Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli antibiotici ibridi mostrano i risultati di promessa nello sradicamento delle infezioni stafilococciche micidiali

Lo sradicamento dello stafilococco micidiale facendo uso di nuova razza degli antibiotici ha rivelato i risultati di promessa nella ricerca rilasciata da QUT, per aiutare sormonta una di più grandi sfide mediche moderne.

L'attaccatura dei batteri agli apparecchi medici compresi i cateteri, giunzioni artificiali, innesti ed ustioni e ferite dei pazienti', stabilenti i biofilms batterici, una causa principale di venire a mancare le terapie antibiotiche e le infezioni croniche.

I ricercatori di QUT hanno sviluppato gli antibiotici ibridi destinati per penetrare il carter viscoso che protegge le infezioni dorate dilaganti dello stafilococco (staphylococcus aureus).

Piombo dallo studente Anthony Verderosa di professore associato Makrina Totsika e di PhD (rappresentato sotto), la ricerca è stata pubblicata in agenti antimicrobici e chemioterapia del giornale superiore delle malattie infettive.

Gli antibiotici ibridi mostrano i risultati di promessa nello sradicamento delle infezioni stafilococciche micidiali

Lo studio ha trovato gli antibiotici ibridi lavorati bene distruggendo i biofilms dello stafilococco sviluppati in laboratorio.

“I Biofilms sono un rivestimento appiccicoso e viscoso che impedisce spesso gli antibiotici convenzionali l'accesso delle celle batteriche,„ il sig. Verderosa hanno detto.

“Abbiamo sviluppato una nuova razza dell'antibiotico che inganna i biofilms nel rilascio delle loro celle protette permettendo l'accesso attraverso il rivestimento viscoso protettivo del biofilm.

“Questo tiene conto i biofilms essere sradicato.„

Lo studente di PhD e un destinatario di una medaglia per il suo grado di onori di scienza applicata di QUT in chimica hanno descritto i nuovi antibiotici come “droghe abili per gli errori viscosi„.

Ha detto che il composto microscopico emette un segnale della fluorescenza permettendo ai ricercatori di guardare la droga penetrare il biofilm, mortale direttamente i batteri o lasciante li suscettibili dell'uccisione.

Il professore associato Totsika ha detto la maggior parte delle infezioni, neppure quegli associati con un apparecchio medico impiantato, comprende i biofilms in qualche modo in modo dal potenziale per queste droghe è ampio.

Ora stiamo aumentando la marcia per fare la prova preclinica. Che cosa sta promettendo è il fatto che i nostri composti sono ibridi delle droghe che sono già nell'uso clinico mentre le terapie autonome, quali gli antibiotici ed i nitrossidi convenzionali, in modo da questa offre la speranza che potrebbero essere tradotte in terapie cliniche in lontano futuro non così.„

Makrina Totsika, professore associato

L'ospedale ha acquistato le infezioni e la resistenza aumentante agli antibiotici ha sfidato i ricercatori medici a trovare e provare gli agenti antimicrobici novelli, compreso le alternative agli antibiotici.

L'organizzazione mondiale della sanità ha identificato oggi gli agenti patogeni resistenti agli antibiotici come una “di più grandi minacce contro salubrità globale„.

Il professore associato Totsika ha detto che c'era portata per applicare la ricerca oltre medicina, all'agricoltura, alla biotecnologia e ad altre industrie.

È il destinatario dell'amicizia della ricerca di un rettore di QUT e la sua ricerca è supportata dalle concessioni dal Consiglio nazionale di ricerca medica e di salubrità e dal consiglio della ricerca australiano.

I ricercatori coinvolgere nello sviluppare gli antibiotici ibridi sono venuto insieme dal programma di ricerca dell'infezione di QUT e di immunità come pure dal programma molecolare di chimica della sintesi e di progettazione.

Source:
Journal reference:

Verderosa, A.D., et al. (2019) Nitroxide functionalized antibiotics are promising eradication agents against Staphylococcus aureus biofilms. Antimicrobial Agents and Chemotherapy. doi.org/10.1128/AAC.01685-19.