Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le madri nere ottengono il meno trattamento per la depressione successiva al parto che altre mamme

Le memorie più vive di Portia Smith del primo anno di sua figlia sono degli strappi. Non il bambino. Il suoi propri.

“La terrei appena e gridare tutto il giorno,„ Smith ha detto.

A 18, Smith stava occupando di due bambini, Kelaiah di 4 anni e Nelly neonata, con poca guida dal partner nella sua relazione abusiva. Le circostanze erano difficili, ma ha saputo che gli strappi erano più di quello.

“Realmente non ho avuto una connessione per lei,„ ha detto Smith, ora un altoparlante e una madre motivazionali di tre che vivono in Filadelfia. “Nemmeno ho voluto allattare perché non ho voluto quella prossimità con lei.„

Le emozioni erano in modo schiacciante, ma Smith non potrebbe portarsi chiedere guida.

“Siete impaurito dire che perché pensate il punto seguente è [per le autorità] di catturare i vostri bambini voi,„ ha detto. “Siete giovane e siete afroamericano, in modo da è come [la gente sta pensando], “lei sta andando essere una cattiva mamma. „„

La preoccupazione di Smith è stata echeggiata da parecchie donne di colore intervistate per questa storia. Gli esperti materni in salubrità hanno detto che alcune donne di colore scelgono di lottare da sè piuttosto della cura e rischiano di fare le loro staccare famiglie dai servizi sociali di benessere dell'infanzia.

Nazionalmente, la depressione successiva al parto pregiudica 1 in 7 madri. Le linee guida mediche raccomandano di consigliare per tutte le donne che avvertono la depressione successiva al parto e molte donne egualmente trovano il sollievo catturando gli antideprimente generali, quali fluoxetina (Prozac) e la sertralina (Zoloft).

A marzo, Food and Drug Administration ha approvato la prima droga specificamente per il trattamento della depressione successiva al parto, che può comprendere la tristezza estrema, ansia ed esaurimento che possono interferire con la capacità di una donna di occuparsi di se stessa o la sua famiglia. Il disordine di umore può cominciare nella gravidanza e dura i mesi dopo il parto.

Ma quegli avanzamenti aiutano soltanto se le necessità delle donne sono accertate in primo luogo - una sfida particolare per le donne di colore e le madri a basso reddito, poichè sono parecchie volte più probabili da soffrire dalla malattia mentale successiva al parto ma meno probabilmente da ricevere il trattamento che altre madri.

Le conseguenze della depressione successiva al parto non trattata possono essere gravi. Un rapporto da nove comitati di revisione della mortalità materna negli Stati Uniti ha trovato che i problemi sanitari di salute mentale, varianti dalla depressione all'uso o al trauma della sostanza, sono andato non identificati in molti casi ed erano un fattore di contributo nelle morti in relazione con la gravidanza. Sebbene rare, le morti di nuove madri dal suicidio egualmente siano state riferite attraverso il paese.

I bambini possono soffrire anche, lottando per formare un collegamento sicuro con le loro madri ed aumentando il loro rischio di sviluppare le emissioni comportamentistiche ed i danni conoscitivi.

“Stavo stando a voi„

Per molte donne di colore, il timore dei servizi sociali di benessere dell'infanzia viene dal vedere gli incidenti reali nella loro comunità, ha detto Ayesha Uqdah, un ufficiale sanitario della comunità che conduce a casa le visite per le donne incinte e successive al parto in Filadelfia con la coalizione di maternità senza scopo di lucro di cura.

I rapporti di notizie in parecchi stati e gli studi al livello nazionale hanno trovato che gli assistenti sociali di benessere dell'infanzia reputano le madri nere inadatte ad un'più alta tariffa che fanno le madri bianche, anche quando gestendo per i fattori gradisca la formazione e la povertà.

Durante le visite domestiche, Uqdah fa a clienti le 10 domande sull'indagine postnatale del disgaggio della depressione di Edimburgo, uno degli strumenti più comunemente usati per identificare le donne al rischio. L'indagine chiede alle donne di valutare le cose come ogni quanto tempo hanno riso o se hanno avute difficoltà che dormono nella settimana passata. Le risposte sono corrisposte per un punteggio su 30 e chiunque che segni superiore a 10 è fatto riferimento per una valutazione clinica convenzionale.

Uqdah si è ricordato eseguire l'indagine con un cliente incinto, che ha segnato i 22. La donna ha deciso di non andare per i servizi medico-sanitari che di salute mentale Uqdah ha raccomandato.

Una settimana dopo che ha suo bambino, le risposte della stessa donna la hanno catturata con la rete un punteggio di zero: salute mentale perfetta.

“Ho saputo che c'era qualcosa che accende,„ Uqdah ha detto. “Ma il nostro processo non è di spingere i nostri clienti per fare qualcosa che non siano fare comodo.„

Circa un mese più successivamente, la donna ripartita ed ha detto Uqdah, “stavo stando a voi. Realmente ho fatto ho bisogno dei servizi, ma non ho voluto ammetterlo a voi o a io stesso.„

Il primo bambino della donna era stato catturato nella custodia di benessere dell'infanzia e finito con suo nonno, Uqdah ha detto. La giovane madre non ha voluto quella accadere ancora.

