fiume che è usato dalle comunità come sorgente di acqua potabile e per l'irrigazione dei ventrigli.

E, mentre questa ricerca ha messo a fuoco sull'area di Nairobi, dicono che i sui risultati potrebbero applicarsi a dovunque nel mondo in cui lo sviluppo di un'area urbana ha superato lo sviluppo di risanamento di base e dell'infrastruttura ambientale richiesta per supportare la sua popolazione.

Lo studio, pubblicato nella scienza dell'ambiente totale, era il Dott. piombo Simone Bagnis (come componente dei suoi studi di PhD) ed il Dott. Sean Comber dall'università di Plymouth.

I campioni sono stati raccolti in 27 posizioni lungo la raccolta del fiume e sono stati analizzati dai collaboratori all'università di York per l'avvenimento di 55 api, con 45 composti nell'ambito dell'esame accurato che è individuato in almeno una posizione di campionamento.

Gli api con il più alta frequenza di rilevazione erano caffeina (stimolante), carbamazepina (antiepilettico), trimetoprim, ciprofloxacina del sulfamethoxazole (antibiotici), fluconazole (antifungoso) e amitriptilina (antideprimente).

Il Dott. Comber, professore associato (lettore) nella chimica ambientale e nell'autore corrispondente del documento, ha detto:

Nairobi è una città d'espansione massiccia con le ampie aree dello sviluppo non costretto, le zone industriali, i regolamenti informali ed i siti di materiale di riporto aperti tutte che inquinano il suo sistema di fiume. I sui impianti di trattamento delle acque sono stati destinati per fare fronte con una popolazione di intorno un milione di, ma la città ha diventato rapidamente almeno quattro volte che negli ultimi decenni.

L'esteso uso delle latrine di pozzo all'interno dei regolamenti informali significa che le acque luride non trattate entrano direttamente nell'ambiente, o liscivie attraverso acqua freatica. Il ventilatore„ camion delle acque luride “spesso pompa le feci dalle latrine e la scarica direttamente nel fiume.„

“Dove quello accade, invitare i prodotti farmaceutici per essere presenti, ma le più alte concentrazioni sopra mille volte maggior sono state riferite tipico dentro, per esempio, i fiumi BRITANNICI - con gli antibiotici che sono dell'interesse particolare, dato i livelli elevati estenda finora a valle dall'agglomerazione urbana. Così come il rischio ambientale, questo posa la minaccia che i batteri sviluppano una resistenza a determinati tipi di farmaci. E nelle posizioni dove la malattia può spargersi ad una tariffa in modo allarmante, quella è ovviamente una fonte di preoccupazioni importante.„

Gli studi sono stati intrapresi con una borsa di studio di PhD costituita un fondo per dal sostentamento economico globale di AstraZeneca ed egualmente hanno fatto partecipare i ricercatori dall'università di Kenyatta University di Jomo e di York dell'agricoltura e della tecnologia a Nairobi.

Il professor Snape, Direttore ambientale all'interno del sostentamento economico globale a AstraZeneca ed il co-author del documento, hanno detto: “Mentre un'organizzazione sostenibile, il nostro impegno alla società, la gente ed il pianeta si trova al centro di tutti che facciamo. Access alla sanità e la protezione dell'ambiente sono due delle nostre priorità di sostentamento economico e questa ricerca fa parte di più ampio programma di lavoro cui partnering con, da contribuire a assicurarsi che l'accesso alle medicine non comprometta la protezione dell'ambiente.

“Abbiamo un fuoco specifico sulle economie di emergenza dove l'infrastruttura ambientale è minima, innaffiamo l'uso ed i reticoli di riutilizzazione sono differenti ed i regolamenti ambientali non esistono o non devono essere riveduti per riflettere l'ultimo consenso scientifico.

Siamo commessi a fornire la direzione scientifica per contribuire dinamico a gestire i rischi comportati dai prodotti farmaceutici nell'ambiente. Oltre a ricerca di base di finanziamento per capire l'emissione, stiamo lavorando con i consegnatari attraverso l'industria, le agenzie regolarici, governi e le organizzazioni intergovernative, per contribuire ad attenuare i rischi ambientali comportati con l'aumento di accesso alla sanità.„

Source:
Journal reference:

Bagnis, S. et al. (2019) Characterization of the Nairobi River catchment impact zone and occurrence of pharmaceuticals: Implications for an impact zone inclusive environmental risk assessment. Science of the Total Environment. doi.org/10.1016/j.scitotenv.2019.134925.