I ricercatori identificano il nuovo obiettivo della droga per il trattamento dei disordini neurologici

I gusti di comprensione del come il cervello elabora dolce, amari e di umami possono i ricercatori di guida giorna progettano le droghe più efficaci per i disordini neurologici.

Gli scienziati di Van Andel Institute per la prima volta hanno rivelato della la struttura livella atomico vicina di un modulatore di omeostasi del calcio (CALHM), un tipo di proteina che svolge i ruoli critici negli stimoli del gusto di trattamento e la tossicità attenuarsi in cellule cerebrali.

Queste proteine funzionano percependo i cambiamenti chimici ed elettrici nel loro ambiente -- nelle papille gustative, per esempio -- e trasmettendo le informazioni di nuovo al cervello.

Egualmente contribuiscono a regolamentare le concentrazioni nel calcio e i amiloide-beta livelli della proteina nel sistema nervoso centrale.

La ricerca precedente ha indicato che cambiamenti anormali in CALHMs -- e il dysregulation risultante di calcio o di accumulazione di amiloide-beta -- può contribuire al morbo di Alzheimer, al colpo e ad altre circostanze neurologiche.

Ciò è la prima volta abbiamo potuti visualizzare una di queste proteine importanti con tale chiarezza. Finora, non abbiamo saputo a che cosa hanno assomigliato o hanno funzionato.

La nostra cianografia molecolare del modulatore 2 di omeostasi del calcio stende il fondamento per la comprensione della famiglia più vasta di CALHMs, in grado di informare lo sviluppo terapeutico giù la strada.„

Wei Lü, Ph.D.

Lü è un assistente universitario a VAI ed autore co-corrispondente dello studio, pubblicato in natura.

La forma di una proteina è un fattore chiave in come quella proteina espleta la sua funzione, tanto come come un tasto specifico funziona soltanto con un determinato blocco.

Nel caso di CALHM2, le nuove immagini evidenziano le differenze drastiche in sua struttura quando è nel suo stato aperto contro il suo stato inibito, fornente la nuova comprensione in come la proteina funziona in circostanze varianti. D'importanza, il gruppo egualmente ha identificato un'area della proteina che sarebbe stata un obiettivo ottimale della droga.

“La struttura di comprensione di CALHM2 è il primo punto nella comprensione esattamente come queste proteine funzionano, come urtano le malattie neurologiche e come possono essere fatte leva dal punto di vista terapeutico,„ hanno detto Juan Du, Ph.D., un assistente universitario a VAI ed autore co-corrispondente dello studio. “Aspettiamo con impazienza di estendere i nostri studi, con lo scopo finale di sviluppare i farmaci novelli per i disordini in relazione con CALHM.„

I risultati sono stati permessi dalla serie avanzata di microscopia dell'Cryo-Elettrone del David Van Andel Advanced di VAI, che permette che gli scienziati osservino alcune di più piccole componenti della vita in dettaglio squisito. Il microscopio più potente di VAI, il titano Krios, può visualizzare il 1/10,000th delle molecole la larghezza dei capelli umani.

Source:
Journal reference:

Choi, W. et al. (2019) The structures and gating mechanism of human calcium homeostasis modulator 2. Nature. doi.org/10.1038/s41586-019-1781-3.