Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

D'una sola dose al del trattamento basato a anticorpo può battere il HIV in neonati

Un d'una sola dose ad un di un trattamento basato a anticorpo può impedire la trasmissione del HIV la madre al bambino, la nuova ricerca del primate non umano suggerisce per la prima volta. I risultati stanno pubblicandi nelle comunicazioni della natura del giornale.

Quando quel d'una sola dose è dato è il tasto, tuttavia. Lo studio ha trovato che neonati del macaco del reso non ha sviluppato il modulo della scimmia del HIV, chiamato SHIV, quando hanno ricevuto una combinazione di due anticorpi 30 ore dopo l'esposizione al virus.

Il ritardo del trattamento fino a 48 ore, d'altra parte, ha provocato la metà dei macachi del bambino che sviluppano SHIV quando sono stati dati quattro più piccole dosi dello stesso cocktail dell'anticorpo. In confronto, lo studio ha trovato i macachi che hanno ricevuto il trattamento corrente del HIV di standard - droghe di antiretroviral - rimanente senza SHIV quando hanno iniziato un regime di tre settimane di quella terapia 48 ore dopo l'esposizione.

Questi risultati di promessa potrebbero significare che i bambini sopportati alle madri HIV positive possono ancora battere il HIV con il meno trattamento.„

Nancy Haigwood, Ph.D., l'autore corrispondente dello studio, professore del pathobiology e dell'immunologia nella scuola di medicina dell'università di salubrità & di scienza dell'Oregon come pure il Direttore al centro di ricerca nazionale del primate dell'Oregon a OHSU

Ciò è la prima volta un d'una sola dose degli anticorpi largamente di neutralizzazione dati dopo che l'esposizione virale è stata trovata per impedire l'infezione di SHIV nei neonati del primate non umano. La ricerca precedente da Haigwood, da Ann Hessell, dal Ph.D. e da altri ha mostrato che quattro dosi degli anticorpi hanno cominciato 24 ore dopo l'infezione di SHIV impedita l'esposizione, con tutti e 10 le dei primati del bambino in quello studio che non ha alcun virus di SHIV per sei mesi. Entrambi gli studi hanno usato una combinazione di due anticorpi chiamati PGT121 e VRC07-523.

Il nuovo studio egualmente suggerisce molto un corso di scarsità della terapia del antiretroviral dato dopo che l'esposizione del virus potrebbe impedire la trasmissione del HIV ai neonati. I bambini umani sopportati dalle madri HIV positive catturano tipicamente il cocktail della droga - un regime personale delle droghe multiple catturate quotidiano - per circa sei settimane prima di essere riprovato. Se le prove sono poi positive, probabilmente devono catturare le droghe del HIV per il resto della loro vita. Ma questo studio ha mostrato che i neonati del primate non umano non hanno avuti SHIV dopo avere subito la terapia del antiretroviral per appena tre settimane che cominciano 48 ore dopo l'esposizione.

Le donne HIV positive catturano tipicamente le droghe di terapia del antiretroviral durante la gravidanza per la loro propria salubrità come pure evitare che passa il virus sul loro bambino di sviluppo. Ma la trasmissione del madre--bambino a volte ancora accade. I bambini sopportati alle madri HIV positive egualmente sono dati la terapia del antiretroviral più ulteriormente per impedire l'infezione. Tuttavia, questo cocktail della droga può avere molti effetti secondari negativi, comprende fare le formulazioni liquide speciali per i neonati ed i ricercatori si preoccupano per le conseguenze a lungo termine della terapia del antiretroviral per lo sviluppo.

Gli anticorpi, tuttavia, non sono tossici e possono essere modificati per durare un molto tempo nell'organismo, che diminuisce la frequenza del trattamento. Ciò piombo i ricercatori esplorare il loro potenziale di sostituire o completare la terapia del antiretroviral per i neonati con le madri HIV positive come pure per gli adulti HIV positivi.

Dopo, Haigwood ed i colleghi pianificazione vedere se gli anticorpi differenti, o una combinazione di anticorpi e di terapia del antiretroviral, potessero essere ancor più efficaci. Egualmente vogliono determinare se gli anticorpi che valutano realmente eliminano il HIV, o soltanto gli impediscono di ripiegare.

Il gruppo di ricerca ha diviso regolarmente i loro risultati della ricerca del primate con la comunità scientifica, compreso quelli coinvolgere nella rete pediatrica materna internazionale di test clinici dell'AIDS dell'adolescente, che corrente piombo due prove che valutano un singolo anticorpo per curare i neonati HIV-esposti.

Source:
Journal reference:

Shapiro, M.B., et al. (2020) Single-dose bNAb cocktail or abbreviated ART post-exposure regimens achieve tight SHIV control without adaptive immunity. Nature Communications. doi.org/10.1038/s41467-019-13972-y.