Il controllo a lungo termine peggiore dello zucchero di sangue aumenta i rischi nei pazienti diabetici di trauma

Nei pazienti di trauma con il diabete, il controllo a lungo termine più difficile dei livelli del glucosio di sangue è collegato ad un elevato rischio della morte e le complicazioni in relazione con il trauma, riferisce uno studio in SHOCK®: Lesione, infiammazione e sepsi: Laboratorio e approcci clinici, Gazzetta ufficiale della società di scossa. Il giornale è pubblicato nel portafoglio di Lippincott da Wolters Kluwer.

“I pazienti di trauma con [controllo glycemic a lungo termine peggiore del glucosio di sangue] avevano aumentato i rischi di sviluppare la polmonite, l'insufficienza renale, l'infezione di apparato urinario e la morte,„ secondo la nuova ricerca da ora a gennaio O. Jansen, MBBS, PhD, professore associato di chirurgia e colleghi dell'università di Alabama al centro di trauma di Birmingham (UAB). Credono che valutando il controllo del diabete potrebbe aiutare nella valutazione del rischio di risultati avversi per i molti pazienti diabetici veduti ai centri di trauma degli Stati Uniti.

I livelli elevati di HbA1c piombo agli elevati rischi nei pazienti di trauma

Lo studio ha incluso circa 26.000 pazienti ospedalizzati al centro di trauma degli autori fra 2011 e 2018. Tutti hanno avuti i dati disponibili sull'emoglobina glycated, o HbA1c - l'indicatore principale dei livelli del glucosio di sangue e del controllo a lungo termine del diabete.

Sulla base dei livelli di HbA1c, circa 69 per cento dei pazienti sono stati classificati come nondiabetic o avere controllo “eccellente„ del glucosio di sangue. Altri 23 per cento dei pazienti hanno avuti “buon„ controllo del glucosio, mentre 4,6 hanno avuti “moderato„ e 3,5 per cento hanno avuti controllo “difficile„. Tariffe della morte e delle complicazioni in relazione con il trauma importanti per i pazienti nei gruppi di controllo differenti del glucosio di sangue.

I pazienti senza diabete o con controllo eccellente del glucosio di sangue erano più giovani degli altri gruppi. Dopo adeguamento per le caratteristiche di lesione e dell'età, gruppo di controllo nondiabetic/eccellente ha passare i meno giorni nell'ospedale, nell'unità di cure intensive e su ventilazione meccanica, rispetto a quelle a buon, controllo moderato e o difficile del glucosio di sangue.

Parecchi altri rischi erano più alti nei gruppi con i livelli elevati di HbA1c ed alcuni di questi rischi sono aumentato mentre il controllo del diabete è diminuito. Per esempio, il rischio relativo di polmonite era 25 per cento più d'altezza per i pazienti con buon controllo del glucosio, scalando oltre 50 per cento a più d'altezza per quelli con controllo difficile del glucosio.

C'era un simile reticolo per la lesione acuta del rene (declino improvviso nella funzione del rene) - rischio era più di tre volte più su per i pazienti con controllo difficile del glucosio. Tutti i pazienti con controllo meno che eccellente del glucosio erano all'elevato rischio delle infezioni di apparato urinario. I pazienti con controllo più basso del diabete egualmente hanno teso ad avere un'più alta tariffa di sepsi, sebbene questa differenza non fosse statisticamente significativa.

I pazienti con controllo glycemic peggiore egualmente hanno avuti un rischio aumentato della mortalità. Rispetto ai pazienti a controllo eccellente del diabete, il rischio relativo di morte era 33 per cento più d'altezza per il gruppo con buon controllo e circa 50 per cento per i gruppi di controllo moderati e difficili. (Per la prospettiva, il rischio assoluto di morte era 2,6 - 5,0 punti percentuali più alto nei gruppi con di meno che il controllo “eccellente„ del diabete.)

Alcune associazioni diverse dall'età: il rischio aumentato di polmonite era significativo soltanto per i pazienti invecchiati 60 o più vecchio, mentre i rischi di infezioni di lesione acuta del rene e di apparato urinario sono comparso pricipalmente in più giovani pazienti.

Sia il diabete che il trauma sono comuni negli Stati Uniti - gli studi precedenti hanno stimato che sette - nove per cento dei pazienti ammessi ai centri di trauma degli Stati Uniti potessero avere una diagnosi del diabete. Mentre gli aumenti (a breve termine) acuti in zucchero di sangue sono associati con i rischi aumentati nei pazienti di trauma, più di meno è conosciuto circa gli effetti di controllo a lungo termine del diabete.

Il nuovo studio fornisce la prova che il controllo a lungo termine peggiore dello zucchero di sangue - come indicato da più alto HbA1c - è collegato con i rischi aumentati di risultati avversi nei pazienti diabetici di trauma. Il Dott. Jansen e colleghi conclude: “Il controllo sistematico dei livelli di HbA1c come componente del lavoro di sangue di ammissione può valere la pena di considerare, specialmente poiché il diabete undiagnosed è comune, nella popolazione complessivamente e nei pazienti di trauma specificamente.„

Source:
Journal reference:

Rajaei, M. et al. (2019) Impact of Glycemic Control on Risk of Mortality and Complications in Trauma Patients. SHOCK®: Injury, Inflammation, and Sepsis: Laboratory and Clinical Approaches. doi.org/10.1097/SHK.0000000000001466