Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le nanoparticelle del cloruro di sodio offrono il potenziale per le terapie del cancro con meno effetti secondari

Un nuovo studio all'università di Georgia ha trovato un modo attaccare le cellule tumorali che è potenzialmente meno nocivo al paziente. Le nanoparticelle del cloruro di sodio - conosciute più comunemente come sale - sono tossiche alle cellule tumorali ed offrono il potenziale per le terapie che hanno meno effetti secondari negativi che i trattamenti correnti.

Piombo da Jin Xie, il professore associato di chimica, lo studio ha trovato che SCNPs può essere usato come cavallo di Troia per consegnare gli ioni nelle celle e per interrompere il loro ambiente interno, piombo alla morte delle cellule. SCNPs si trasforma in in sale quando si degradano, in modo da non sono nocive all'organismo.

Questa tecnologia è ben adattata per la distruzione localizzata delle cellule tumorali. La invitare per trovare le ampie applicazioni nel trattamento della vescica, della prostata, del fegato e del cancro di collo e capo.„

Jin Xie, docente nell'istituto universitario di Franklin delle arti e delle scienze

Le nanoparticelle sono il tasto a consegnare SCNPs nelle celle, secondo Xie ed il gruppo dei ricercatori. Le membrane cellulari mantengono un gradiente che tiene le concentrazioni relativamente basse nel sodio dentro le celle e le concentrazioni relativamente alte nel sodio fuori delle celle. La membrana di plasma impedisce il sodio entrare in una cella, ma SCNPs può passare da parte a parte perché la cella non le riconosce come ioni del sodio.

Una volta dentro una cella, SCNPs si dissolve in milioni di ioni del cloruro e del sodio che sono bloccati dentro dal gradiente e sopraffa i meccanismi protettivi, inducenti la rottura della morte della membrana e delle cellule di plasma. Quando le rotture della membrana di plasma, le molecole che perdono il segnale il sistema immunitario che c'è danno di tessuto, inducenti una risposta infiammatoria che aiuta l'organismo a combattere gli agenti patogeni.

“Questo meccanismo è realmente più tossico alle cellule tumorali che le celle normali, perché le cellule tumorali hanno concentrazioni relativamente alte nel sodio da cominciare con,„ Xie hanno detto.

Facendo uso di un modello del mouse, Xie ed il gruppo hanno provato SCNPs come cancro potenziale terapeutico, iniettando SCNPs nei tumori. Hanno trovato che il trattamento di SCNP ha soppresso la crescita del tumore da 66% confrontato al gruppo di controllo, senza calo nel peso corporeo ed in nessun segno della tossicità agli organi importanti.

Egualmente hanno svolto uno studio della vaccinazione, inoculante i mouse con le cellule tumorali che erano state uccise via SCNPs o il disgelo della gelata. Questi mouse hanno mostrato liberamente la resistenza molto maggior ad una sfida in tensione successiva della cellula tumorale, con tutto il tumore rimanente degli animali per più di due settimane.

I ricercatori egualmente hanno esplorato l'immunità anticancro in un modello del tumore. Dopo l'iniezione dei tumori primari con SCNPs ed avere lasciato i tumori secondari non trattati, hanno trovato che i tumori secondari si sono sviluppati molto ad un più a bassa velocità del controllo, mostrante una tariffa di inibizione del tumore di 53%.

Collettivamente, i risultati indicano che SCNPs ha ucciso le cellule tumorali ed ha convertito le cellule tumorali di morte in vaccino in situ.

SCNPs è unico nel mondo delle particelle inorganiche perché sono fatti di un materiale benigno e la loro tossicità è basata sul modulo di nanoparticella, secondo Xie.

“Con un'emivita relativamente breve nelle soluzioni acquose, SCNPs sia più adatto per localizzato piuttosto che la terapia sistematica. Il trattamento causerà immediato e morte di cellula tumorale immunogena,„ ha detto. “Dopo il trattamento, le nanoparticelle sono diminuite ai sali, che sono fusi con il sistema del fluido fisiologico e causano la tossicità non sistematica o accumulativa. Nessun segno della tossicità sistematica è stato osservato con SCNPs ha iniettato alle dosi elevate.„

Source:
Journal reference:

Jiang, W., et al. (2019) NaCl Nanoparticles as a Cancer Therapeutic. Advanced Materials. doi.org/10.1002/adma.201904058.