Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori scoprono le centinaia di virus novelli in insetti

I nuovi virus che causano le malattie vengono spesso dagli animali. Gli esempi ben noti di questo sono il virus di Zika trasmesso dalle zanzare, virus di influenza aviaria come pure il virus di MERS che è associato con i cammelli. per identificare rapidamente le nuove malattie virali ed impedire le epidemie possibili, scienziati di DZIF a Charité - Universitätsmedizin Berlino sta mirando alla loro ricerca ai virus in animali. In uno studio corrente, ora hanno scoperto le centinaia di virus novelli in insetti. I risultati sono stati pubblicati negli agenti patogeni di PLOS.

Ogni nuovo virus che troviamo potrebbe essere una causa delle malattie che era precedentemente sconosciuta, sia in esseri umani che in bestiame.„

Prof. Dott. Christian Drosten, Direttore dell'istituto di virologia sulla città universitaria Charité Mitte

Lo scienziato è uno specialista per la scoperta ed i sistemi diagnostici del virus al centro tedesco per la ricerca di infezione (DZIF). Per esempio, il suo gruppo ha definito l'approccio della norma internazionale per la diagnostica del MERS. Corrente sta mettendo a fuoco sulle diagnosi rare del virus facendo uso di nuove tecniche d'ordinamento. “Più virus che identifichiamo e che aggiungiamo al nostro database, più facile è affinchè noi riconosca la causa di nuovo e malattie insolite,„ dice prof. Drosten.

Nello studio corrente, il gruppo di ricerca ha usato il più grande database internazionale sugli insetti, un genere del transcriptome di catalogo di attività di gene ed ha studiato i dati che contiene riguardo ai genoma del virus. Mentre gli scienziati precedentemente si sono concentrati sulle zanzare e su altri insetti sangue-alimentanti, questo studio comprende tutti i gruppi di insetti. I virus con i genoma negativi del RNA del filo sono stati studiati sistematicamente. Questo gruppo di virus a RNA include i virus patogeni importanti; questi causano Ebola ed il morbillo come pure infezioni del polmone e della rabbia.

In complessivamente specie di 1,243 insetti, i ricercatori hanno scoperto i virus che possono essere classificati in almeno 20 nuovi generi. “Questo è probabilmente il più grande campione degli animali schermati mai per i nuovi virus,„ dice prof. Drosten. Il gruppo di lavoro già ha aggiunto i nuovi virus dell'insetto ai sui database di ricerca. Con l'aiuto di questi dati, ora sarà possibile studiare i casi delle malattie rare ed insolite in esseri umani. Ciò include i pazienti che video tutti i sintomi di un'infezione virale, comunque nessun virus può essere identificato nel caso in questione. “In tali casi, usiamo la alto-capacità di lavorazione che ordina i metodi per cercare tutti i virus presenti nel paziente,„ spieghiamo il virologo. “Se il paziente ha un virus, lo troveremo, se è nel nostro database o ha similarità con un virus nel nostro database.„ Le probabilità della ricerca che riesce aumenteranno grazie all'aggiunta di nuovi virus dell'insetto.

Come componente del progetto “rilevazione e preparazione di DZIF del virus„, gli scienziati a Charité continueranno a mettere a fuoco sul prevedere e sulla rilevazione delle minacce virali future.

Source:
Journal reference:

Käfer, S., et al. (2019) Re-assessing the diversity of negative strand RNA viruses in insects. PLOS Pathogens. doi.org/10.1371/journal.ppat.1008224.