Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I batteri sicuri possono ignorare la morte programmata delle cellule

I batteri sicuri possono ignorare un meccanismo di difesa del sistema immunitario, cosiddetta morte programmata delle cellule, con inibizione di molecole dell'effettore di morte dalle loro componenti esterne delle membrane. I batteri della shigella, che causano la diarrea, usano i lipopolysaccharides (LPS) sulla loro superficie per bloccare i caspases dell'effettore. Lipopolysaccharides è una componente della membrana esterna batterica. Questa strategia permette ai batteri di moltiplicarsi all'interno della cella. Ciò è il risultato degli studi intrapresi dal professor molecolare Hamid Kashkar ed il suo gruppo dell'immunologo nell'istituto per microbiologia e l'immunologia mediche al cluster di CECAD di eccellenza nella ricerca di invecchiamento all'università di Colonia. L'articolo “batteri gram-negativi citosolici impedisce il apoptosis tramite inibizione di effettore che i caspases attraverso i LPS„ da Günther et al. sono comparso nella questione attuale di microbiologia della natura.

I vari agenti patogeni batterici possono sfuggire al nostro sistema immunitario restando e moltiplicandosi all'interno dei nostri somatociti (intracellulare). La propagazione intracellulare degli agenti patogeni più successivamente piombo alla ripartizione delle cellule ed alla versione dei microrganismi che infettano le celle vicine, spargono e causano il danno e la malattia infettiva di tessuto. Tuttavia, l'organismo ha una risposta a questa strategia batterica: la morte programmata delle cellule, o il apoptosis, reagisce alle situazioni cellulari di sforzo durante le infezioni e causa il suicidio rapido delle celle infettate.

dovuto questo programma rapido di autodistruzione dei nostri somatociti, agenti patogeni non può moltiplicarsi - il sistema immunitario li elimina con successo. Gli scienziati hanno osservato nel passato che gli agenti patogeni possono efficacemente bloccare il apoptosis, permettendoli di riprodurrsi e spargersi intracellulare. Tuttavia, il meccanismo molecolare responsabile di come questi batteri “stati più furbo di„ il sistema immunitario erano in gran parte sconosciuti.

Il laboratorio di Kashkar ora ha indicato che l'agente patogeno che causa la shighellosi (shigella), una causa tipica di diarrea infiammatoria acuta, apoptosis dei blocchi efficientemente bloccando determinati enzimi, cosiddetti caspases, che fungono da motori che apoptosis iniziato.

I biologi hanno indicato che i lipopolysaccharides legano e bloccano il caspase. I batteri senza LPS completi, d'altra parte, scintillano il apoptosis, che li blocca dalla riproduzione intracellulare. Si eliminano con successo dal sistema immunitario e così più capace di causare le malattie infettive. Il lavoro del laboratorio di Kashkar ha decifrato così una strategia batterica importante per impedire la morte rapida della cellula ospite e per stabilire un posto adatto per spargersi.

Source:
Journal reference:

Günther, S.D., et al. (2019) Cytosolic Gram-negative bacteria prevent apoptosis by inhibition of effector caspases through lipopolysaccharide. Nature Microbiology. doi.org/10.1038/s41564-019-0620-5.