Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il CDC avverte la gente evitare i prodotti della e-sigaretta

Sebbene le e-sigarette siano state sul servizio per anni, i rapporti recenti delle malattie vaping-collegate hanno portato l'attenzione seria a questi prodotti.

Più di 2,000 persone negli Stati Uniti sono stati diagnosticati con una circostanza chiamata EVALI, o l'uso del prodotto vaping o della e-sigaretta ha associato la lesione di polmone. Secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), questo include:

  • Tosse, dispnea o dolore toracico
  • Nausea, vomitare o diarrea
  • Fatica, febbre o perdita di peso

Alcuni utenti hanno riferito i loro sintomi sviluppati durante alcuni giorni, mentre altri riferiscono i sintomi che si sviluppano durante parecchie settimane.

Fra coloro che è stato ospedalizzato, molti hanno sviluppato la sindrome di emergenza respiratoria acuta, uno stato pericoloso in cui l'accumulazione fluida nei polmoni impedisce l'ossigeno la circolazione correttamente. Più di 40 morti sono state attribuite a questo termine, compreso tre in Massachusetts.

Insieme agli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA), i dipartimenti di salubrità del locale e dello stato, il CDC ha lanciato una ricerca per determinare la causa fondamentale di EVALI. Mentre questa ricerca è in corso, il CDC avverte la gente studiare la possibilità di non non usando i prodotti della e-sigaretta.

I prodotti chimici trovati in e-sigarette non sono regolamentati da FDA e gli ingredienti nocivi quale formaldeide stanno identificandi. La verità è che la scienza, la sicurezza ed i regolamenti delle e-sigarette stanno ritardando dietro -; purtroppo, la gente più vulnerabile, compreso gli adolescenti, può soffrire le conseguenze.„

Jennifer Wilson, MD, chirurgo toracico di BIDMC

Molti utenti vedono vaping come un'alternativa al fumo o modo terminare. Ma mentre Wilson spiega, dovuto i contenuti più elevati del nicotina trovati in alcune e-sigarette, possono realmente peggiorare la dipendenza. “Siamo dicendo a pazienti che se corrente non utilizzate i prodotti del tabacco, non inizi a usando i prodotti della e-sigaretta. E se state usando le e-sigarette, dovreste studiare la possibilità di fermarti,„ dice.

Il prelievo di Sean del pulmonologist di BIDMC, MD, aggiunge che molti dei casi di EVALI sono collegati ai prodotti della e-sigaretta che sono stati comprati sulle vie.

“I rapporti indicano che molti di coloro che è stato ospedalizzato stavano usando le cartucce dalle sorgenti non regolamentate che contengono THC, il principio attivo in marijuana. Ciò è significativa perché se non fosse ottenuta legalmente ad un dispensario, non c'è modo essere determinato che cosa altri prodotti chimici potrebbero essere in,„ lui dice.

Il CDC recentemente ha pubblicato i dati dalla prova dei pazienti con EVALI. I pazienti da 10 stati hanno verificato il positivo ad acetato della vitamina E in loro liquido del polmone, suggerente un collegamento probabile fra EVALI e l'acetato della vitamina E.

L'acetato della vitamina E è trovato tipicamente nei supplementi nutrizionali ed i prodotti cosmetici, quale interfaccia screma. Questa sostanza spessa e oleosa egualmente a volte si aggiunge alle cartucce vaping del prodotto come agente d'ispessimento. “Quando ingerito oralmente o applicato all'interfaccia, acetato della vitamina E non è pericoloso,„ il prelievo spiega. “Ma non è sicuro una volta inalato perché può attaccare al rivestimento dei vostri polmoni, causando infiammazione e pregiudicando la vostra respirazione.„

Sebbene questo collegamento potenziale stia promettendo, il CDC avverte che altre sostanze supplementari ancora non sono state eliminate.

“Non c'è il mandato per la prova dell'acetato della vitamina E nei prodotti vaping, che il mezzo è possibile che potrebbe essere in un prodotto che avete approvvigionato legalmente da un dispensario vaping della marijuana o del reparto,„ prelievo aggiunga. “È meglio da evitare i prodotti della e-sigaretta complessivamente, particolarmente mentre la ricerca del CDC è in corso.„

Se corrente usate i prodotti della e-sigaretta e state avvertendo i nuovi sintomi, come tosse, la difficoltà che respira, o frequenza cardiaca aumentata, prenda un appuntamento con il vostro medico. Se questi sintomi peggiorano o ritenete molto malato, cerchi l'assistenza medica di emergenza.