Il virus di raffreddore ha potuto infettare il feto via placenta

Secondo i ricercatori, i virus di raffreddore sono capaci di infezione delle celle placentari umane e possono trasmettere così l'infezione al feto nell'utero durante la gravidanza. Il nuovo studio è stato pubblicato nel giornale PLOS UNO e fornisce la prima prova concreta che questo tipo di carrello è possibile.

Se confermato, questo indicherebbe che se una donna ha il raffreddore causato dal virus respiratorio sinciziale (RSV) durante la gravidanza, il virus può spargersi nei tessuti polmonari fetali e causare l'infezione del polmone durante la vita intrauterina. RSV sta indicando, da molti studi differenti, per causare non appena i freddo ed infezione toracica, ma altre complicazioni remote, compreso l'infezione fetale.

Virus respiratorio sinciziale, credito dell
Virus respiratorio sinciziale (RSV), credito dell'illustrazione 3D: Kateryna Kon/Shutterstock

Questa teoria è stata fatta galleggiare ha basato sull'individuazione gli antigeni e dei geni di RSV nella circolazione e nei tessuti periferici degli esseri umani infettati. La ricerca successiva ha mostrato la presenza del genoma virale in toto all'interno dei tessuti polmonari di 40% dei bambini del ratto sopportati ai ratti incinti con l'infezione di mezzo acetonide RSV. Il virus ha persistito in un quarto di questi ratti nell'età adulta, anche se erano stati esposti soltanto durante la vita fetale. Il materiale genetico dal RSV egualmente è stato trovato all'interno delle celle immuni mononucleari nel sangue di cavo in bambini umani ed in un bambino sopportato con l'infezione congenita di RSV a causa dell'infezione materna durante la parte definitiva della gravidanza.

La placenta

La placenta è un organo meraviglioso con le funzioni multiple orientate verso il sostenimento e la custodia della gravidanza come pure terminarla quando il tempo è appropriato. Ha molte zone differenti, alcune celle producendo gli ormoni mentre altre forniscono la nutrizione alla gravidanza di sviluppo. Egualmente funge da barriera fisica ed immunologica agli agenti malattia-causanti. Tuttavia, gli studi recenti indicano che alcuni virus franano attraverso il netto.

Per esempio, i virus di Zika si infiltrano nel feto via la placenta nella gravidanza iniziale. Così faccia altri come il citomegalovirus (CMV), i virus del coxsackie ed il virus dell'epatite B. Ciò è a causa del loro tropismo, o dell'affinità speciale per, determinati tipi placentari delle cellule, usando che entrano nei tessuti fetali. Zika è attirato verso le celle di Hofbauer ed i fibroblasti placentari ed il precedente tipo delle cellule forma un bacino idrico naturale per la replicazione virale come pure che permette che il virus si sparga nel sangue.

Lo studio

Facendo uso delle placente donate tramite le madri che avevano consegnato dai tagli cesarei elettivi dopo una gravidanza non movimentata a termine, gli scienziati hanno esaminato i tre tipi principali di celle trovati in questo tessuto. Questi comprendono le celle del cytotrophoblast, i fibroblasti lo stroma placentare e le celle di Hofbauer. A queste celle sono state permesse contattare il virus respiratorio sinciziale (RSV), che è responsabile del raffreddore.

I risultati

All'interno delle celle del cytotrophoblast, la replicazione virale era limitata. Tuttavia, poteva da infettare gli altri due tipi di celle placentari. Più di 20% del fibroblasto le celle sono state infettate in 96 ore. L'infezione virale non ha ucciso le celle, tuttavia. Invece, particolarmente riguardo alle celle di Hofbauer, non solo hanno sopravvissuto all'infezione per i fino a 30 giorni ed hanno permesso la replicazione virale, ma hanno migrato alle parti differenti della placenta. Ciò rende loro i portafili involontari del virus all'interno di questo organo, che a loro volta può permettere che il virus si infiltri nel tessuto fetale pure.

