Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori di VA trovano la nuova prova sulle cause biologiche di fondo di ansia

Nel più grande studio genetico su ansia fin qui, i ricercatori di VA hanno trovato la nuova prova sulle cause biologiche di fondo del disordine. Lo studio ha usato i dati di programma del veterano di VA (MVP) milione per identificare le regioni sul genoma umano relativo al rischio di ansia. I risultati potrebbero piombo a nuovi comprensione e trattamento della circostanza, che pregiudica 1 in 10 Americani.

Secondo il Dott. Dan Levey del centro di sanità di VA Connecticut e dell'Yale University, uno degli autori principali sullo studio, i risultati sono “un passo avanti importante„ nella comprensione dei disordini di ansia e come i geni contribuiscono alle circostanze mentali.

I risultati compaiono 7 gennaio 2020, nel giornale americano della psichiatria.

L'ansia si riferisce all'anticipazione delle minacce future percepite. Nei disordini di ansia, queste preoccupazioni sono senza proporzione all'evento preveduto reale, piombo per affliggere ed all'inabilità. I disordini di ansia si presentano spesso accanto ad altri disordini di salute mentale come la depressione.

Soltanto un terzo di quelli con i disordini di ansia riceve il trattamento. Certi moduli di psicoterapia, quale la terapia comportamentistica conoscitiva, hanno provato efficace, come hanno farmaci quali gli inibitori selettivi di ricaptazione della serotonina. In altri campi di medicina, gli studi genetici piombo agli approcci della medicina di precisione--adeguando al trattamento della droga profili genetici dei pazienti i diversi e biochimici--per una serie di malattie. I ricercatori sperano che la comprensione più genetica piombo ai simili approcci per ansia.

I ricercatori hanno confrontato i genoma di quasi 200.000 partecipanti del MVP. Hanno identificato cinque posizioni sul genoma umano relativo ad ansia in Americani di origine europea ed una in afroamericani. Le varianti del gene a queste posizioni del genoma hanno potuto aumentare il rischio di ansia, dicono gli scienziati.

I risultati per i partecipanti afroamericani sono particolarmente importanti, dice Levey. “Le minoranze sono sottorappresentate negli studi genetici e la diversità dei milione programmi del veterano era essenziale per questa parte del progetto. La variante che genetica abbiamo identificato si presenta soltanto in persone dell'ascendenza africana e completamente sarebbe stata mancata in gruppi meno diversi.„

Lo studio ha prodotto i primi risultati significativi genoma di ampiezza su ansia nell'ascendenza africana, nota Levey. Circa 18% dei partecipanti del MVP sono afroamericani.

Le posizioni in relazione con l'ansia del genoma egualmente mostrano la sovrapposizione con altre circostanze psichiatriche. Una delle posizioni identificate precedentemente è stata collegata con il rischio per disordine bipolare e la schizofrenia. Lo studio egualmente mostra la sovrapposizione genetica fra i sintomi di ansia e la depressione, PTSD (quale è collegato con ansia) e la nevroticità--un tratto di personalità che è stato indicato al rischio di aumento per ansia e disordini riferiti. I risultati supportano l'idea che si sovrappongono con questi altri tratti sono almeno parzialmente dovuto una comunanza genetica significativa, secondo i ricercatori.

Il MVP è un programma di ricerca nazionale e volontario costituito un fondo per dall'ufficio del VA di ricerca e sviluppo. Sono uno di più grandi database del mondo di salubrità e di informazioni genomiche. Il MVP partners con i veterani che ricevono la cura nel VA per studiare come i geni pregiudicano la salubrità. Il novembre 2019, il MVP aveva iscritto più di 800.000 veterani.

Il MVP ha potenziale enorme per l'aumento della nostra conoscenza circa la genetica che è alla base di una gamma enorme di tratti, compreso i tratti psichiatrici. È uno di migliori campioni nel mondo a questo fine.„

Dott. Joel Gelernter, centro di sanità di VA Connecticut e Yale University

Gelernter è uno degli autori senior del lavoro, insieme al Dott. Murray Stein del sistema sanitario di VA San Diego e dell'università di California San Diego.