Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I neurostimulators dell'epilessia forniscono il vantaggio extra diminuendo i comorbidities neuropsichiatrici

La gente con l'epilessia resistente alla droga anche può avere sintomi neuropsichiatrici deleteri come ansia, la depressione, la psicosi e la memoria alterata. Questi hanno impatti negativi su qualità di vita e c'è una necessità insoddisfatta di migliorare la terapia per tali pazienti. La diagnostica e riflettere dei tali sintomi neurobehavioral sono provocatori perché la loro presentazione può sovrapporrsi con gli attacchi.

Sandipan Pati, M.D. e colleghi all'università di Alabama a Birmingham ora riferisce i casi di cinque pazienti che hanno trovato i migliori trattamenti per quei sintomi facendo uso dei dati raccolti -- mentre i pazienti erano a casa -- dai neurostimulators impiantati ha collocato nei loro cervelli per gestire i loro attacchi epilettici. Ciò è un vantaggio extra dai sistemi rispondenti impiantati di Neurostimulator, dovuto la capacità del sistema di registrare i dati di electrocorticography del cervello iniziati quando un paziente percepisce un'ansia o un attacco di panico.

Questi dati sono chiave a mostrare se il comorbidity neuropsichiatrico ha cominciato prima, durante o dopo un attacco epilettico. Ciò guida i cambiamenti di terapia o del farmaco che possono diminuire i sintomi negativi causati tramite gli attacchi che esterno iniziato degli attacchi, compreso gli attacchi nonepileptic psicogeni. Il solo l'altro modo ottenere questi informazioni utili è tipico l'ultima volta l'video-elettroencefalografia in una clinica del ricoverato, con i soggiorni quei tre - cinque giorni.

La cura dei questi pazienti può essere provocatoria ed una ragione per questa è che prima o poi gli attacchi possono imitare l'ansia e gli attacchi di panico, o psicosi. da ansia o da psicosi indotta da attacco è trattata con i farmaci di anti-attacco, mentre la psicosi “pura„ è trattata con i farmaci antipsicotici. Questo studio sarà attraente per i pazienti, poichè l'ansia o la depressione è un problema comune nell'epilessia ed i pazienti ottengono frustrati come pensano che siamo messi a fuoco sempre sul trattamento gli attacchi e non della depressione.„

Sandipan Pati, M.D., università di Alabama a Birmingham

Pati, un professore associato nel dipartimento di UAB della neurologia, piombo una clinica di neuromodulatore dell'epilessia a UAB per migliorare il controllo di attacco per l'epilessia resistente alla droga.

Quando un paziente ritiene l'inizio di un incidente neuropsichiatrico, lui o lei può utilizzare un magnete per iniziare la registrazione del cervello, con il minuto priore dei segnali conservati. Poi può trasferire i dati ad un computer portatile password-protetto ed i medici possono esaminare i dati per guidare le terapie.

Fra 21 paziente con i neurostimulators impiantati studiati da Pati e dai colleghi, c'erano cinque pazienti con i comorbidities neurobehavioral significativi di cui la presentazione sovrapposta con i loro attacchi e, quindi, potrebbe trarre giovamento dall'uso dei dati di electrocorticography memorizzati dai neurostimulators. Tutto ha veduto i miglioramenti dai cambiamenti nel trattamento della droga, nella terapia comportamentistica conoscitiva o nel consiglio per diminuire i sintomi quali gli attacchi del tipo di panico, la psicosi e gli attacchi nonepileptic psicogeni.

“La disponibilità del electrocorticography ambulatorio fornisce l'opportunità di gestire i comorbidities nell'epilessia che può imitare gli attacchi e contribuire alla qualità di vita difficile globale,„ Pati ha detto.

Gli antecedenti sono riferiti “nelle terapie d'ottimizzazione per i comorbidities neurobehavioral dell'epilessia facendo uso del electrocorticography ambulatorio cronico,„ pubblicato nell'epilessia & nel comportamento del giornale.

Source:
Journal reference:

Issa Roach, A.T., et al. (2019) Optimizing therapies for neurobehavioral comorbidities of epilepsy using chronic ambulatory electrocorticography. Epilepsy & Behavior. doi.org/10.1016/j.yebeh.2019.106814.