La vasta maggioranza dei prodotti di bellezza in uso è contaminata con i superbugs micidiali

La vasta maggioranza dei prodotti di bellezza in uso quale la lucentezza dei miscelatori, della mascara e dell'orlo di bellezza è contaminata con i superbugs potenzialmente pericolosi, la nuova ricerca dall'Aston University pubblicata nel giornale di microbiologia applicata ha rivelato.

I prodotti di bellezza utilizzati ogni giorno da milioni di persone nel Regno Unito sono contaminati con gli errori potenzialmente micidiali, quale E.coli e gli stafilococchi, perché la maggior parte non stanno pulendi e sono usati molto al di là delle loro date di scadenza, la nuova ricerca piombo dal Dott. Amreen Bashir ed il professor Peter Lambert del banco dell'università di Aston delle scienze di salubrità e di vita ha indicato.

I batteri che possono causare le malattie che variano dalle infezioni dell'interfaccia a setticemia se usato vicino agli occhi, alla bocca o ai tagli o pascono sono stati trovati in nove su dieci dei prodotti.

Questo rischio è ampliato in gente immunocompromised che è più probabile contrattare le infezioni dai batteri opportunistici.

I miscelatori relativamente nuovi di bellezza - spugne usate per applicare i prodotti delle fondamenta dell'interfaccia - sono stati trovati per avere i livelli elevati dei batteri potenzialmente nocivi - con la vasta maggioranza (93 per cento) che è pulita mai, malgrado più di due terzi (64 per cento) che sono caduti sul pavimento ad un certo punto durante l'uso.

La ricerca è la prima per esaminare i prodotti del miscelatore di bellezza - spugne enorme popolari di trucco usate per mescolare le fondamenta ed il contorno sulla fronte di taglio. Firmato spesso dalle celebrità, queste spugne sono stimate per vendere sopra 6.5million universalmente.

I ricercatori di Aston hanno trovato che questi prodotti sono particolarmente suscettibili di contaminazione poichè sono lasciati spesso la post-utilizzazione umida, che crea un focolaio ideale per i batteri nocivi.

I ricercatori dicono che i risultati rivelano che i consumatori stanno mettendo involontario al rischio e che i produttori e gli enti competenti dovrebbero fare più per proteggere i loro clienti facendo le date di scadenza e pulendo i requisiti più prominenti sull'imballaggio.

L'orientamento di UE tiene le marche di trucco agli standard rigorosi dell'igiene della lavorazione e specifica che E.coli in particolare non dovrebbe essere trovato in alcuna concentrazione in nuovi prodotti cosmetici. Tuttavia, c'è corrente tutela dei consumatori limitata intorno ai rischi di contaminazione dei prodotti mentre in uso.

I consumatori Post--Brexit e BRITANNICI potrebbero essere ancora al maggior rischio poichè più saranno protetti dai regolamenti di UE e non potrebbero trovarsi che approvvigionano più prodotti di bellezza dal degli Stati Uniti per esempio - dove non ci sono requisiti normativi mettere le date di scadenza su trucco che imballa affatto.

Commentando i nuovi risultati, il Dott. Bashir ha detto:

L'igiene difficile dei consumatori pratica quando si tratta del usando il trucco, particolarmente miscelatori di bellezza, molto sta preoccupandosi quando considerate che abbiamo trovato i batteri quale E.coli - che è collegato con contaminazione fecale - l'allevamento sui prodotti che abbiamo provato.

Più deve essere fatto per contribuire ad istruire i consumatori e l'industria di trucco complessivamente circa la necessità di lavare regolarmente i miscelatori di bellezza e di asciugarli completamente come pure i rischi di usando il trucco oltre la sua data di scadenza.„

Source:
Journal reference:

Bashir, A & Lambert, P. (2019) The Microbiological study of used cosmetic products: highlighting possible impact on consumer health. Journal of Applied Microbiology. doi.org/10.1111/jam.14479.