Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Rassegna retrospettiva: Terapia di Proton tollerata bene in pazienti che subiscono l'ambulatorio di conservazione del petto

Mentre la valutazione della terapia del protone nel trattamento di cancro al seno continua con i test clinici, i dati concernente la tossicità iniziale ed i risultati cosmetici per questa popolazione sono limitati. Poichè i membri di solo a programma basato a ospedale di terapia del protone nel New Jersey affiliato con un Cancro nazionale Istituto-hanno designato il centro completo del Cancro, i ricercatori all'istituto del Cancro di Rutgers del New Jersey hanno effettuato un esame retrospettivo dei pazienti curati con l'ambulatorio diconservazione seguente di terapia del protone ed hanno trovato le tariffe accettabili della tossicità con i risultati cosmetici paziente-riferiti buoni a eccellente.

I risultati del lavoro stanno dividendi come componente di una presentazione del manifesto al simposio del cancro al seno di San Antonio questa settimana dal ricercatore senior Nisha Ohri, dal MD, da un oncologo di radiazione che gestisce la cura dei pazienti nel centro del cancro al seno di Stacy Goldstein all'istituto del Cancro di Rutgers come pure dal centro all'ospedale universitario di Robert Wood Johnson, un'istallazione sanitaria di terapia di Laurie Proton di RWJBarnabas. Il Dott. Ohri, che è egualmente un assistente universitario dell'oncologia di radiazione alla facoltà di medicina di Rutgers Robert Wood Johnson, divide più circa il lavoro.

Q: Perché è questo argomento importante da esplorare?

A: I vantaggi dosimetrici di diminuzione dell'esposizione a radiazioni agli organi normali con alla la radioterapia basata a Proton sono ben documentati. Tuttavia, ci sono dati limitati disponibili sui risultati cosmetici nei pazienti di cancro al seno dopo la terapia del protone, che è di importanza particolare fra quei pazienti che subiscono l'ambulatorio diconservazione.

Q: Dicaci circa il lavoro e che cosa voi ed i vostri colleghi hanno trovato.

A: Abbiamo esaminato tutti i pazienti curati con ambulatorio diconservazione che ha ricevuto il trattamento radioattivo al nostro centro del protone. Abbiamo trovato che i nostri pazienti hanno tollerato bene la radioterapia del protone, con gli effetti secondari a breve termine più comuni che sono irritazione cutanea e fatica. Le dosi di radiazioni agli organi normali (cuore, polmoni) erano molto basse con la terapia del protone. Abbiamo chiesto ai nostri pazienti di valutare i loro risultati cosmetici dopo il trattamento come eccellente, buon, equo, o povero. La maggior parte dei pazienti (79 per cento) ha riferito il cosmesis buono a eccellente.

Q: Perché sono questi risultati significativi?

A: Mentre il numero dei centri del protone continua ad aumentare in tutta la nazione, l'uso alla della radioterapia basata a Proton nel trattamento delle malignità sta espandendosi. Mentre è chiaro che alla la radioterapia basata a Proton può diminuire l'esposizione a radiazioni agli organi normali vicini (cuore, polmoni) confrontati al trattamento basato a fotone standard, è egualmente importante capire gli effetti secondari possibili alla della radioterapia basata a Proton. Abbiamo trovato che alla la radioterapia basata a Proton è stata tollerata bene fra i nostri pazienti con un tasso alto di risultati cosmetici favorevoli.