Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I bambini con i cateteri centrali marginalmente inseriti sono più probabili sviluppare i coaguli di sangue, manifestazioni di studio

Un catetere centrale marginalmente inserito (PICC) è un piccolo, tubo sottile e e flessibile inserito in un filone nel braccio e guida nella vena cava superiore per consegnare i liquidi endovenosi, le droghe della chemioterapia, le trasfusioni ed altre droghe nell'organismo. Ora, un nuovo studio ha trovato che i bambini inseriti con PICCs sono ad un elevato rischio di sviluppare i coaguli di sangue chiamati tromboembolismo venoso o VTE.

Credito di immagine: Studio/Shutterstock.com dellCredito di immagine: Studio/Shutterstock.com dell'Africa

Il tromboembolismo venoso o VTE è una circostanza in cui un coagulo di sangue si sviluppa nei filoni profondi del cosciotto, il braccio o l'inguine (trombosi venosa profonda) ed i viaggi nella circolazione sanguigna, costituente nei polmoni, chiamati embolia polmonare (PE). Il PE e la trombosi venosa profonda sono circostanze pericolose.

Un gruppo dei ricercatori all'università della California del Sud ed all'ospedale pediatrico Los Angeles fornisce i risultati in modo convincente che facendo uso dei cateteri centrali marginalmente inseriti (PICC) per l'amministrazione della droga e dell'ottenere dei campioni di sangue in bambini è legato ad un rischio intensificato di formazione del coagulo di sangue che i cateteri venosi centrali (CVC), che direttamente è inserita nei filoni nel collo o nel torace.

I risultati dello studio, pubblicati nel sangue del giornale, mostra un aumento importante dei casi venosi (VTE) di tromboembolismo in bambini, con la maggior parte dei casi dovuto i cateteri venosi centrali. I ricercatori egualmente hanno trovato che fra CVCs, il numero di PICCs ha utilizzato in bambini era aumentato. I ricercatori sono interessati che l'uso aumentante di PICCs in bambini può contribuire ai casi in ascesa di formazione del coagulo di sangue in bambini che hanno bisogno di CVC.

Aumentare di uso di PICC

Durante le decadi passate, i casi dei bambini con le malattie croniche che hanno bisogno della somministrazione di farmaci continua, compreso le infezioni, malattia di cuore congenita, cancro ed altre malattie potenzialmente interne, sono stati prevalenti. Per indirizzare questo, medici inseriscono solitamente i cateteri nei grandi filoni centrali per l'amministrazione più facile dei liquidi endovenosi e delle medicine. In bambini, l'uso di PICC è aumentato nel corso degli ultimi anni perché è più facile e più veloce inserire. Ancora, la procedura può essere eseguita al lato del letto da un infermiere con appena la sedazione delicata.

D'altra parte, inserire un catetere venoso centrale è più dilagante, che è unideal per i pazienti del bambino. L'inserimento una riga centrale-collocata o della riga scavata una galleria (TL) è egualmente più lungo eseguire e costoso poiché un chirurgo e un radiologo interventional è necessari. Il paziente è egualmente nell'ambito dell'anestesia durante la procedura.

I risultati di studio

Il nuovo studio ha chiamato le tariffe di incidenza del grumo nelle righe centrali (CERCHIO), VTEs confrontato in bambini con PICC recentemente collocato e TLs. Lo studio in questione intorno a 1.742 bambini fra sei mesi dell'età e 18 anni con complessivamente 1.967 CVCs recentemente collocato.

Il gruppo ha trovato che VTEs si è collegato CVC all'accaduto a in circa 6 per cento dei bambini entro i primi sei mesi di seguito. In tutti i casi CVC in cui VTEs ha accaduto, 80 per cento sono stati osservati in bambini inseriti con un PICC. Hanno concluso che i bambini con PICC erano circa 8,5 volte a più probabilmente sviluppare un coagulo di sangue rispetto a quelli inseriti ad un TL.

“Ora possiamo dire definitivo che pazienti che hanno PICCs avere una tariffa molto più alta di trombosi come pure delle infezioni della circolazione sanguigna e delle disfunzioni riga-associate centrali del catetere una volta confrontati a TLs.„

Dott. Julie Jaffray, ospedale pediatrico di Los Angeles

Lo studio era egualmente quello primo per dare un'occhiata approfondita all'incidenza di formazione del coagulo di sangue in bambini che hanno CVCs. VTEs è pericoloso in bambini, poichè sono affrontati a molte complicazioni. Questi comprendono le ospedalizzazioni prolungate, le più alte tariffe della morte dovuto l'embolia polmonare e gli più alti costi dell'ospedale. Inoltre, i bambini possono anche sviluppare la sindrome post-trombotica, una circostanza collegata per fare soffrire e l'infiammazione anche dopo che il grumo è stato eliminato.

I medici ripetono che le procedure migliori del trattamento e di diagnosi in bambini sono necessarie. Uno scopo dovrebbe essere di vedere quali bambini realmente hanno bisogno della procedura di PICC e chi può sopravvivere a senza avere questi tubi fissati a loro. Tuttavia, i ricercatori hanno detto che ulteriore ricerca è necessaria.

Journal reference:

Jaffray, J., Witner, C., O’Brien, S., Diaz, R., Ji, L, and Krava, G. (2019). Peripherally Inserted Central Catheters Lead to a High Risk of Venous Thromboembolism in Children. Blood. DOI: https://doi.org/10.1182/blood.2019002260

Angela Betsaida B. Laguipo

Written by

Angela Betsaida B. Laguipo

Angela is a nurse by profession and a writer by heart. She graduated with honors (Cum Laude) for her Bachelor of Nursing degree at the University of Baguio, Philippines. She is currently completing her Master's Degree where she specialized in Maternal and Child Nursing and worked as a clinical instructor and educator in the School of Nursing at the University of Baguio.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Laguipo, Angela. (2020, January 08). I bambini con i cateteri centrali marginalmente inseriti sono più probabili sviluppare i coaguli di sangue, manifestazioni di studio. News-Medical. Retrieved on September 22, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20200108/Children-with-peripherally-inserted-central-catheters-are-more-likely-to-develop-blood-clots.aspx.

  • MLA

    Laguipo, Angela. "I bambini con i cateteri centrali marginalmente inseriti sono più probabili sviluppare i coaguli di sangue, manifestazioni di studio". News-Medical. 22 September 2020. <https://www.news-medical.net/news/20200108/Children-with-peripherally-inserted-central-catheters-are-more-likely-to-develop-blood-clots.aspx>.

  • Chicago

    Laguipo, Angela. "I bambini con i cateteri centrali marginalmente inseriti sono più probabili sviluppare i coaguli di sangue, manifestazioni di studio". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20200108/Children-with-peripherally-inserted-central-catheters-are-more-likely-to-develop-blood-clots.aspx. (accessed September 22, 2020).

  • Harvard

    Laguipo, Angela. 2020. I bambini con i cateteri centrali marginalmente inseriti sono più probabili sviluppare i coaguli di sangue, manifestazioni di studio. News-Medical, viewed 22 September 2020, https://www.news-medical.net/news/20200108/Children-with-peripherally-inserted-central-catheters-are-more-likely-to-develop-blood-clots.aspx.