Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le celle dentritiche potrebbero piombo per migliorare i trattamenti per le infezioni persistenti, cancro

I disordini autoimmuni quali l'artrite reumatoide, la psoriasi e la peste del morbo di Crohn decine di milioni di Americani e sono il risultato del sistema immunitario dell'organismo, di cui il ruolo è di combattere contro gli agenti patogeni malattia-causanti, rivoltantesi contro stesso.

Riconoscente, parecchie nuove droghe destinate per combattere queste malattie ora sono disponibili. Il lato negativo--le droghe, classe A di inibitori di TNF chiamati biologics, portano un rischio di infezioni e perfino di cancro seri.

Un gruppo di ricerca piombo dalla medicina del Michigan può scoprire perché. Il loro studio, che compare nella scienza del giornale avanza, rivela una funzione precedentemente sconosciuta di un tipo specifico di cella immune chiamato celle dentritiche.

Le celle dentritiche sono il orchestrator matrice della risposta immunitaria, dicente alle altre celle del sistema immunitario che cosa fare.

Michal Olszewski, DVM, Ph.D., un biologo di ricerca con l'ospedale di Ann Arbor VA, professore associato di medicina interna al U-M ed autore senior sul documento

Le celle dentritiche fa parte della rete immune innata, la prima linea di difesa dell'organismo contro una minaccia. Aiutano un altro tipo di cella immune chiamato celle di T, che fa parte del sistema immunitario adattabile, imparano come rispondere giustamente ad un germe dato o agente malattia-causare.

Questo studio rivela che le celle hanno loro proprio modulo della memoria e delle cerniere di programma su una molecola immune ben nota di segnalazione chiamata TNFalpha, che causa così penosamente il familiare di infiammazione a quelli con l'artrite ed altre malattie autoimmuni.

“I nostri studi hanno trovato che TNFalpha fa parte del sistema quel celle dentritiche di programmi in modo che sapessero programmare le celle di T,„ dice Olszewski.

TNFalpha è particolarmente importante nell'aiuto delle celle dentritiche insegna alle celle di T a combattere fuori le infezioni come le determinate micosi e tubercolosi che possono nascondersi dentro i somatociti. Ecco perché la gente che cattura queste droghe autoimmuni è specialmente al rischio.

Alcuni microbi sono molto abili ed imbrogliano il sistema immunitario in modo da non li individua e non uccide, causando la malattia. Ma nel nostro studio, abbiamo trovato in presenza di TNFalpha, microbi non possiamo fare quei trucchi. Con la sua guida, le celle dentritiche non ottengono imbrogliate e quindi non possono attivare la risposta a cellula T protettiva.

Co-primo autore Jintao Xu, Ph.D. dell'ospedale di Ann Arbor VA

Ancora, il gruppo ha trovato che la programmazione dentritica delle cellule ha contato rapido sullo sviluppare i cambiamenti epigenetici che permettono la stabilità dentritica di programma delle cellule ed ha conferito alle celle di T. Ciò che trova ha implicazioni importanti per lo sviluppo delle terapie che mirano al sistema immunitario.

“Questo sarà importante per sviluppo del vaccino, per la comprensione come il sistema immunitario risponde alle infezioni croniche e perché la gente che cattura anti--TNF per il trattamento delle malattie autoimmuni è particolarmente vulnerabile a questi generi di malattie,„ osservazioni Olszewski.

In uno studio supplementare del proof of concept, il gruppo ha trovato che eliminando le celle dentritiche dai mouse che catturano una droga anti--TNF, esponenti le celle a TNFalpha e reinjecting nei mouse, potrebbero indurre una risposta immunitaria normale contro l'infezione.

Questa procedura suggerisce una terapia lusinghiera per la gente sulle droghe anti--TNF come pure un'immunoterapia avanzata potenziale per cancro. “Il Cancro può produrre un gruppo di segnali che inumidiscono la risposta immunitaria. Speculiamo che uno potrebbe programmare le celle dentritiche fuori dell'ambiente cancerogeno ed incitarle a ricordarsi che devono rimanere ha attivato e continuano a combattere il cancro invece di trascuratezza,„ dice Olszewski.

Source:
Journal reference:

Eastman, A. J. et al. (2019) Epigenetic stabilization of DC and DC precursor classical activation by TNFα contributes to protective T cell polarization. Science Advances. doi.org/10.1126/sciadv.aaw9051