Quando queste celle infettate di Hofbauer sono state sovrapposte di celle epiteliali, i segni dell'infezione sono comparso negli ultimi in 72 ore. Le celle di Hofbauer egualmente hanno espresso le citochine come l'TNF-alfa e la IFN-gamma. Anche se non hanno rilasciato i virus ripiegati, sono passato sull'infezione alle celle epiteliali a stretto contatto con loro con le vie intercellulari.

Il numero di dare segni placentare delle cellule dell'infezione dipende dalla quantità dell'agente infettante. Quindi, le madri con l'infezione più severa o prolungata possono avere un elevato rischio dell'infezione placentare e, a loro volta, dell'infezione fetale.
Il cytotrophoblast non permette generalmente che il virus si ripieghi completamente. Questo tessuto è notato per piuttosto provocare le celle fuse che si differenziano nello syncytiotrophoblast, che è poi la questione principale di interazione fra la madre ed il feto.

Celle di Hofbauer - il cavallo di Troia di RSV

Sebbene la placenta sia resistente alle infezioni più virali e più batteriche, alcuni di questi agenti possono oltrepassare la via tramite gli itinerari alternativi. Ciò può includere il transcytosis via l'associazione dei complessi di IgG-virion tramite il ricevitore di Fc sullo syncytiotrophoblast. O possono infettare le celle trophoblast fuori dei villi coriali che avanzano nel livello del basamento della placenta. Una volta che raggiungono questo livello, possono ricostruire le arteriole a spirale della decidua e possono anche avviare l'infezione delle celle di Hofbauer.

RSV è conosciuto per essere capace dell'infezione persistente dei macrofagi, che possono essere i bacini idrici virali. Quindi, le celle di Hofbauer potrebbero essere “i cavalli di Troia„ di RSV, spargente lo all'altra cella placentare digita come i fibroblasti stromal ed oltre la placenta, nei polmoni fetali di sviluppo. Egualmente producono e secernono le citochine Th1 che possono permettere al trasferimento dell'infezione in epitelio bronchiale tramite il contatto diretto. Le citochine Th1 sono state collegate ai risultati difficili di gravidanza o alle complicazioni di gravidanza. In questo modo, RSV può influenzare i risultati della gravidanza via l'infezione diretta delle celle di Hofbauer che migrano nei polmoni fetali e l'infezione dei prodotti delle celle epiteliali là tramite il contatto diretto come pure dalla versione delle citochine solubili che possono diffondersi nei tessuti fetali e pregiudicare lo sviluppo fetale.  

Il ricercatore Giovanni Piedimonte dice, “quando entrano nel feto, essi è come le bombe imballate con il virus. Non diffondono il virus intorno esplodendo, che è il modo tipico, ma piuttosto trasferiscono il virus attraverso i canali intercellulari.„ Il RSV è pensato per attaccare il tessuto polmonare dentro il feto, che può indurre la reattività del polmone a cambiare. Il feto commovente può avere una forte tendenza ad asma di infanzia di conseguenza. Questa ipotesi è intrigante ed i ricercatori pianificazione provarlo da uno studio clinico.

Journal reference:

Respiratory syncytial virus exhibits differential tropism for distinct human placental cell types with Hofbauer cells acting as a permissive reservoir for infection. Vladimir Bokun, John J. Moore, Robert Moore, Carrie C. Smallcombe, Terri J. Harford, Fariba Rezaee, Frank Esper, and Giovanni Piedimonte. PLOS ONE. December 2, 2019. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0225767. https://journals.plos.org/plosone/article?id=10.1371/journal.pone.0225767

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, December 03). Il virus di raffreddore ha potuto infettare il feto via placenta. News-Medical. Retrieved on April 04, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20191203/Common-cold-virus-could-infect-fetus-via-placenta.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Il virus di raffreddore ha potuto infettare il feto via placenta". News-Medical. 04 April 2020. <https://www.news-medical.net/news/20191203/Common-cold-virus-could-infect-fetus-via-placenta.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Il virus di raffreddore ha potuto infettare il feto via placenta". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20191203/Common-cold-virus-could-infect-fetus-via-placenta.aspx. (accessed April 04, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Il virus di raffreddore ha potuto infettare il feto via placenta. News-Medical, viewed 04 April 2020, https://www.news-medical.net/news/20191203/Common-cold-virus-could-infect-fetus-via-placenta.aspx.