Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio rivela il meccanismo che aiuta le celle di cancro del pancreas ad evitare l'inedia

Un nuovo studio rivela il meccanismo che aiuta le celle di cancro del pancreas ad evitare l'inedia all'interno dei tumori densi dirottando un trattamento che tira le sostanze nutrienti dentro dai loro dintorni.

Piombo dai ricercatori alla scuola di medicina di NYU Grossman, lo studio spiega come cambiamenti nel gene RAS -- noto per incoraggiare la crescita anormale veduta in 90 per cento dei pazienti di cancro del pancreas - egualmente acceleri un trattamento che fornisce le particelle elementari richieste per quella crescita.

Il macropinocytosis chiamato, il trattamento inghiotte le proteine ed i grassi, che possono essere ripartiti negli amminoacidi e nei metaboliti usati per sviluppare le nuove proteine, i fili del DNA e le membrane cellulari. Le cellule tumorali non possono moltiplicarsi senza queste risorse a disposizione, dicono gli autori di studio.

L'11 dicembre online pubblicato nella natura del giornale, il lavoro recente identifica i punti molecolari chiave che sono ordinati dalle cellule tumorali per amplificare il micropinocytosis.

Abbiamo trovato che un meccanismo relativo ad apporto nutritivo che crediamo potrebbe essere usato per rifiutare a RAS le celle mutanti del tumore di un meccanismo chiave di sopravvivenza.

In primo luogo studi Craig Ramirez autore, PhD, un collega postdottorale nel dipartimento della biochimica e farmacologia molecolare alla scuola di medicina di NYU

Teatro delle operazioni

Specificamente, il gruppo di ricerca ha trovato che le mutazioni di RAS ulteriori attivano la proteina SLC4A7, che permette alla proteina chiamata ciclasi solubile bicarbonato-dipendente dell'adenilato di attivare la chinasi proteica A. degli enzimi. Ciò a sua volta è stata trovata per cambiare la posizione di una proteina chiamata v-Atpasi.

Spostandosi dove l'v-Atpasi funziona a partire dalle profondità delle celle alle aree vicino alle loro membrane esterne, la reazione posiziona l'enzima per consegnare il colesterolo stato necessario da RAC1 per fissare alle membrane cellulari, i ricercatori dicono. L'accumulazione dell'v-Atpasi vicino alle membrane esterne ed il posizionamento relativo di Rac1, permettono alle membrane temporaneamente di gonfiarsi, si rivoltano su se stessi e formano sostanza-inghiottire le caselle (vescicole) durante il macropinocytosis.

Negli studi della coltura cellulare, nel trattamento delle celle mutanti di RAS con l'inibitore S0859 della famiglia SLC4 piombo ad una riduzione significativa della localizzazione RAS-dipendente dell'atpasi di v alle membrane esterne come pure all'inibizione di micropinocytosis.

Ancora, l'analisi dei dati molecolari dal tessuto duttale pancreatico umano (PDAC) dell'adenocarcinoma ha rivelato che il gene per SLC4A7 è quadruplo espresso più su in tumori che in tessuto pancreatico vicino normale.

Il gruppo di studio egualmente ha mostrato quello che fa tacere il gene per SLC4A7 nelle celle di cancro del pancreas rallentate o in tumori restretti in mouse. Dopo i 14 giorni, 62 per cento dei tumori con SLC4A7 fatto tacere indicato hanno diminuito la crescita in mouse rispetto ai tumori con il gene attivo e 31 per cento dei tumori ha mostrato il restringimento.

Ora stiamo cercando i candidati della droga che potrebbero inibire l'atto di SLC4A7 o v-Atpasi come trattamenti futuri potenziali che bloccano il macropinocytosis,„ dice la Barra-Sagi senior di Dafna autore di studio, il PhD, vice presidente senior, decano vice per scienza e l'ufficiale scientifico principale a salubrità di NYU Langone. “Entrambe proteine sono in linea di principio buoni obiettivi perché sono collegate alla crescita del cancro e funzionano vicino alle superfici della cellula tumorale, in cui una droga consegnata attraverso la circolazione sanguigna potrebbe raggiungerle.„

Source:
Journal reference:

Ramirez, C. et al. (2019) Plasma membrane V-ATPase controls oncogenic RAS-induced macropinocytosis. Nature. doi.org/10.1038/s41586-019-1831-x