Gli strumenti della selezione non serviscono bene ognuno

Un'altra transenna per le donne di colore viene dall'uso dei clinici degli strumenti schermare per la depressione successiva al parto.

Gli strumenti sono stati sviluppati in base principalmente ai partecipanti bianchi della ricerca, hanno detto Alfiee Breland-Nobile, un professore associato della psichiatria al centro medico di Georgetown University. Quegli strumenti della selezione sono spesso meno pertinenti per le donne di colore.

La ricerca indica che le culture differenti parlano della malattia mentale nei modi diversi. Gli afroamericani sono meno probabili usare la depressione di termine, ma possono dire che non ritengono come se stessi, Breland-Nobile ha detto.

È egualmente più comune per la gente nelle minoranze alla malattia mentale di esperienza come sintomi fisici. La depressione può rivelare come le emicranie, per esempio, o ansia come emissioni gastrointestinali.

Gli studi che esaminano gli strumenti della selezione utilizzati con le madri a basso reddito e afroamericane hanno trovato che non catturano altrettante donne come dovrebbero. I ricercatori raccomandano i punteggi più bassi di taglio per le donne afroamericane sicure per identificare meglio le donne che ha bisogno della guida ma non possono segnare abbastanza su per avviare seguito nell'ambito delle linee guida correnti.

Portare la casa di trattamento

Ha richiesto a Smith sei mesi dopo la nascita di Nelly della figlia per lavorare il coraggio vedere un medico circa la sua depressione successiva al parto.

Anche poi, ha incontrato le barriere tipiche affrontate tramite le nuove madri: La terapia è costosa, i tempi di attesa sono lunghi ed il trasporto e la puericultura coordinati possono essere difficili, particolarmente per qualcuno che lotta con la depressione.

Ma Smith era risoluto. Ha visualizzato due cliniche differenti finché non trovasse una buona misura. Dopo parecchi mesi della terapia e del farmaco, ha cominciato a ritenere meglio. Oggi, Smith e le sue tre figlie vanno al cinema del settimanale $5 e fanno il loro trucco insieme prima di grandi uscite.

Altre madri non ricevono mai la cura. Uno studio recente dall'ospedale pediatrico di Filadelfia ha trovato che quel soltanto 1 in 10 donne che hanno schermato il positivo per la depressione successiva al parto ai siti urbani della pratica medica dell'ospedale ha cercato tutto il trattamento entro i seguenti sei mesi. Uno studio che esamina tre anni' di valore dei reclami del New Jersey Medicaid ha trovato che le donne bianche erano quasi due volte probabili ricevere il trattamento quanto erano donne di colore.

Notando quello spazio, la coalizione di maternità di cura in Filadelfia ha provato qualche cosa di nuovo.

Nel 2018, il senza scopo di lucro ha iniziato un programma pilota che accoppia le madri con i dottorandi di Drexel University che si preparano per essere consulenti della famiglia e del matrimonio. I consulenti dello studente visualizzano le donne un l'ora una settimana e forniscono la in-casa libera che consigliano per altrettante settimane mentre le donne hanno bisogno di. L'anno scorso, il programma ha servito 30 clienti. Questo anno, l'organizzazione pianificazione ampliare il programma alle contee multiple nella regione ed impiegare i terapisti professionisti.

Era un commutatore del gioco per Stephanie Lee, un 39enne che ha avuto depressione successiva al parto dopo la nascita del suo secondo bambino nel 2017.

“Era così ruvido, come ero un disordine, io stava gridando,„ Lee ha detto. “Ritenuto appena come nessuno mi ho capito.„

Ha ritenuto che la vergogna che chiede la guida e pensata rendesse il suo sembrare debole. La madre di Lee già aveva aiutato il suo aumento suo figlio più anziano quando Lee era un adolescente e molti membri della sua famiglia avevano allevato i capretti multipli vicino nell'età.

“La comunità nera non conosce successivo al parto,„ Lee ha detto. “C'è questa aspettativa su noi come donne di colore che dobbiamo essere… supereroe forte, quello che non siamo permessi essere vulnerabili.„

Ma con la terapia della in-casa, nessuno ha dovuto sapere che Lee stava cercando il trattamento.

Lee aiutato consulenti ottiene indietro di lavorare ed imparare come rendere a tempo per se stessa - anche appena alcuni minuti di mattina di dire una preghiera o di fare alcune affermazioni positive.

“Se questo è l'unica volta io abbia,„ Lee ha detto, “a partire dal tempo ottengo la doccia, il momento di fare i miei capelli, tempo calmo a me stesso - usilo. Usilo appena.„

Questa storia è stata riferita come associazione che comprende l'investigatore di Filadelfia, Il WHYY, Il NPR e le notizie di salubrità di Kaiser.

Notizie di salubrità di KaiserQuesto articolo è stato ristampato da khn.org con l'autorizzazione delle fondamenta di Henry J. Kaiser Family. Le notizie di salubrità di Kaiser, un servizio di notizie editorialmente indipendente, sono un programma delle fondamenta della famiglia di Kaiser, un organismo di ricerca indipendente di polizza di sanità unaffiliated con Kaiser Permanente.