Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il pasto ad alta percentuale di grassi può fare tacere la comunicazione con l'organismo, manifestazioni dell'intestino di studio

Un pasto ad alta percentuale di grassi può fare tacere la comunicazione fra l'intestino ed il resto dell'organismo, secondo un nuovo studio di Duke University in zebrafish.

Mentre usando il pesce per esaminare le celle che dicono normalmente il cervello ed il resto dell'organismo che cosa sta accendendo dentro l'intestino dopo un pasto, un gruppo dei ricercatori di duca ha scoperto che un pasto ad alta percentuale di grassi completamente ha interrotto quella comunicazione per alcune ore.

Le celle che stavano esaminando sono le celle di enteroendocrine, che si presentano scarsamente in tutto il rivestimento dell'intestino, ma svolgono un ruolo chiave nella segnalazione dell'organismo circa il canale alimentare importante. Oltre a rilasciare gli ormoni, le celle egualmente hanno un collegamento diretto recente-scoperto al sistema nervoso ed al cervello.

Queste celle producono almeno 15 ormoni differenti per inviare i segnali al resto dell'organismo circa il movimento dell'intestino, alle sensibilità di pienezza, alla digestione, all'assorbimento nutriente, alla sensibilità dell'insulina ed all'immagazzinamento dell'energia.

Ma cadono addormentato sul processo per alcune ore dopo un pasto ad alta percentuale di grassi ed ancora non sappiamo se quello è buon o cattivo.„

John Rawls, professore associato della genetica molecolare e della microbiologia nel duca scuola di medicina

Poiché le celle di enteroendocrine sono attori chiave nella digestione, la sensibilità dell'essere comportamento alimentante completo e successivo, questo che fa tacere può essere un meccanismo che causa in qualche modo la gente che mangia una dieta ad alta percentuale di grassi per mangiare ancora di più.

“Questa è una fase precedentemente incompresa del ciclo postprandiale (del dopo-pasto),„ Rawls ha detto. “Se questo accade ogni volta mangiamo un pasto non sano e ad alta percentuale di grassi, potremmo causare un cambiamento nella segnalazione dell'insulina, in grado di a loro volta contribuire allo sviluppo di insulino-resistenza e di diabete di tipo 2.„

Per capire fare tacere meglio, i ricercatori hanno provato a scomporre il trattamento per gradi in zebrafish.

Dopo che in primo luogo percepiscono un pasto, le celle di enteroendocrine avviano un calcio scoppiato nei secondi, inizianti il trattamento di segnalazione. Ma dopo quel segnale iniziale là è più successivamente un effetto ritardato nel periodo del dopo-pasto. È durante questa risposta successiva che fare tacere accade, ha detto Rawls, che egualmente dirige il Microbiome Center di duca.

Le celle fatte tacere deformano ed avvertono lo sforzo in loro reticolo endoplasmatico, una struttura che monta le nuove proteine. Sembra che queste celle di enteroendocrine, che sono specializzate per sintetizzare e secernere le proteine come gli ormoni ed i neurotrasmettitori, stati overstimulated ed esauriti per un po'.

Il gruppo ha provato la dieta ad alta percentuale di grassi su una riga di zebrafish esenti da germi sollevati in assenza di tutti i microbi e trovato non hanno avvertito lo stesso effetto facente tacere. Così hanno cominciato a cercare i microbi dell'intestino che potrebbero partecipare al trattamento.

Dopo che schermando con tutti i generi di batteri ha trovato nell'intestino, hanno veduto che fare tacere è sembrato essere il lavoro di singolo tipo di batteri dell'intestino, chiamato Acinetobacter. Questi errori sono normalmente di meno di 0,1 per cento del microbiome totale dell'intestino, ma sono aumentato 100 volte dopo un pasto ad alta percentuale di grassi ed erano i soli batteri capaci di indurre l'effetto facente tacere.

“Dopo vorremo capire come l'acinetobatterio evoca questa risposta interessante,„ abbiamo detto Lihua YE, un collega postdottorale e autore principale su questo documento. “Egualmente sospettiamo che altri batteri potrebbero anche avere questa capacità.„

Rawls ha detto che non sono sicure perché fare tacere accade, né se ha di effetto positivo sul pesce. Potrebbe essere un modo impedire l'eccessiva segnalazione circa il grasso, ma dal essere fatto tacere completamente come questo, le celle non comunicheranno niente altro neanche.

“Non capiamo ancora che cosa l'impatto a lungo termine di fare tacere di enteroendocrine sarebbe su salubrità metabolica,„ Rawls abbiamo detto. “Questa può essere una risposta maladaptive ad ad alta percentuale di grassi alimentando quello altera le funzioni regolarici normali di queste celle, piombo ai disordini metabolici come insulino-resistenza. Ma è egualmente possibile che fare tacere sia un adattamento utile per proteggere l'animale da sovra-stimolo delle celle dell'intestino.„

Source:
Journal reference:

Ye, L., et al. (2019) High fat diet induces microbiota-dependent silencing of enteroendocrine cells. eLife. doi.org/10.7554/eLife.48479.