Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La droga novella mostra l'efficacia contro ROS1 e NTRK avanzati NSCLC fusione-positivo

L'analisi riunita dei 1 e 2 test clinici trifasi ha pubblicato online davanti alla stampa nella manifestazione dell'oncologia della lancetta del giornale che il entrectinib della droga è efficace e ben-tollerato contro cancri polmonari fusione-positivi delle cellule avanzate di NTRK e di ROS1 non piccoli (NSCLC). I risultati delle prove STARTRK-1 (NCT02097810), STARTRK-2 (NCT02568267) e ALKA, mostrano il tasso di risposta di 77 per cento a entrectinib in 53 pazienti con ROS1+ NSCLC, con una sopravvivenza senza progressione mediana di 19 mesi e di una durata mediana di una risposta di 24,6 mesi. In 54 pazienti con NTRK+ NSCLC, 57 per cento hanno risposto a entrectinib, con una sopravvivenza senza progressione mediana di 11,2 mesi e di una durata mediana di una risposta di 10,4 mesi.

Sulla base della promessa iniziale di queste prove, nell'agosto 2019 gli Stati Uniti Food and Drug Administration hanno accordato l'approvazione accelerata entrectinib per il trattamento di ROS1+ metastatico NSCLC e per i tumori avanzati attraverso i tipi del cancro definiti da fusione di NTRK. Gli articoli pubblicati correnti aggiornano questi risultati che quello piombo ad approvazione.

Affinchè una droga ottenga l'approvazione simultanea per uso contro due obiettivi differenti è in qualche modo unico. Non so di questo che accade mai prima.„

Robert C. Doebele, MD, PhD, Direttore dell'università di iniziativa toracica di ricerca in oncologia del centro del Cancro di colorado, di autore senior sullo studio ROS1 e di primo autore sullo studio di NTRK

Circa 2 per cento dei cancri polmonari sono determinati dalla fusione impropria del gene ROS1 con uno di una manciata di partner genetici possibili, con conseguente gene di fusione cancerogeno ROS1. Circa 1 per cento di tutti i tumori solidi, incluso ma non limitato ai cancri polmonari, è causato similmente dai geni di fusione di NTRK. Il crizotinib approvato dalla FDA della droga può fare tacere in alcuni casi l'atto dei geni di fusione ROS1, ma non può raggiungere i cancri che si sono riprodotti per metastasi al cervello. E, purtroppo, 36 per cento dei pazienti con ROS1+ NSCLC già hanno metastasi del cervello ai tempi della diagnosi avanzata di malattia e molto continueranno a sviluppare le metastasi del cervello nel corso di cura.

Per il cancro polmonare di ROS1+, il entrectinib rappresenta un nuovo e migliore livello di cura dovuto l'efficacia dei entrectinib contro ROS1 nell'organismo e particolarmente dovuto la sua attività contro le metastasi del cervello di ROS1+. Per i cancri di NTRK, la maschera è un poco più complessa e penso che dipenda dalla probabilità di un cancro di NTRK+ delle metastasi di sviluppo del cervello. Personalmente, se fossi un paziente e ritenuto ci fosse tutta la probabilità di me che ottengo il cervello Mets, vorrei questa droga cervello-penetrante.„

Robert C. Doebele

Incluso in questi gli studi di fasi 1 o 2 erano adulti con ROS1+ o NTRK+ localmente avanzato o metastatico NSCLC che avevano ricevuto il trattamento precedente ad esclusione di altri inibitori ROS1. I pazienti hanno ricevuto oralmente il entrectinib ad una dose almeno di 600 mg una volta al giorno, con almeno 12 mesi continuano. Doebele descrive la droga come “buona tollerata con un profilo di sicurezza trattabile,„ con gli effetti secondari compreso aumento di peso (8%) e la neutropenia (4%). Undici per cento dei pazienti hanno avuti eventi avversi in relazione con il trattamento seri, il più comune di quale erano disordini del sistema nervoso (3%) e disordini cardiaci (2%). Nessuna morte in relazione con il trattamento ha accaduto.

“I geni ROS1 e NTRK sono su una lista crescente dei driver genetici conosciuti di non piccolo cancro polmonare delle cellule. Oltre a mostrare il vantaggio di entrectinib contro i cancri causati da questi geni di fusione, questi risultati evidenziano l'importanza di test genetico in NSCLC, particolarmente quando i pazienti sono diagnosticati con la circostanza in assenza di altri fattori di rischio,„ Doebele dice. “Soltanto provando a geni come ROS1 e NTRK possiamo abbiniamo questi driver genetici di cancro con le droghe come entrectinib.„

Source:
Journal reference:

Lassen, U. (2019) Entrectinib for ROS1 fusion-positive NSCLC and NTRK fusion-positive solid tumours. The Lancet Oncology. doi.org/10.1016/S1470-2045(19)30789-2.